(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

L'esercizio Fisico Basta Da Solo Per Poter Dimagrire?

data di redazione: 29 Novembre 2017
L'esercizio Fisico Basta Da Solo Per Poter Dimagrire?

Se si pensa che un paio di sessioni di allenamento in palestra possano aiutare a dimagrire e smaltire quei chili in più, forse bisogna dare uno sguardo a quanto hanno scoperto nel seguente studio. Un nuovo studio mostra che quando si tratta di perdere peso, è improbabile che l'esercizio fisico da solo possa far raggiungere l risultato, almeno per le donne.

È improbabile che l'esercizio fisico aiuti a spostare i chili di troppo, affermano i ricercatori.
I ricercatori della Bangor University nel Regno Unito hanno scoperto che le donne che si impegnavano in lezioni di ginnastica tre volte alla settimana per 4 o 8 settimane - ma che non cambiavano le proprie diete - non riuscivano a perdere peso.

Il coautore dello studio, il Dott. Hans-Peter Kubis, della School of Sport, Health & Exercise Sciences della Bangor University e colleghi hanno recentemente riportato i loro risultati sulla rivista Applied Physiology, Nutrition and Metabolism.


Lo studio ha coinvolto due esperimenti. 

  • Per il primo esperimento, 34 donne di età compresa tra i 18 e i 32 anni hanno preso parte ad una sessione di allenamento con esercizi a circuito tre volte a settimana per un totale di 4 settimane.
  • Il secondo esperimento ha coinvolto 36 donne della stessa fascia d'età, che hanno partecipato alle stesse sessioni di allenamento, ma per un totale di 8 settimane.


All'inizio e alla fine di ogni esperimento, sono stati misurati il peso, il muscolo e la massa grassa di ciascuna donna.

Sono stati prelevati anche campioni di sangue dai partecipanti, che hanno permesso al team di misurare i livelli di ormoni dell'appetito, tra cui insulina, leptina, amilina, grelina e peptide YY. Tali ormoni possono influenzare le sensazioni di fame e l'assunzione di cibo.


Gli Ormoni Dell'appetito... Potrebbero Essere Coinvolti

Lo scopo di questo studio era di determinare se l'esercizio da solo avrebbe portato alla perdita di peso nelle donne, ma i soggetti non sono stati informati di questo. Invece, è stato detto loro che lo studio avrebbe valutato gli effetti dell'esercizio sulla cognizione e sull'idoneità cardiorespiratoria. Il Dr. Kubis dice che questo era per evitare potenziali pregiudizi.



"Quando le persone intraprendono l'attività fisica, spesso limitano la loro dieta - consciamente o inconsciamente - e questo avrebbe potuto mascherare gli effetti dell'esercizio", spiega.



Alla fine dei programmi di 4 e 8 settimane, i ricercatori hanno scoperto che nessuna delle donne aveva perso peso, indipendentemente dal fatto che fossero magre, in sovrappeso o obese prima dell'intervento.


Le donne magre, tuttavia, hanno fatto notare un aumento della massa muscolare dopo l'allenamento.


I ricercatori hanno anche scoperto che le donne che erano in sovrappeso o obese hanno riscontrato cambiamenti agli ormoni dell'appetito che sono associati ad un aumento della fame. Il team dice che questo può in parte spiegare perché l'esercizio da solo non può portare alla perdita di peso.


"Il nostro sistema del corpo è così ben regolato, che trova sempre un modo per compensare una perdita di energia dopo l'esercizio", afferma il Dr Kubis.

"Che ne siano consapevoli o no, qualcuno che intraprende più attività fisica o esercizio fisico può riscontrare come risultato un aumento dell'appetito e questo rende difficile alle persone raggiungere i loro obiettivi".



L'esercizio Fisico Non Riguarda Solo La Perdita Di Peso


Al team preme sottolineare che non stanno dicendo che l'esercizio non ha benefici - tutt'altro. Per la perdita di peso, tuttavia, è improbabile che la sola attività fisica sia sufficiente.


" Per essere efficace, l'esercizio fisico per la perdita di peso deve essere integrato con un approccio ad uno stile di vita per perdere peso, compreso l'esercizio in combinazione con la dieta."
Dr. Hans-Peter Kubis



Detto questo, il Dr. Kubis osserva che quando si tratta dei benefici dell'esercizio fisico, la perdita di peso non dovrebbe essere l'obiettivo principale.

"Sapere quanto grasso e muscolo abbiamo nel nostro corpo è molto più importante di sapere quanto pesiamo", dice. "Quando ci concentriamo sul solo peso, perdiamo i miglioramenti ottenuti attraverso l'allenamento fisico".

"Non vedere alcun cambiamento sulla bilancia può essere sufficiente a far smettere le persone di allenarsi, non rendendosi conto che invece hanno effettivamente migliorato il loro corpo guadagnando massa muscolare".

il Dr. Kubis  inoltre aggiunge che le palestre e le altre strutture per l'esercizio fisico, dovrebbero avere sempre delle attrezzature focalizzate sul miglioramento della composizione corporea.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

​15 Errori Comuni Della Perdita di Peso
09 Agosto 2016

​15 Errori Comuni Della Perdita di Peso

Ecco i primi 8 errori, tra i più comuni, che si fanno quando si cerca di dimagrire.

Dimagrire; Pasti Frequenti o Saltare i Pasti
02 Ottobre 2014

Dimagrire; Pasti Frequenti o Saltare i Pasti

Come definirsi o dimagrire e perdere peso

L'importanza di pasti frequenti. Perché si dovrebbero fare pasti frequenti, mentre saltare i pasti è sbagliato per dimagrire, per la salute che per mantenere o incrementare massa muscolare quali obiettivi del Fitness.

Ultimi post pubblicati

Speciale Allenamento Deltoidi
20 Ottobre 2018

Speciale Allenamento Deltoidi

4 Esempi di Allenamento per Sviluppare i Deltoidi

I deltoidi sono muscoli collocati all’interno dell'articolazione della spalla, i muscoli deltoidi si suddividono in anteriori, mediali e posteriori, infraspinato, sovraspinato, piccolo rotondo e grande rotondo, sottoscapolare.

Gran Dentato
19 Ottobre 2018

Gran Dentato

Origine, Inserzione ed Azione

Il muscolo Gran Dentato è incluso tra i muscoli del cingolo scapolo-omerale. Con la sua azione porta in rotazione esterna la scapola, un movimento importante per l’elevazione dell’omero sopra i 90°, permette inoltre di far aderire la scapola al torace e può come azione secondaria coadiuvare i movimenti delle coste utili all’inspirazione.