(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Il Miglior Sushi Giapponese Fatto in Casa

data di redazione: 18 Marzo 2015 - data modifica: 03 Agosto 2016
Il Miglior Sushi Giapponese Fatto in Casa

Semplice se sai come farlo

Se per voi il sushi è una novità, è normale che l'approccio all'inizio sia un po’ impacciato...

Innanzitutto bisogna considerare gli ingredienti tipici giapponesi, le abitudini e l'incredibile varietà di modi con cui il riso e pesce possono essere combinati.

Cubetti di riso che si abbinano ad ogni tipo di pesce, mini bocconcini di fuco, piccole barchette di alghe ecc.

"Quando ci si avvicina al sushi per la prima volta, la difficoltà più grande da superare è il timore di quello che può essere il risultato finale, ma non c'è motivo di preoccuparsi" dice la nostra redattrice giapponese. "Con una buona dose di ottimismo, un pizzico di pregiudizi in meno e qualche nostro suggerimento per operare in sicurezza, non solo imparerete a cucinare il sushi, ma vi lascerete letteralmente conquistare da questa straordinaria tradizione gastronomica."

Prima di tutto preparate il riso

Innanzitutto comprate il "riso originario", che troverete senza difficoltà in qualsiasi supermercato.

La cottura del riso per il sushi dovrà essere leggermente più al dente di quella per altre pietanze.

INGREDIENTI

(le quantità si riferiscono alla preparazione di circa 25 “nigiri”)

  • 1 bicchiere e mezzo di riso (300g circa)
  • 0,4 l di acqua
  • 3 cucchiai di aceto di riso o di mele
  • 1,5 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaino scarso di sale

Preparazione del riso per sushi

  1. lavate il riso cambiando più volte l'acqua
  2. scolate il riso in uno scolapasta o in un setaccio
  3. mettete il riso in una pentola con 4 dl di acqua e lasciatelo a mollo per 40/60 minuti circa
  4. nel frattempo mettete in un pentolino l'aceto, lo zucchero e il sale e scaldate (senza portare in ebollizione) in modo che si sciolga il tutto
  5. mettete la pentola sul fuoco (col coperchio) e portate a ebollizione a fuoco vivace
  6. quando bolle, senza togliere il coperchio, spostate la pentola sul fornello piccolo e continuate la cottura a fuoco molto basso per altri 10/12 minuti
  7. spegnere il fuoco e farlo riposare per 20 minuti (sempre senza aprire il coperchio!)
  8. togliere il coperchio e girare
  9. mettete il riso in un recipiente capiente, cospargere il preparato di aceto per sushi e mischiare

“Nigiri sushi" al tonno e salmone

Il vero segreto nella preparazione del “nigiri-sushi” sta nell'ottenere un equilibrio perfetto tra il rivestimento e il riso: si tratta infatti di una delicata operazione che consiste nel modellare e plasmare manualmente gli ingredienti.

Saranno necessari:

  • un tagliere
  • un coltello ben affilato
  • una tazza di acqua all'aceto
  • il pesce e il riso già pronto

IL TONNO E IL SALMONE

Nella vostra pescheria di fiducia acquistate 200g di filetto di tonno e 200g di filetto di salmone.

Siccome il pesce dovrà essere crudo richiedetelo preferibilmente abbattuto.

Tagliate a fettine della lunghezza di circa 7-8 cm il tonno e il salmone

PREPARAZIONE

  • Miscelate acqua e aceto per sushi in egual misura, e con esso inumiditevi i palmi delle mani e le dita
  • Prendete una manciata di riso per sushi e lavoratela schiacciandola delicatamente fino a formare un blocchetto
  • Prendete una fetta di tonno o salmone, spalmatevi sopra una piccola quantità di wasabi (se vi piace) e stendetevi sopra il blocchetto di riso, facendo una leggera pressione con le dita
  • Lavoratelo su tutti i lati girandolo e pressandolo delicatamente, fino ad ottenere un rotolino di sushi con il riso ben compatto.

Ora servite in tavola e ricordate che va consumato bagnandolo nella salsa di soia…

Buon appetito da ABC

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Crema al Mascarpone con Uova
24 Dicembre 2015

Crema al Mascarpone con Uova

Il termine mascarpone deriva probabilmente da "mascherpa", che significa crema di latte. A differenza degli altri formaggi, il mascarpone non si ottiene dal latte, bensì dalla sua crema (anche conosciuta come panna).

Ricetta Pasta e Ceci di Treviso
01 Ottobre 2014

Ricetta Pasta e Ceci di Treviso

Tutto il sapore della cucina trevigiana

Scartabellando qua e la fra le ricette regionali ho trovato un'ottimo primo piatto: la pasta e ceci di Treviso, una pietanza sostanziosa e ricca di gusto preparata con lo speck e la verza. Che bontà la pasta e ceci!!! Io ne vado matta! Da quando poi ho scoperto che svolgono un'azione drenante e antiadipe

Ultimi post pubblicati

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4
DRAGON FLAG
22 Settembre 2018

DRAGON FLAG

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.