Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Galletto con Noci di Acagiù

data di redazione: 01 Novembre 2018
Galletto con Noci di Acagiù

Valori nutrizionali

Porzioni: 4

Quantità per porzione

Calorie: 290
Carboidrati: 10
Proteine: 28
Grassi: 12
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 4

Noce di acagiù meglio conosciuta come anacardio ufficialmente appartiene alla categoria dei falsi frutti, può vantare le stesse sostanze contenute nella frutta a guscio e affini: è ricco di proteine e contiene 270 mg di magnesio per 100 g di peso, un vero toccasana contro lo stress. Inoltre contiene triptofano, il precursore della serotonina, detto anche ormone della felicità. L'anacardio si accompagna bene con il pollame, il pesce e la verdura, vediamo quindi una ricetta che lo vede protagonista.

Ingredienti

  • 400 g di filetti di petto
  • 2 steli di lemon grass
  • 3 cipollotti
  • 2 peperoncini rossi
  • 100 g di noci di acagiù
  • 3 cucchiai di olio d'oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 3 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiai di coriandolo fresco tritato
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  • Private il petto di galletto della pelle e dei tendini, lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a listarelle
  • Sbucciate il lemon grass e tritatelo finemente
  • Mondade i cipollotti, lavateli, asciugateli e tagliateli ad anelli
  • Unite alle listarelle di galletto il lemon grass, i cipollotti, sale e pepe, quindi fate riposare per 20 minuti
  • Mondade i peperoncini privandoli di semi e del picciolo, lavateli, asciugateli e tritateli finemente
  • Tritate le noci di acagiù nel robot da cucina
  • Fatele tostare in una padella senza condimento, poi toglietele dal fuoco e tenetele da parte
  • Scaldate l'olio in un wok e fatevi rosolare il composto con le listarelle di galletto per circa 4 minuti, mescolando spesso
  • Unite i peperoncini e fateli insaporire per 3 minuti
  • Insaporiteli con zucchero e salsa di soia, quindi unite anche le noci di acagiù
  • Cospargete di coriandolo tritato e servite
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

La Ricetta della Piadina Romagnola
20 Gennaio 2015

La Ricetta della Piadina Romagnola

Cenni di storia, curiosità, ricetta e proprietà nutrizionali di questo prodotto tipico romagnolo

In Romagna la donna padrona di casa viene denominata azdora la quale sin dall’antichità preparava l'impasto della piadina con farina, acqua, sale e strutto di maiale (oppure olio per cucinare) ed una volta suddiviso in piccole pagnotte le "tirava" con é s-ciadùr (il matterello) fino ad ottenere dei dischi per poi lasciarle cuocere rapidamente sul testo molto caldo nel camino o sopra una stufa da cucina. Negli anni di povertà e carestia la piadina era frutto di farine mescolate, soprattutto con quelle di granoturco e questo tipo di piadina veniva denominata pjida ad furmantoun.

Porridge di Riso, Frutti di Bosco e Mandorle
25 Marzo 2017

Porridge di Riso, Frutti di Bosco e Mandorle

Porridge proteico con riso, frutti di bosco e mandorle.

Ultimi post pubblicati

Cosce Che Non Crescono
25 Marzo 2020

Cosce Che Non Crescono

Proposta di allenamento ad alto volume e multi frequenza per far crescere i muscoli delle cosce. Scheda di allenamento in German Volume Training per dare nuovo stimolo allo sviluppo muscolare.

Definizione Muscolare Con La Scheda Upper e Lower Body
23 Marzo 2020

Definizione Muscolare Con La Scheda Upper e Lower Body

Con l'allenamento inferiore superiore è possibile concentrarsi maggiormente su sollevamenti pesanti rispetto ad altri piani di allenamento. I sottoprodotti chimici derivati ​​dal metabolismo anaerobico chiamato stress metabolico è responsabile dell'ipertrofia del 25%. L'aumento dello stress metabolico dovuto alla maggiore intensità e frequenza di allenamento è ciò che ti avvantaggia quando segui la divisione inferiore superiore.