Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Il Miglio, un’idea per una colazione alternativa

data di redazione: 24 Marzo 2016
Il Miglio, un’idea per una colazione alternativa

3 modi per cucinare con il Miglio, non solo a colazione

Quando si pensa al miglio la mente ci riconduce subito ai semi di miglio per gli uccelli.

Il miglio non è solo il pranzo del tuo canarino, ma può essere una buona e gustosa alternativa per variare la tua dieta e soprattutto la tua colazione. La colazione è quel pasto che alcuni trascurano e altri fanno in modo sbagliato, proprio perché è difficile abbinare alcuni cibi appena ti alzi dal letto.

È una questione di abitudine: è sempre una questione di abitudine, pensa agli inglesi o agli americani che si mangiano uova e bacon. Tu non lo faresti mai ma con un po’ di “allenamento” sono sicuro che ci riusciresti anche tu.

L'idea di inserire il miglio nella dieta è venuta fuori con l’alimentazione vegana ed è un buon alimento per celiaci in quanto non contiene glutine.

Il miglio è un seme antico ed è molto più popolare nelle cucine di altri paesi piuttosto che nella nostra Italia.

Inserire il miglio nella dieta è un’ottima idea in quanto si tratta di un alimento

  • gustoso,
  • alternativo
  • e molto sano,

infatti non solo è senza glutine, ma è anche ricco di ferro, calcio e vitamine.

È un alimento delizioso con un leggero sapore di nocciola ed è estremamente versatile.

Il miglio può essere utilizzato in tanti modi, può essere una buona prima colazione, un primo piatto, aggiunto a secondi piatti oppure un dessert. Che tu sia o meno intollerante al glutine, aumentare l'assunzione di cereali integrali è sempre una buona idea.

Se non avete mai provato il miglio prima d’ora, vi propongo alcune idee che vi faranno venire voglia di aggiungerlo alla vostra dieta.

Prima di darvi un’idea per la vostra colazione vi voglio illustrare degli usi base per la vostra giornata alimentare.

1. Piatto base

Cucinare un piatto di miglio non è poi così diverso che cucinare un piatto riso.

Una tazza di miglio grezzo rende oltre 3 tazze di miglio cotto.

In un pentolino di medie dimensioni, aggiungete 1 tazza di miglio crudo.

Tenete un fuoco medio e fate rosolare il miglio per 5 minuti o fino a quando i chicchi sono diventati marrone dorato ed hanno preso un odore tostato.

Aggiungete 2 tazze di acqua o di brodo vegetale e un pizzico di sale rosa dell’Himalaya. Mescolate e portare l'acqua rapidamente ad ebollizione.

Ora abbassate il fuoco e, coprite la pentola lasciando cuocere a fuoco lento il miglio per 15-20 minuti fino a quando viene assorbita tutta l'acqua.

Non tenete aperta la pentola per controllare la cottura, e quando sembra che la maggior parte dell'acqua sia stata assorbita, togliete la pentola dal fuoco e lasciate riposare per altri 10 minuti.

Scoprite la pentola e la lanugine del miglio con una forchetta.

Assaggiate per eventuali rettifiche sul condimento e aggiungendo un po’ di burro vegan, se necessario.

Servire la pietanza ancora calda.

2. Porridge per colazione

Ora viene il momento del pasto mattutino.

Uno dei modi più comuni per mangiare miglio è la colazione di cereali o il porridge all’americana. Per rendere il piatto più cremoso, piuttosto che morbido, cucinate semplicemente il miglio in più acqua. Affinché ci sia una resa migliore ci vorranno circa 4 tazze.

Ecco come puoi prepararti una bella colazione di cereali con il miglio:

fate abbrustolire una tazza di miglio grezzo in un pentolino per 5 minuti fino a fargli prendere un colore marroncino tostato.

Aggiungete 2 tazze e mezzo di acqua bollente, mescolate, coprite e cuocete per 30 minuti o fino a quando tutta l'acqua sia stata assorbita.

Togliete dal fuoco e lasciate riposare per altri 10 minuti. Aggiungete zucchero di canna, sciroppo d'acero, o frutta fresca e servire.

Per un altra ricetta per la prima colazione, provate questo “porridge per il cervello” con miglio, fichi secchi, arance, cannella e zenzero.

3. A colazione e a cena

C'è una prima colazione servita calda originaria dal sud dell'India chiamato upma. Di solito è fatto con la semola e prende il nome di “Rava” ma utilizziamo il miglio per farlo diventare un piatto senza glutine. Si può aggiungere anche un bel po’ di verdure, così diventa un piatto abbondante adatto sia per la colazione, il pranzo o la cena.

Le verdure – potete diversificare ogni volta – ed il miglio sono cucinati con semi di senape, semi di cumino, zenzero fresco, aglio, peperoncini verdi e curry in polvere per un pasto sano, saporito e ricco.

Ecco come dovete procedere:

fate tostare una tazza e mezzo di miglio fino a farlo diventare marroncino chiaro.

Togliete dal fuoco e mettetelo da parte.

Scaldate 2 cucchiai di olio vegetale a fuoco medio e aggiungete 1 cucchiaino e mezzo di semi di senape e 1 cucchiaino e mezzo di semi di cumino.

Lasciate cuocere per 1 minuto o fino a quando iniziano a saltare.

Aggiungete 2 cucchiaini di zenzero fresco tritato e 3 spicchi d'aglio tritato e cuocere per 1 minuto. Aggiungete 2 peperoncini verdi e 1 cucchiaio di curry in polvere.

Cuocete fino a quando le piante aromatiche sprigionano il loro tipico profumo.

Aggiungete 1 cipolla tagliata a dadini e mescolate per ricoprire le spezie. Cuocete le cipolle per 3 minuti fino a quando ottenete una morbida miscela. Aggiungete 1 peperone tagliato a cubetti, 1 tazza di carote a dadini e 4 patate rosse sempre a cubetti.

Mescolate tutte le verdure e cuocete per 6 minuti. Aggiungere 1 tazza di broccoli tritati, 1 cubetto di zucca gialla e 3 pomodori tritati.

Condire le verdure con sale a piacere e cuocere per altri 4 minuti.

Aggiungete il miglio tostato nella padella insieme a 3 tazze d'acqua o brodo vegetale e portate a ebollizione. Ora abbassate il fuoco, mescolate, coprite la pentola e lasciate cuocere fino a quando l'acqua viene assorbita tutta, ci vorranno circa 25-30 minuti.

Quando tutta l'acqua è stata assorbita, togliete la pentola dal fuoco e lasciate riposare, coperto, per altri 10 minuti.

Spremeteci sopra del succo di limone fresco, aggiungete 3 cucchiaini di coriandolo fresco o prezzemolo tritato e mescolate.

Questo piatto va servite caldo, se volete potete guarnire con del coriandolo extra o del prezzemolo fresco.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Pre Allenamento: Carboidrati vs Proteine Vantaggi e Svantaggi
10 Novembre 2014

Pre Allenamento: Carboidrati vs Proteine Vantaggi e Svantaggi

Come ogni atleta sa che, quanto mangiare, cosa mangiare e quando mangiare sono tutti fattori importanti quando si tratta di nutrizione pre allenamento, pochi sanno cosa è meglio. Un recente studio pubblicato sul Journal of the International Society of Sports Nutrition, ha discusso questo argomento e su come evitare la nausea durante un allenamento.

Il Gelato può sostituire il Pranzo?
01 Ottobre 2014

Il Gelato può sostituire il Pranzo?

Le nostre semplici considerazioni su questo falso mito da sfatare

Il gelato è un alimento glucidico altamente digeribile ed è soprattutto molto buono, però l'indice di sazietà è abbastanza basso e quindi lo fa rientrare in quella categoria di alimenti il cui consumo va valutato attentamente. Infatti l’alto contenuto di zuccheri rende il gelato un alimento decisamente calorico,  considerate che una porzione media di circa 150 grammi contiene dalle 200 alle 400 calorie a seconda del gusto e decorazioni.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.