Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

E se non ho il tempo per la colazione prima di allenarmi o prima della corsa?

data di redazione: 02 Agosto 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
E se non ho il tempo per la colazione prima di allenarmi o prima della corsa?

Che cosa accade se ​​non si ha tempo per mangiare prima di un allenamento o corsa?

 

Molte persone, preferiscono fare un allenamento al mattino presto appena alzati, non riuscendo a fare colazione un paio d'ore prima, per non svegliarsi troppo presto, non sanno come comportarsi e quindi vorrebbero sapere cosa fare.

 

Questo è un problema molto comune specialmente per i corridori della mattina presto. Ovviamente sarebbe meglio provare a mangiare qualcosa circa 90 minuti / 2 ore prima di un allenamento per la corsa, in modo da poter avere il tempo necessario per digerire il cibo e alimentarsi per la corsa, ma anche per non avvertire la fame durante l'uscita.

 

Ma, questo, non è sempre possibile per tutti. Sicuramente, se ben alimentati, si potrà allenarsi o correre più forte, però, se si l'attività fisica sarà di una durata inferiore ad un'ora, si potrà anche, non fare una vera e propria colazione prima. La prima cosa da fare è quella di idratarsi bene prima di iniziare.

 

Le lunghe ore di sonno vi avranno, in parte disidratati, in quanto non avute potuto bere nulla durante il sonno. Bere almeno mezzo litro di acqua appena svegli. Si dovrebbe bere acqua anche durante l'allenamento, se ci si allenerà per più di 30 minuti. Una bevanda sportiva prima dell'attività fisica vi darà alcune calorie.

Barrette energetiche:

 

 

Qualche barretta energetica, vi darà quel po' di carica in più che vi aiuterà nell'allenamento.
Si può anche optare per uno shaker proteico con l'aggiunta di maltodestrine, in modo da preservare la massa muscolare ed avere l'energia per la corsa o allenamento.

 

Nel caso avete previsto un allenamento superiore ad un'ora o un allenamento di velocità intenso, è meglio ingoiare il rospo e svegliarsi un'ora e mezza prima o più per fare un piccolo pasto. Fate una colazione di 300-500 calorie, per lo più composta da carboidrati, vi garantirà un buon allenamento.

 

Alcune persone riescono a non mangiare prima di una corsa di qualsiasi distanza, ma se volete una corsa migliore, mangiate sempre qualcosa prima. Non si può pensare di fare un lungo periodo di allenamento sempre senza mangiare, anche se il vostro stomaco non riesce a gestire il cibo subito prima di un allenamento, come detto sopra, provate a mangiare qualcosa di piccolo, come un gel energetico, prima e a circa 30 minuti dall'inizio dell'allenamento o corsa.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

​Cibi Acidi: Cosa Limitare o Evitare
20 Ottobre 2015

​Cibi Acidi: Cosa Limitare o Evitare

Cos'è l'equilibrio del pH del corpo?

Il consumo di troppi cibi che producono acido, può essere causa di complicazioni nella vostra vita di tutti i giorni...

Miele
01 Ottobre 2014

Miele

I benefici del miele per la salute

Il miele è un liquido dolce prodotta dalle api con il nettare dai fiori attraverso un processo di ingestione e di rigurgito. I possibili benefici per la salute del consumo di miele sono stati documentati in anticipo dai greci, romani, vedici, egizi e testi islamici e le qualità curative del miele sono state denominate da filosofi e scienziati dai tempi antichi ad oggi, come Aristotele (384-322 aC ) e Aristosseno (320 aC).

Ultimi post pubblicati

Braccia Enormi con i Migliori Esercizi Base
21 Febbraio 2020

Braccia Enormi con i Migliori Esercizi Base

Se volete aumentare le dimensioni dei vostri bicipiti, allora allenate duramente i dorsali, e se volete aumentare le dimensioni dei vostri tricipiti dovete allenare duramente pettorali e deltoidi con gli esercizi di distensione.

I Migliori Esercizi Per Cosce Grosse e Funzionali
19 Febbraio 2020

I Migliori Esercizi Per Cosce Grosse e Funzionali

I muscoli delle gambe sono tra i più voluminosi, affamati di ossigeno e forti che abbiamo nel corpo. Allenarli coinvolge rapidamente la respirazione e il metabolismo. L'allenamento funzionale impiega i movimenti tipici pionieristici: accosciate, piegamenti braccia, piegamenti gambe, salti e tutte le forme di trazione.