(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Ricetta Fitness: Tagliatelle Con Farina di Grano Saraceno

data di redazione: 17 Febbraio 2018
Ricetta Fitness: Tagliatelle Con Farina di Grano Saraceno

La farina di grano saraceno, quella utilizzata per fare i pizzoccheri, è alquanto nutriente e ricca di sostanze nutrizionali. La farina di grano Saraceno essendo priva di glutine è molto utilizzata dalle persone celiache. La farina di grano saraceno  è molto ricca di aminoacidi essenziali e di fibre, soprattutto solubili, che rallentano l’assorbimento dei carboidrati, facilitando il transito intestinale. Questo tipo di farina non è adatta per preparare il pane, in quanto l'impasto non lievita bene con un risultato finale non sempre soddisfacente. Discorso diverso è preparare la pasta con questo tipo di farina, in questo articolo vedremo come preparare le tagliatelle.

Ingredienti per 6 persone

  • 300 gr di farina di grano saraceno
  • 100 gr di farina di riso
  • 4 uova
  • q.b sale

Procedimento

  • Mescolate le due tipologie di farina senza glutine e setacciatele
  • Versate la farina sulla spianatoia formando una fontana
  • Fate un foro al centro della fontana dove metterete le uova ed il sale
  • Cominciando dall’interno, mescolate il tutto con una forchetta, prendendo man mano la farina dai bordi
  • Dopo questo primo procedimento proseguite lavorando con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno, raccogliendo e amalgamando tutta la farina che si trova sul piano di lavoro
  • Se necessario aggiungete un filo di acqua se l'impasto risulta troppo farinoso
  • Quando l'impasto è omogeneo fate una palla e mettetela a riposare avvolta nella pellicola trasparente per circa mezz'oretta.
  • Dopo il riposo è giunto il momento per preparare le tagliatelle
  • Mettete la palla nella spianatoia con della farina di riso e con un mattarello stendete la pasta.
  • Bisogna stendere la sfoglia ed arrotolare un’estremità dell’impasto sul mattarello, tenere ferma con una mano l’altra estremità della sfoglia e far scorrere quindi il mattarello. 
  • E' necessario fare una leggera pressione quando si spinge il matterello verso l’esterno e diminuire la pressione quando si sposta il mattarello verso l’interno.
  • Tale procedimento va effettuato sino ad ottenere una sfoglia dello spessore di circa 0,5 mm.
  • Per confezionare le tagliatelle infarinate la sfoglia, quindi arrotolatela su se stessa.
  • Tagliate il rotolo in tante fettine lunghe dai 5 ai 7 mm e lasciatele essiccare per circa una ora e mezza massimo due ore.
  • Potete anche utilizzare l'apposita macchinetta per tirare la sfoglia

Come condire le tagliatelle di grano saraceno?

Consigliamo un abbinamento con:

  • porri e funghi porcini in bianco
  • noci e gorgonzola
  • Ragù emiliano-romagnolo
  • zucchine, pancetta e pecorino
  • sugo di pesce in bianco
Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Base per il Pancake Proteico di ABC
06 Settembre 2018

Base per il Pancake Proteico di ABC

​Come dare energia al tuo allenamento del mattino!

Ecco la nostra ricetta ABC Allenamento per creare la base dei Pancake proteici che potrete usare per creare tutti i tipi di pancake che preferite.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 1
N. porzioni: 2
Budino di Cioccolato e Zenzero con Salsa di Noci
09 Marzo 2016

Budino di Cioccolato e Zenzero con Salsa di Noci

Un dolce che unisce la bontà e le proprietà salutistiche di cacao, noci e zenzero.

Ultimi post pubblicati

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata
23 Settembre 2018

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata

Sifu Sandro Ci Spiega la Giusta Distanza per Sferrare una Gomitata

La gomitata è uno dei colpi più potenti e letali in quanto è un colpo che taglia, è un colpo che è in grado di concludere una lite, un match di muay thay o mma. Proprio per il fatto che la superficie di impatto è in pratica lo spigolo del gomito, questo tipo di colpo, anche se non è portato alla massima potenza, è in grado di aprire una profonda ferita.

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4