(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Quali Sono I Migliori Alimenti Proteici?

data di redazione: 30 Marzo 2018 - data modifica: 16 Gennaio 2019
Quali Sono I Migliori Alimenti Proteici?

Cosa mangiare per rimanere forti, magri e sani

Quali Sono I Migliori Alimenti Proteici?

I muscoli hanno bisogno di proteine per crescere e in abbondanza. Se volete mantenere la massa muscolare, incrementare la massa muscolare magra e sostenere gli sforzi degli allenamenti fatti in palestra, è consigliabile mangiare almeno da 1 a 1,5 grammi di proteine per chilo di peso corporeo

Gli aminoacidi presenti nelle proteine servono come elementi costitutivi delle proteine muscolari e come segnalatori chimici per attivare la sintesi proteica dopo l'esercizio fisico. 

Ottenere i propri fabbisogni proteici giornalieri – e continuarli a mantenerli interessanti - può essere una vera sfida. Questo significa che avrete bisogno di alcune idee proteiche oltre ai più consumati tacchino e pollo alla griglia e bianchi d'uovo.

La scienza dell'integrazione dietro le proteine è avanzata al punto in cui ci sono alcuni prodotti davvero interessanti che però hanno un prezzo elevato e non tutti possono permetterseli. 

Una buona integrazione a volte può raggiungere davvero prezzi elevati. Quindi, prima di disperarsi credendo che non ci sia nulla da fare, sfruttiamo ciò che l'alimentazione sana rende disponibile a prezzi ragionevoli per aggiungere proteine ai nostri muscoli e ottenere di conseguenza una migliore sintesi delle proteine muscolari, un aumento della potenza dei propri allenamenti e un aiuto per raggiungere i risultati in palestra che state cercando di ottenere. 

Per ulteriori spunti alimentari, ecco alcune scelte proteiche che possono mantenere la vostra quota proteica giornaliera positiva e alimentare quei guadagni prestazionali in arrivo.


Burro di arachidi
Il burro di arachidi potrebbe essere già in cima alla vostra lista dei cibi preferiti, ma è più probabile che lo si utilizzi come fonte di grassi, non di proteine. In effetti, il burro di arachidi è una grande fonte di proteine: due cucchiai da tavola contengono 8 grammi di proteine, 6 grammi di carboidrati e 16 grammi di grassi. 

È anche ricco di potassio, fosforo, calcio, magnesio, niacina, folato e vitamina E. Il burro di arachidi può essere aggiunto a frullati proteici, frullato nella farina d'avena o yogurt, o usato per completare le torte di riso. Se siete stanchi del burro di arachidi o avete bisogno di una soluzione rapida lungo il viaggio, le arachidi sono un'ottima alternativa: buttale sulle insalate o anche da sole.

Quinoa
Siete stanchi del solito riso e farina d'avena? Usate allora la quinoa. La quinoa ha un contenuto proteico relativamente alto e può essere utilizzata sia come cereale per la colazione che come contorno per la cena. 

Ogni porzione da 100 grammi fornisce 14 grammi di proteine, 64 grammi di carboidrati complessi e 7 grammi di fibre. Cuocete la quinoa rossa o bianca nello stesso modo in cui cucinate il riso.


Cavolo Nero
Probabilmente non vi aspettavate nessuna verdura in questa lista. Il cavolo non è solo una verdura con il più alto contenuto proteico, è anche pieno di antiossidanti e anti-estrogeni come i composti DIM. 

Una porzione da 200 grammi di cavolo nero fornisce circa 9 grammi di proteine e meno di 100 calorie. Il cavolo contiene vitamine A, C e K, magnesio, potassio, ferro e altri nutrienti. Usate il cavolo in frullati di verdure, mangiatelo crudo in insalata o saltateli con altre verdure.


Yogurt Greco
Lo yogurt greco non grasso è lo yogurt che è stato filtrato per rimuovere il siero, lasciando solo le proteine della caseina, quindi questo yogurt denso, ricco e cremoso è ricco di proteine a digestione lenta. Un solo vasetto da 200 grammi fornisce 13 grammi di proteine. 

Mangiatelo in modo semplice o per aumentare il contenuto proteico aggiungendolo al vostro shake proteico preferito. Poiché lo yogurt greco è a digestione lenta, è perfetto come spuntino notturno, o anche un'opzione per la colazione in quanto aiuta a combattere i morsi della fame prima di pranzo.


Fiocchi di Latte
Questa cagliata di proteine salata fornisce 23 grammi di proteine per una porzione da 200 grammi. Proprio come lo yogurt greco, i fiocchi di latte sono pieni di proteine a digestione lenta. 

I fiocchi di latte possono essere mischiati con altre ricette per aumentarne il contenuto proteico come nei gustosi pancake proteici, mangiati con una fetta di ananas o usati come base per i frullati proteici.


Piselli
I piselli sono legumi e sono un ottimo alimento da aggiungere alla nostra dieta. Una porzione da 200 grammi di piselli contiene 160 Kcal., 10 grammi di ottime proteine, Vitamina A, Vitamina C, K, acido folico. 

I piselli sono anche buoni fonti di molte altre vitamine del complesso B, come l'acido pantotenico, la niacina, la tiamina e la piridossina. Inoltre, sono una ricca fonte di molti minerali come calcio, ferro, rame, zinco, magnesio, selenio e manganese.
L'alta percentuale di fibra e proteine presenti nei piselli, rallentano la digestione degli zuccheri veloci. 
Gli antiossidanti e antinfiammatori aiutano a prevenire o invertire la resistenza all'insulina (diabete di tipo 2) 
Tutti i carboidrati sono zuccheri naturali e gli amidi senza zuccheri bianchi o sostanze chimiche di cui preoccuparsi.
I piselli possono essere consumati sia come contorno (classico), cotti a vapore per ottenere il massimo dai loro nutrienti, potete fare una gustosa zuppa di piselli oppure una bella vellutata di piselli.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

I 10 Motivi per Consumare Cioccolato Fondente
21 Febbraio 2017

I 10 Motivi per Consumare Cioccolato Fondente

Il ruolo del cioccolato fondente per rimanere in salute

L'importanza del cioccolato fondente per la salute psico-fisica dell'uomo moderno.

Ultimi post pubblicati

DIFESA PERSONALE - COME TIRARE UNA GOMITATA EFFICACE
17 Febbraio 2019

DIFESA PERSONALE - COME TIRARE UNA GOMITATA EFFICACE

Consigli sugli errori da non fare e gli accorgimenti da adottare

Le gomitate sono un tema scottante per la difesa personale, e se vuoi dei consigli per tirarla in modo efficace trovi un video esplicativo in coda all’articolo.

Warrior Diet - La Dieta Del Guerriero
17 Febbraio 2019

Warrior Diet - La Dieta Del Guerriero

Il digiuno, la riduzione o l'astinenza dal consumo di cibo, è una pratica alimentare che è stata usata fin dall'antichità per vari scopi: religiosi, sanitari e fisici finalizzati a migliori performance in combattimento. La Warrior Diet o dieta del guerriero (avente similitudini con la Paleo Diet) nasce a seguito di uno studio delle abitudini alimentari dei guerrieri dell'antica Roma, e in generale degli uomini dell'età della pietra.