(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Pasti Sostitutivi Funzionano?

data di redazione: 25 Marzo 2018 - data modifica: 26 Marzo 2018
Pasti Sostitutivi Funzionano?

In termini di dimagrimento funzionano i pasti sostitutivi? Nel settore dell'integrazione alimentare stanno prendendo piede i pasti sostitutivi i quali permettono di ritrovare la forma perduta e di stare in salute. Giova precisare che gli alimenti sostitutivi sono considerati come dei "pasti dietetici", in realtà questi alimenti, non sono realizzati per dimagrire, ma hanno appunto come obiettivo quello di sostituire in maniera adeguata un pasto.

Nella nostra epoca sono tantissimi gli utenti che per ragioni sociali (lavoro, famiglia, scuola, turni) sono costretti a consumare colazione, pranzo e/o cena in maniera veloce e poco organizzata in termini di macro-nutrienti. Tantissimi si rifugiano nel classico panino, mangiato di fretta, ma consumare insaccati, pane bianco tutti i giorni farà bene al nostro fisico nonché salute?

Quale può essere, dunque, la soluzione?

I pasti sostitutivi realizzati in formati molto pratici, come le porzioni mono-dose possono essere portati ovunque e basteranno pochi secondi per preparare un pasto completo, bilanciato e nutriente, in quanto hanno un profilo nutrizionale da poter sostituire in maniera ottimale un intero pasto, fornendo all'organismo tutte le sostanze indispensabili: carboidrati, proteine, vitamine e altro ancora, con un apporto calorico ottimizzato.

L’epoca in cui viviamo si caratterizza per alcuni gravi squilibri che riguardano il funzionamento e la gestione dei sistemi agroalimentari su scala globale. Si tratta di autentici paradossi legati alla produzione del cibo e alla sua distribuzione. 

Un paradosso dei paesi industrializzati riguarda la correlazione obesità - malnutrizione, nel senso che moltissime persone obese sono malnutrite ovvero hanno un'alimentazione super calorica ed eccessiva ma che non è completa che comporta problemi di salute. Queste persone sono soggette a gravi malattie metaboliche (come il diabete), a tumori e a patologie cardiovascolari.

Un sostituto del pasto che si rispetti è in grado di fornire al nostro organismo il giusto apporto di proteine, sali minerali e vitamine mantenendo allo stesso tempo basso il livello di grassi, zuccheri e calorie ingerite. Le proteine fornite dagli shakes proteici sono utili per costruire la muscolatura e accelerare le funzioni metaboliche, dando allo stesso tempo l’apporto nutritivo di un pasto tradizionale.

Questi prodotti inoltre, contengono numerosi elementi che contribuiscono ad assicurare all’organismo un effetto di “soppressore della fame”: si tratta di prodotti che agiscono come antifame, aiutano a tenere sotto controllo l’appetito e permettono di mantenere piú a lungo la sensazione di sazietá. 

Un pasto sostitutivo deve essere inserito in un contesto alimentare sano e bilanciato, consigliamo di adottare tale strategia nei periodi della giornata nei quali avete difficoltà a consumare un pasto completo in ogni suo aspetto.

Non riuscite a consumare una buona colazione ed un pranzo sano e nutriente? Provate a consumare uno shaker proteico sostituivo al mattino ed un sostitutivo solido e croccante a pranzo, tenendo la cena libera. 

Sappiate che a seconda della vostra vita sociale, avrete varie opzioni da poter adottare. Di norma per una fase di dimagrimento si consigliano 2 pasti con prodotti sostitutivi con 1 pasto libero ed inoltre si consigliano 2 o 3 spuntini composti da frutta e frutta secca. 

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

5 erbe per aiutarti a perdere peso
07 Gennaio 2016

5 erbe per aiutarti a perdere peso

Le principali erbe termogeniche

La termogenesi è fondamentale per la perdita di peso. I dietisti che si basano esclusivamente sulla limitazione dell’apporto calorico di solito rimangono delusi, perché la restrizione calorica estrema riduce di fatto la termogenesi, il corpo in realtà finirà per bruciare meno grassi di quanto abbia fatto prima di iniziare la dieta.

​Una Porzione Giornaliera Di Legumi Può Aiutare A Dimagrire Nel Lungo Termine
01 Aprile 2016

​Una Porzione Giornaliera Di Legumi Può Aiutare A Dimagrire Nel Lungo Termine

L'aggiunta di solo una porzione di legumi al giorno alla dieta potrebbe aiutare le persone a dimagrire e perdere peso e tenerlo controllato, secondo la conclusione di un nuovo studio.

Ultimi post pubblicati

FLESSORI AVAMBRACCI CON BILANCIERE SEDUTI SU PANCA
09 Dicembre 2018

FLESSORI AVAMBRACCI CON BILANCIERE SEDUTI SU PANCA

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Scheda Di Allenamento Per La Massa in Mono e Multi Frequenza
07 Dicembre 2018

Scheda Di Allenamento Per La Massa in Mono e Multi Frequenza

Questo schema di allenamento, frutto di nostri esperimenti in palestra, permetterà di migliorarsi negli esercizi base, nonché di aumentare la massa muscolare di tutti i distretti muscolari. La split routine è da 5 giorni dove alleneremo in mono frequenza i distretti muscolari ed in multi-frequenza gli esercizi base.