(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come Perdere Definitivamente gli Ultimi Chili di Troppo

data di redazione: 15 Dicembre 2016
Come Perdere Definitivamente gli Ultimi Chili di Troppo

Tanta fatica, poi gli ultimi chili diventano un'impresa impossibile. È più che normale che nella fase finale della dieta gli ultimi chili di troppo siano i più ostici da combattere, e questo si verifica per una serie di ragioni, che più che altro partono proprio dalla nostra testa.

Alcuni semplicemente si adagiano perché già sono contenti del risultato ottenuto fino a quel momento, alcuni hanno lavorato così intensamente per raggiungere quel risultato che semplicemente sono stanchi, altri perchè commettono degli errori pratici nel programma di dimagrimento.


Ma una volta arrivati a questo punto perché abbandonare a pochi metri dal traguardo?


1) LA CONVINZIONE

Se il problema è un sorta di blocco psicologico che ci impedisce di continuare con la convinzione iniziale è necessario lavorare sulla nostra mente; le convinzioni sono fattori psicologici che sono in grado di influenzarci fisicamente controllando il comportamento, lo stile di vita, il ritmo dell'attività sportiva, quindi anche l'alimentazione e in questo caso di portare a termine una dieta. Un consiglio che vi può essere di aiuto è quello di elencare una serie di convinzioni negative che secondo voi vi impediscono di perdere quei maledetti ultimi chili, tipo:

  • Ho poco tempo da dedicare all'attività fisica
  • Non riesco a smettere di mangiare "quel" determinato alimento
  • Il lavoro mi stanca troppo
  • Sono troppo stressato/a
  • Con due figli piccoli è difficile seguire una dieta




Ricordatevi che le convinzioni spesso sono pura invenzione della vostra mente, sono in sostanza interpretazioni sbagliate e autolimitanti che danneggiano voi stessi. Continuare a supportare queste motivazioni è certamente più semplice che affrontarle, ma questo significherebbe arrendersi e auto-ingannarsi e mollare; quello che dovete fare è smontare le convinzioni limitanti e non considerarle più come un problema, cercando con ostinazione soluzioni alternative.


2) DURATA E INTENSITÀ DELL'ESERCIZIO FISICO


Se avete escluso un qualche problema derivante dalla vostra mente potrebbe essere che non vi alleniate abbastanza o che non siate più costanti come lo eravate i primi mesi in cui avete intrapreso la dieta.

Per dimagrire e ottenere risultati seri ricordatevi che dovete effettuare attività cardio per almeno 30 minuti e con un minimo di tre sedute settimanali.

Se poi può aiutarvi per combattere gli ultimi chili potete anche aumentare le sessioni settimanali da 3 a 5. Ma non è solo una questione di durata, ma di intensità.

Potete provare ad aumentare l'intensità della vostra attività cardio, portando il ritmo cardiaco ad una fascia superiore di quella tenuta generalmente fino a quel momento; provate a portarla all'interno della fascia target, ovvero tra il 65% e l'85% del proprio ritmo cardiaco massimo.


3) VARIATE L'ESERCIZIO FISICO


Non adagiatevi solo sull'attività cardio che avete intrapreso; non è male associare alla vostra scelta sportiva un allenamento con i pesi, in primo luogo per tonificare i muscoli in modo più mirato e poi perché l'insieme delle due attività accelerano i processi di dimagrimento. Potrebbe semplicemente essere che l'attività sportiva che praticate, da sola non sia in grado di farvi buttare giù i chili di troppo come faceva qualche anno addietro.


4) L'ALIMENTAZIONE


Potete fare quello che volete ma se non seguite correttamente la vostra dieta i chili di troppo non se ne andranno. Non bisogna abbandonarsi e cedere alle tentazioni, non assumere i cosiddetti "cibi spazzatura" ed escludere le bevande light (un vero e proprio inganno).

Perchè una dieta sia efficace in primo luogo non deve essere troppo drastica, poi deve comprendere un piano alimentare ben preciso, che tenga conto delle preferenze alimentari, del metabolismo e del grado di attività che svolge chi la segue, in modo da creare un deficit calorico per dimagrire veramente.

5) INTEGRATORI DIMAGRANTI

Gli integratori dimagranti hanno meccanismi di azione che agiscono su più versanti:

  • stimolando il sistema nervoso centrare
  • aumentando il metabolismo
  • modulando il metabolismo di grassi e carboidrati
  • aumentando il senso di sazietà
  • bloccando l’assorbimento di grassi e carboidrati.

I migliori integratori dimagranti per un discorso fitness, quindi adatti per persone che si allenano non in modo esasperato, sono senza ombra di dubbio:

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

​Possono gli Ormoni Prevenire la Perdita di Grasso?
07 Febbraio 2016

​Possono gli Ormoni Prevenire la Perdita di Grasso?

Consigli nutrizionali per correggere gli squilibri

Squilibri di estrogeni, influenzano negativamente gli sforzi di bruciare grassi e di costruire massa muscolare

Gli 8 Modi Migliori Per Sbloccare la Perdita di Peso
09 Marzo 2017

Gli 8 Modi Migliori Per Sbloccare la Perdita di Peso

Continuare a perdere peso senza blocco

Gli alti e bassi della perdita di peso possono essere frustranti e demoralizzanti. Tuttavia, essi sono una parte normale del processo di perdita di peso. In realtà, quasi tutte le esperienze hanno uno stallo ad un certo punto nel loro viaggio della perdita di peso. Fortunatamente, ci sono diverse strategie che si possono adottare per continuare a perdere peso e raggiungere in modo sicuro il proprio obiettivo di peso.

Ultimi post pubblicati

Paella Proteica con Pollo, Gamberetti e Chorizo
25 Settembre 2018

Paella Proteica con Pollo, Gamberetti e Chorizo

Condividiamo una delle nostre ricette preferite con voi - quindi abbiamo scelto la nostra paella di pollo, gamberetti e chorizo! Se state cercando un pasto veloce, facile, ricco di proteine da mangiare, ecco quello giusto!
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 4
I 7 Migliori Allenamenti Per Quadricipiti, Glutei e Bicipiti Femorali
25 Settembre 2018

I 7 Migliori Allenamenti Per Quadricipiti, Glutei e Bicipiti Femorali

Giorno delle gambe, la stessa frase evoca immagini di nausea, giorni di zoppicamento e gambe che sembrano costituite da gelatina. La maggior parte degli allenamenti si basa sul re degli esercizi per le gambe e non solo: SQUAT. In effetti è un esercizio unico ed insostituibile per far crescere i muscoli delle vostre cosce e glutei. Però non bisogna fossilizzarvi esclusivamente sul classico squat con bilanciere.