(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Muesli Croccante Con Mirtilli e Nocciole

data di redazione: 18 Novembre 2018
Muesli Croccante Con Mirtilli e Nocciole

Valori nutrizionali

Porzioni: 1

Quantità per porzione

Calorie: 231
Carboidrati: 30
Proteine: 5
Grassi: 9
Preparazione: 5 min.
Difficoltà: 1
N. porzioni: 1

Il MUESLI è una miscela di fiocchi d’avena e altri prodotti a base di cereali e frutta, come frutta secca, uvetta e noci. Si accompagna al latte, yogurt o succo di frutta ed è solitamente mangiato per colazione o per una cena leggera. Grazie ai suoi carboidrati, il Muesli è un’importante fonte energetica. Secondo la preparazione e la scelta del Muesli, può contenere importanti fibre, preziosi minerali come ferro e calcio, così come le sane vitamine B1 e B2. 

Ingredienti

  • 25 g di fiocchi di cereali croccanti
  • 1 cucchiaio di nocciole tritate
  • 60 g di mirtilli 
  • 1 cucchiaino di succo di limone 
  • 150 ml di latte
  • 1 cucchiaino di miele

Preparazione

  • Mescolate in una ciotola i fiocchi di cereali con le nocciole tritate
  • Mondate i mirtilli, versateli in un setaccio, sciacquateli e fateli asciugare, quindi uniteli al composto di cereali e succo di limone
  • Versate il tutto in una ciotola per il latte
  • Versate 150 ml di latte 
  • Buona Colazione 
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Ricetta Verdesca al Pomodoro
01 Ottobre 2014

Ricetta Verdesca al Pomodoro

Una valida alternativa al pesce spada

Oggi ho deciso di cucinare la Verdesca. Ma cos'è in realtà questo alimento? E' un pesce, più precisamente uno squalo, comunemente chiamato squalo blu che abita i fondali oceanici di tutto il mondo a temperature miti. Oltre ad essere molto saporito perché ha quasi lo stesso sapore del pesce spada

La Ricetta della Piadina Romagnola
20 Gennaio 2015

La Ricetta della Piadina Romagnola

Cenni di storia, curiosità, ricetta e proprietà nutrizionali di questo prodotto tipico romagnolo

In Romagna la donna padrona di casa viene denominata azdora la quale sin dall’antichità preparava l'impasto della piadina con farina, acqua, sale e strutto di maiale (oppure olio per cucinare) ed una volta suddiviso in piccole pagnotte le "tirava" con é s-ciadùr (il matterello) fino ad ottenere dei dischi per poi lasciarle cuocere rapidamente sul testo molto caldo nel camino o sopra una stufa da cucina. Negli anni di povertà e carestia la piadina era frutto di farine mescolate, soprattutto con quelle di granoturco e questo tipo di piadina veniva denominata pjida ad furmantoun.

Ultimi post pubblicati

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco
18 Febbraio 2019

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco

Volete terminare le vostre proteine al cioccolato realizzando una ricetta deliziosa? Vi consigliamo di provare il nostro soufflè proteico al cioccolato e cocco.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2
Budino Proteico Alla Vaniglia
18 Febbraio 2019

Budino Proteico Alla Vaniglia

Il budino con latte e uova è un dolce altamente proteico ideale per una colazione o merenda da sportivo. In questa ricetta vi proponiamo un modo per farsi a casa propria un budino proteico con le vostre proteine del siero del latte. 
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2