(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Ricetta Fitness: Tagliatelle Con Farina di Grano Saraceno

data di redazione: 17 Febbraio 2018
Ricetta Fitness: Tagliatelle Con Farina di Grano Saraceno

La farina di grano saraceno, quella utilizzata per fare i pizzoccheri, è alquanto nutriente e ricca di sostanze nutrizionali. La farina di grano Saraceno essendo priva di glutine è molto utilizzata dalle persone celiache. La farina di grano saraceno  è molto ricca di aminoacidi essenziali e di fibre, soprattutto solubili, che rallentano l’assorbimento dei carboidrati, facilitando il transito intestinale. Questo tipo di farina non è adatta per preparare il pane, in quanto l'impasto non lievita bene con un risultato finale non sempre soddisfacente. Discorso diverso è preparare la pasta con questo tipo di farina, in questo articolo vedremo come preparare le tagliatelle.

Ingredienti per 6 persone

  • 300 gr di farina di grano saraceno
  • 100 gr di farina di riso
  • 4 uova
  • q.b sale

Procedimento

  • Mescolate le due tipologie di farina senza glutine e setacciatele
  • Versate la farina sulla spianatoia formando una fontana
  • Fate un foro al centro della fontana dove metterete le uova ed il sale
  • Cominciando dall’interno, mescolate il tutto con una forchetta, prendendo man mano la farina dai bordi
  • Dopo questo primo procedimento proseguite lavorando con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno, raccogliendo e amalgamando tutta la farina che si trova sul piano di lavoro
  • Se necessario aggiungete un filo di acqua se l'impasto risulta troppo farinoso
  • Quando l'impasto è omogeneo fate una palla e mettetela a riposare avvolta nella pellicola trasparente per circa mezz'oretta.
  • Dopo il riposo è giunto il momento per preparare le tagliatelle
  • Mettete la palla nella spianatoia con della farina di riso e con un mattarello stendete la pasta.
  • Bisogna stendere la sfoglia ed arrotolare un’estremità dell’impasto sul mattarello, tenere ferma con una mano l’altra estremità della sfoglia e far scorrere quindi il mattarello. 
  • E' necessario fare una leggera pressione quando si spinge il matterello verso l’esterno e diminuire la pressione quando si sposta il mattarello verso l’interno.
  • Tale procedimento va effettuato sino ad ottenere una sfoglia dello spessore di circa 0,5 mm.
  • Per confezionare le tagliatelle infarinate la sfoglia, quindi arrotolatela su se stessa.
  • Tagliate il rotolo in tante fettine lunghe dai 5 ai 7 mm e lasciatele essiccare per circa una ora e mezza massimo due ore.
  • Potete anche utilizzare l'apposita macchinetta per tirare la sfoglia

Come condire le tagliatelle di grano saraceno?

Consigliamo un abbinamento con:

  • porri e funghi porcini in bianco
  • noci e gorgonzola
  • Ragù emiliano-romagnolo
  • zucchine, pancetta e pecorino
  • sugo di pesce in bianco
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Cavoletti di Bruxelles con Noci e Gorgonzola
24 Maggio 2016

Cavoletti di Bruxelles con Noci e Gorgonzola

​Un piatto raffinato da proporre per una cena facile e veloce.

UOVA STRAPAZZATE CON FETTINE DI SALMONE
08 Ottobre 2018

UOVA STRAPAZZATE CON FETTINE DI SALMONE

Le uova ci apportano fosfolipidi e grassi insaturi, oltre a vitamine e antiossidanti che aiutano a prevenire l’arteriosclerosi. Secondo quanto ci spiegano gli esperti, non c’è niente di male nel consumare da tre a cinque uova alla settimana, né è rischioso, anzi: il nostro cuore verrà rafforzato e protetto, a patto che questo alimento sia accompagnato da una dieta sana ed equilibrata.
Preparazione: 25 min.
Difficoltà: 1
N. porzioni: 4

Ultimi post pubblicati

Warrior Diet - Giornata Tipo
21 Febbraio 2019

Warrior Diet - Giornata Tipo

A differenza dei piani dietetici convenzionali, la WARRIOR DIET richiede di mangiare poco durante il giorno e di banchettare nelle ore serali, come del resto facevano i nostri antenati. Nell'antichità i guerrieri si allenavano a stomaco vuoto, mangiando molto meno durante il giorno, per poi mangiare a sazietà alla sera, dopo aver ucciso un animale o al termine di una battaglia.

Crema Catalana Proteica
20 Febbraio 2019

Crema Catalana Proteica

La crema catalana è un dolce al cucchiaio della tradizione spagnola, più precisamente della regione della Catalogna. Ha l’aspetto di una crema inglese con la superficie croccante, frutto della caramellizzazione dello zucchero che forma una vera e propria crosticina ambrata. Ha un sapore dolce aromatizzato al limone e solitamente si presenta in cocotte singole. Vediamo assieme come realizzarla in una versione fit super proteica.
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 2