ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

I 5 migliori dessert per chi corre a piedi

data di redazione: 09 Gennaio 2017
I 5 migliori dessert per chi corre a piedi

Dolci fai da te sani e deliziosi

1.Cioccolato Banana Soft Serve

Questo è un fantastico sostituto del gelato, ricco di sostanze nutritive amiche del runner. Quello che ti serve è un robot da cucina o un buon frullatore, un gelato, una banana matura e 1-2 cucchiaini di polvere di cacao per una delizia per il palato che può essere mangiata immediatamente o conservata in freezer per consumarla più tardi. Le banane sono una ottima fonte di potassio, e di elettroliti, per rimpiazzare le riserve perse con il sudore. Il cacao aggiunge un bel po’ di magnesio, essenziale per aiutare a costruire e mantenere forti le ossa.
PREPARAZIONE
Frullate una mezza banana con una pallina di gelato con gusto a piacere, e mettete il resto della banana sopra a dischetti impolverata di cacao, ed il dessert è pronto.

2. Pesche grigliate

Quando le pesche sono di stagione è il momento perfetto dell'anno per approfittare della loro dolcezza succosa. Anche se sono deliziose al naturale, le pesche grigliate possono diventare un buon dessert caramellando i suoi zuccheri naturali con un po’di calore.
PREPARAZIONE
Taglia a metà una pesca e togli il nocciolo, spennella la superficie con olio d'oliva o di olio di cocco e griglia per 3-5 minuti fino a quando non inizia a caramellare. Possono essere consumate da sole o con una piccola pallina di gelato alla vaniglia (oppure anche yogurt greco), o con un filo di cannella e miele.
Una pesca media ha quasi tre grammi di fibre, le quali possono aiutare saziare la fame dopo la corsa, ma con meno di 70 calorie. Le pesche sono anche una buona fonte di vitamina A, un alleato per le difese immunitarie.

3. Pop-corn con cioccolato e mandorle

Questo dessert può soddisfare un desiderio di qualcosa di dolce, croccante e salato allo stesso tempo ma diverso e più salutare dei salatini che si trovano di solito nei bar nel banco aperitivi.
PREPARAZIONE
Prepara 2-3 tazze di popcorn (quello fatto ad aria calda è il migliore, contiene meno di 100 calorie), cospargi con poco sale marino, e aggiungi 1-2 cucchiai di gocce di cioccolato fondente e mandorle.
Il popcorn è un grano intero, e contiene quasi quattro grammi di fibra ogni tre tazze, il che lo rende per uno spuntino abbondante a basso contenuto calorico. Aggiungi nelle gocce di cioccolato fondente (con oltre il 70% di cacao.), porta un po’ di dolcezza ed è ottimo per il recupero muscolare con i suoi antiossidanti. Le mandorle aggiungono dell’altro valore nutrizionale, con una bella combinazione di grassi sani, proteine e fibre.

4. Tortino alla fragola

Generalmente il tortino di fragole è una bomba di grassi e zuccheri, ma è uno dei dolci più semplici da rendere più sano con qualche modifica.
PREPARAZIONE
Al posto del pancake utilizza un pan di spagna senza farcitura, metti sopra delle fragole fresche (fatte precedentemente riposare in pochi cucchiaini di limone per qualche minuto, che gli danno un po’ di sapore) con una spolverata di vaniglia e un po’ di yogurt greco al posto della panna montata.
Quando arriva la primavera bisogna approfittare dei frutti di stagione e le fragole sono un'ottima fonte di vitamina C. Solo una tazza fornisce la quantità giornaliera raccomandata. La vitamina C è un antiossidante, e in quanto tale aiuta a prevenire i danni provocati dai radicali liberi alle nostre cellule e in più aiuta il recupero muscolare da sforzo fisico. Un adeguato apporto di vitamina C contribuisce a mantenere il nostro sistema immunitario forte e favorisce la crescita ed il recupero nei tessuti in tutto il corpo.

5. Budino al cioccolato e avocado

Questa è una buona opzione se avete voglia di un “dolce cioccolatoso". Molti budini industriali oppure impasti per budino già pronti contengono grassi “trans” che possono causare l'infiammazione, aumentare il colesterolo LDL e contengono molti grassi saturi, i grassi cattivi che alzano il colesterolo cattivo. Fatti questo invece.
PREPARAZIONE
Metti un avocado maturo in un frullatore, aggiungi un paio di cucchiai di miele, una manciata di cacao in polvere, un paio di cucchiaini di estratto di vaniglia, un pizzico di sale marino e dell'acqua fino ad ottenere una consistenza cremosa.

Questo rende circa quattro porzioni, e fornisce più di tre grammi di fibra per porzione.

L’avocado è un'ottima fonte di grassi monoinsaturi, buoni per la salute del cuore, e soprattutto per chi corre a piedi, per la salute delle articolazioni e la prevenzione degli infortuni.
L'alto contenuto di antiossidanti nel cacao in polvere combinati con questi grassi sani anti-infiammatori contribuiscono a ridurre il danno ossidativo ai muscoli che sperimentiamo durante le maratone.
Un altro punto a favore. Gli avocado sono ricchi di potassio, un elettrolita che perdiamo abbondantemente attraverso il sudore e spesso la necessità di reintegrarlo è molto alta, soprattutto in estate dopo una lunga corsa.



Potrebbe interessarti anche

5 Ricette di Drink Analcolici da Sportivo
27 Agosto 2016

5 Ricette di Drink Analcolici da Sportivo

Cosa Può Bere uno Sportivo ad un Aperitivo?

Cosa Può Bere uno Sportivo ad un Aperitivo?

Riso Pilaf Con Frutta e Cipollotti
14 Febbraio 2019

Riso Pilaf Con Frutta e Cipollotti

Il termine pilaf di per sè, contrariamente al significato che ha acquisito per metonimia in italiano e in altre lingue, non si riferisce al riso, ma alla maniera di cucinarlo: pilaf è la cottura del riso, non il riso in sè.
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 4

Ultimi post pubblicati

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare
21 Aprile 2021

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare

Come Perdere peso in grasso, senza perdere muscoli

Non ci sono dubbi che l’esercizio, in particolare quello orientato all’allenamento della forza, possa contribuire al mantenimento della massa muscolare durante la riduzione del peso. Per perdere grasso bisogna mettersi a dieta, i provvedimenti dietetici devono dare particolare attenzione all’assunzione delle proteine

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.