Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Pancia Piatta per la Prova Costume

data di redazione: 07 Aprile 2017 - data modifica: 06 Febbraio 2019
Pancia Piatta per la Prova Costume

Come sgonfiarsi in fretta in vista della imminente prova costume

Pancia piatta in vista della imminente prova costume? L'alimentazione gioca un ruolo fondamentale per ottenere questo risultato ambito da tutti; quindi è inutile ammazzarsi in palestra e nei parchi a correre come dei matti, se la vostra alimentazione è sbagliata. Bisognerà eliminare i cibi che gonfiano e fermentano a vantaggio di un'alimentazione sana e ricca di fibre. Ecco alcuni semplici consigli per arrivare al top per la prova costume.

1) PICCOLI PASTI FREQUENTI

Nel Body Building una regola alimentare molto comune è quella di effettuare piccoli pasti molto frequenti durante l'arco della giornata senza saltarne alcuno, in modo tale da non abbuffarsi durante i pasti principali affaticando troppo l’intestino, motivo principale del gonfiore della pancia. Mangiare poco e spesso è anche un modo per accelerare il metabolismo. Di norma la regola prevede un piccolo pasto ogni 3 ore.

2) GLUTINE

Le intolleranze possono dare problemi di digestione ed assimilazione dei nutrienti, anche dopo aver mangiato pochissimo (magari anche cibi “indiscutibilmente sani”), si avverte un fastidiosissimo e “apparentemente inspiegabile” gonfiore addominale. Per evitare il gonfiore addominale bisogna eliminare o perlomeno limitare gli alimenti al quale siamo intolleranti. Un'intolleranza molto comune è quella verso il glutine. Il glutine può essere rinvenuto in alimenti quali la pasta, il pane, la farina, in generale in alcuni cereali come l’orzo, il grano, il kamut, il frumento, il seitan, il farro e la segale. Se avvertite gonfiori dopo aver consumato un piattone di pasta, del pane bianco, provate a sostituire tali alimenti con:

  • Riso
  • Farina di Grano Saraceno
  • Farina di Mais
  • Farina di Riso
  • Farina di Amarando
  • Farina di Quinoa

In commercio esistono formati di pasta con queste farine ed altresì vi consigliamo di produrre in casa pane, pizze, piadine e tortillas con queste farine, vedrete che in poco tempo starete meglio, con maggiore energia e soprattutto vedrete sgonfiare la pancia.

3) LATTICINI

L’intolleranza al lattosio (anche detta intolleranza al latte) è una delle più comuni: l’apparato digerente non è in grado di digerire il lattosio, un tipo di zucchero presente nel latte e in altri prodotti caseari. Quest’intolleranza è causata dal deficit dell’enzima lattasi, che viene prodotto in quantità insufficiente dall’intestino tenue. Se al mattino, dopo aver bevuto un tazzone di latte, vi sentite pesanti e assopiti, vuol dire che il latte non fa per voi. Anche le proteine del siero del latte possono dare problemi digestivi e senso di pesantezza. In questo periodo dell'anno vi consigliamo di eliminare i latticini classici, provate il latte di capra, avente caratteristiche simili a quello materno.

Che cosa rende il latte di capra così facilmente digeribile e adatto anche in caso di allergie o intolleranze?

Uno dei motivi risiede nelle molecole di grasso, che sono dieci volte più piccole rispetto a quelle del latte di mucca, quindi vengono digerite più facilmente. Inoltre, il latte di capra contiene numerosi enzimi che ne favoriscono la digestione. Rispetto al latte bovino, quello di capra ha una proporzione maggiore di acidi grassi a catena corta e media; questi contribuiscono a dare una spinta vivificante al metabolismo. Anche le proteine del latte di capra sono diverse da quelle del latte bovino, nella struttura e misura. Infine, il latte di capra ha una parte minima di caseine del tipo alfa-s-1. Si tratta di una proteina sospettata di essere la maggiore responsabile dell’allergia al latte bovino. Dato che in quest’ultimo è presente in quantità sette volte maggiore, rispetto al latte di capra, le reazioni allergiche a questo “latte alternativo” sono assai rare.

4) CONDIMENTI

In questa fase eliminate completamente burro e margarine preferendo olio extra vergine di oliva. Limitate al minino il sale preferendo erbe aromatiche e spezie, tra cui salvia, rosmarino, basilico, menta, aglio, cipolla e prezzemolo. Perfetti anche curry, cannella e peperoncino, tra gli alimenti che accelerano il metabolismo e permettono di perdere peso più in fretta.

5) FRUTTA e VERDURE

Per quanto riguarda la frutta, cercate di sceglierla bene: per avere la pancia piatta è meglio evitare: mele, pere, albicocche, ciliegie, pesche, mango, anguria, cachi, susine e prugne.

Via libera invece a: kiwi, ananas, banana, melone, agrumi - pompelmo, mandarino, limone e arancia - uva, lampone, mirtilli e fragole.

Un discorso particolare merita il limone, vero re dei cibi disintossicanti e potente antisettico naturale: oltre a facilitare le attività di stomaco, fegato e intestino infatti, è anche un moderato ammazza-appetito.

Per le verdure meglio privilegiare carciofi, asparagi, finocchio, ma anche sedano, peperoni, melanzane, lattuga, fagiolini, zucca e barbabietola.

6) BERE MOLTA ACQUA

Bevete molto. Acqua naturale, tè verde, infusi e tisane sono infatti degli ottimi rimedi per sgonfiarsi e ritrovare benessere fisico. Bere molti liquidi - non gassati né zuccherati, aiuta infatti ad eliminare le tossine e a migliorare la digestione. Non dimentichiamoci inoltre, che una buona idratazione aiuta l'atleta ad allenarsi meglio.

GIORNATA TIPO

Colazione

  • 2-3 fette di pane di grano saraceno o di altro pane senza glutine
  • marmellata di more
  • 1 fetta di formaggio di capra oppure del formaggio morbido di capra
  • the verde

Spuntino

Pranzo

  • 80 grammi di riso thai
  • pollo alla piastra 150 grammi (a seconda della stazza fisica della persona)
  • broccoli saltati con aglio e peperoncino

Spuntino

  • ananas
  • the verde

Cena

  • Pesce 150 - 200 grammi
  • insalata mista
  • 3-4 gallette di mais

Spuntino

  • yogurt di capra (1 vasetto)

In questa fase consigliamo di limitare anche gli insaccati, molto ricchi di sale come prosciutto crudo, prosciutto cotto, fesa di tacchino e bresaola. Essendo molto pratici e proteici, spesso si abusa di questi alimenti consumandoli anche tutti i giorni.

Ti interessano integratori specifici allo scopo?

BRUCIA GRASSI TERMOGENICI

DISINTOSSICANTI

BLOCCA GRASSI

DIURETICI

PER ALTRI PRODOTTI

STORE DI ABC ALLENAMENTO

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Perdere Peso: 22 Strategie per Dimagrire Basate su Studi Scientifici
13 Marzo 2015

Perdere Peso: 22 Strategie per Dimagrire Basate su Studi Scientifici

L'industria del “Dimagrimento” è piena di miti. Le persone sono invitate a fare ogni sorta di cose, spesso folli, la maggior parte delle quali non hanno nessuna prova a loro supporto. Nell'articolo vi forniamo 22 consigli che vi aiuteranno a dimagrire e che sono basati su studi o evidenza scientifica.

Fisiologia del Dimagrimento
07 Maggio 2015

Fisiologia del Dimagrimento

Come si comporta il nostro corpo durante la dieta

Se avete intenzione di iniziare una dieta dimagrante, è importantissimo conoscere la fisiologia del dimagrimento, i possibili effetti collaterali, e farsi un'idea realistica di quanto peso si potrà perdere e quanto rapidamente.

Ultimi post pubblicati

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione
21 Ottobre 2020

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione

Ogni porzione permette di ottenere 6 piccoli pancake all'americana, oppure 2 grandi pancake, e questo a seconda delle dimensioni della padella che utilizzate, il tutto vi offrirà un apporto proteico pari a 36 grammi, una quantità senza uguali in confronto ad altri prodotti simili.

Scheda Aumento Massa Muscolare Per Avanzati
19 Ottobre 2020

Scheda Aumento Massa Muscolare Per Avanzati

Questo programma di allenamento vi servirà per aumentare la forza e la massa muscolare in quanto la settimana è divisa in 2 parti: primi due giorni sono interamente dedicati all'aumento della forza, mentre gli ultimi 3 sono dedicati all'aumento della massa muscolare.