ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

L'Alimentazione per chi si Allena al Freddo

data di redazione: 18 Febbraio 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
L'Alimentazione per chi si Allena al Freddo

Come e quando mangiare durante gli allenamenti "freddi"

Come mangiare quando ci si allena esposti al freddo?

Allenarsi al freddo porta con sé alcune sfide uniche per gli atleti che partecipano a sport invernali. Chiunque si allena nella stagione fredda deve prendere alcune precauzioni per stare comodo, sicuro, e comunque allenarsi ad un livello ottimale quando le temperature sono basse.
Le principali preoccupazioni degli atleti che si allenano al freddo comprendono:

 

  • Evitare congelamento e ipotermia
  • Vestirsi in modo ottimale per l'allenamnto al freddo

 

Ciò che si mangia e si beve prima e durante l'esercizio col tempo freddo può anche aiutare ad allenarsi meglio e stare comodi e sicuri. Una corretta alimentazione aiuta a regolare la temperatura interna, mantenere il corpo caldo e fornire abbastanza carburante per i muscoli che lavorano.

 

 

  • Nella stagione calda è facile sudare per regolare la temperatura e rimuovere il calore in eccesso, ma nella stagione fredda è necessario generare più calore per stare al caldo.

 

  • Nella stagione fredda la temperatura del corpo normalmente scende. Il metabolismo aumenta per riscaldare e umidificare l'aria che si respira e si tende a bruciare leggermente più calorie per stare al caldo. Inspirando freddo, forze aeree secchi vostro corpo per riscaldare e umidificare l'aria e con ogni espirazione, si perdono notevoli quantità di acqua.

 

Gli atleti invernali hanno bisogno di bere consapevolmente più liquidi per sostituire l'acqua che si perde attraverso la respirazione. Un calo del desiderio di bere (il meccanismo della sete è ridotto in climi freddi) può portare a capire sibito perchè questo uno dei più grandi bisogni nutrizionali durante l'esercizio invernale con immediati cali di prestazioni, quindi apportare una corretta idratazione . La disidratazione è uno dei principali motivi delle ridotte prestazioni al freddo.

 

Quando si tratta di mangiare durante l'allenamento al freddo, i cibi caldi sono l'ideale, ma non molto pratici. Il problema con cibi freddi e liquidi è che possono raffreddare il corpo. In estate, questo effetto di raffreddamento è utile durante l'esercizio fisico, ma in inverno i cibi caldi sono la scelta migliore.

 

Gli alimenti ideali sono i carboidrati complessi consumati due ore prima di esercitarsi. Zuppe, peperoncino, pane, panini, pasta con salsa di pomodoro, patate al forno, cereali, burro di arachidi, carne magra, e formaggi a basso contenuto di grassi sono ottime scelte.

 

E 'anche importante mangiare continuamente per sostituire le riserve di carboidrati che vengono utilizzati per l'esercizio e il riscaldamento. Se non si sostituisce questa energia è probabile che vi sentirete più stanchi e refrigerati.

 

I bambini hanno fame più spesso. Questo è particolarmente importante per i bambini, pianificare in anticipo e portare barrette energetiche, barrette di cioccolato, banane, panini o qualcosa che  gli piaccia mangiare.

 

Alcune raccomandazioni

  • Bere molta acqua
  • Mangiare una varietà di alimenti ad alto contenuto di carboidrati 
  • Consumare un piccolo spuntino ogni 30-45 minuti (100-200 calorie)
  • Mangiare cibo caldo o caldo quando possibile
  • Diminuire il consumo di caffeina
  • Non bere alcolici. Alcool dilata i vasi sanguigni e aumenta il dispendio di calore.

 

E, infine, è importante per gli atleti coinvolti in allenamenti invernali al freddo, avere una fonte di cibo di emergenza con loro al di là di quello che si è pianificato di mangiare.

Tenere una barretta energetica in più da qualche parte per ogni evenienza.



Potrebbe interessarti anche

Scelte Alimentari e Influenza della Memoria
24 Maggio 2015

Scelte Alimentari e Influenza della Memoria

Perché si sceglie un cibo e non un altro

Secondo i ricercatori, molte decisioni di tutti i giorni che facciamo - come ad esempio "Dove andiamo a cena?" - Sono guidati da informazioni recuperate dalla nostra memoria. Tuttavia, i processi neurologici alla base di tali decisioni sono stati poco chiari. Il Dr. Gluth e colleghi hanno cercato di ottenere una migliore comprensione di questi processi.

Patate Dolce  vs Igname: Qual è la differenza?
23 Ottobre 2017

Patate Dolce vs Igname: Qual è la differenza?

Le patate dolci e le yam sono ortaggi completamente diversi. Tuttavia, sono sia nutrienti, che gustose e versatili da aggiungere alla dieta. Le patate dolci tendono ad essere più facilmente disponibili e sono nutrizionalmente superiori agli igname - anche se solo leggermente

Ultimi post pubblicati

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo
07 Aprile 2021

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo

La routine di allenamento PHAT è stata progettata da Layne Norton bodybuilder e powerlifter. Il programma PHAT combina routine di bodybuilding e powerlifting in un unico programma di allenamento settimanale.