Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Ricetta Fitness: Tagliatelle Con Farina di Grano Saraceno

data di redazione: 17 Febbraio 2018
Ricetta Fitness: Tagliatelle Con Farina di Grano Saraceno

La farina di grano saraceno, quella utilizzata per fare i pizzoccheri, è alquanto nutriente e ricca di sostanze nutrizionali. La farina di grano Saraceno essendo priva di glutine è molto utilizzata dalle persone celiache. La farina di grano saraceno  è molto ricca di aminoacidi essenziali e di fibre, soprattutto solubili, che rallentano l’assorbimento dei carboidrati, facilitando il transito intestinale. Questo tipo di farina non è adatta per preparare il pane, in quanto l'impasto non lievita bene con un risultato finale non sempre soddisfacente. Discorso diverso è preparare la pasta con questo tipo di farina, in questo articolo vedremo come preparare le tagliatelle.

Ingredienti per 6 persone

  • 300 gr di farina di grano saraceno
  • 100 gr di farina di riso
  • 4 uova
  • q.b sale

Procedimento

  • Mescolate le due tipologie di farina senza glutine e setacciatele
  • Versate la farina sulla spianatoia formando una fontana
  • Fate un foro al centro della fontana dove metterete le uova ed il sale
  • Cominciando dall’interno, mescolate il tutto con una forchetta, prendendo man mano la farina dai bordi
  • Dopo questo primo procedimento proseguite lavorando con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno, raccogliendo e amalgamando tutta la farina che si trova sul piano di lavoro
  • Se necessario aggiungete un filo di acqua se l'impasto risulta troppo farinoso
  • Quando l'impasto è omogeneo fate una palla e mettetela a riposare avvolta nella pellicola trasparente per circa mezz'oretta.
  • Dopo il riposo è giunto il momento per preparare le tagliatelle
  • Mettete la palla nella spianatoia con della farina di riso e con un mattarello stendete la pasta.
  • Bisogna stendere la sfoglia ed arrotolare un’estremità dell’impasto sul mattarello, tenere ferma con una mano l’altra estremità della sfoglia e far scorrere quindi il mattarello. 
  • E' necessario fare una leggera pressione quando si spinge il matterello verso l’esterno e diminuire la pressione quando si sposta il mattarello verso l’interno.
  • Tale procedimento va effettuato sino ad ottenere una sfoglia dello spessore di circa 0,5 mm.
  • Per confezionare le tagliatelle infarinate la sfoglia, quindi arrotolatela su se stessa.
  • Tagliate il rotolo in tante fettine lunghe dai 5 ai 7 mm e lasciatele essiccare per circa una ora e mezza massimo due ore.
  • Potete anche utilizzare l'apposita macchinetta per tirare la sfoglia

Come condire le tagliatelle di grano saraceno?

Consigliamo un abbinamento con:

  • porri e funghi porcini in bianco
  • noci e gorgonzola
  • Ragù emiliano-romagnolo
  • zucchine, pancetta e pecorino
  • sugo di pesce in bianco
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

​Sella di Coniglio agli Aromi e Spinaci
17 Dicembre 2015

​Sella di Coniglio agli Aromi e Spinaci

Ecco un ottima ricetta per cucinare la sella di coniglio aromatizzata e spinaci. Un ottimo piatto proteico e gustoso e poco grasso.

Pere al Cioccolato Fondente Piccante: Il Dolce Afrodisiaco
13 Dicembre 2016

Pere al Cioccolato Fondente Piccante: Il Dolce Afrodisiaco

Un dolce alternativo e soprattutto afrodisiaco con pere, cioccolato e peperoncino.

Ultimi post pubblicati

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare
16 Ottobre 2019

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare

Per massimizzare i risultati ottenibili tramite l’allenamento in palestra, è necessario porre estrema attenzione sulla propria dieta, in quanto alimentarsi in maniera sbagliata può rallentare di molto il raggiungimento dei propri obiettivi relativi alla crescita muscolare e al miglioramento della propria composizione corporea.

Personal Trainer Sì o No?
27 Settembre 2019

Personal Trainer Sì o No?

I personal trainer sono atleti avanzati, magari anabolizzati? Questa è una credenza popolare anni 90 che in questo post sarà smentita. Affidarsi ad un personal trainer vuol dire scegliere di fare il giusto ingresso in una palestra; vuol dire approcciarsi correttamente al mondo dell’allenamento fitness.