(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

3 Modi Alternativi per utilizzare le proteine in polvere

data di redazione: 09 Novembre 2014
3 Modi Alternativi per utilizzare le proteine in polvere

Negli Stati Uniti d'America, le proteine del siero del latte vengono utilizzate in svariate ricette, alcune bizzarre e stravaganti,  infatti con questo famoso integratore potete ottenere:

In Italia di norma utilizziamo le proteine del siero del latte con un pò di latte, nel classico frullato, accompagnate da un frutto. Se volete utilizzarle in altri modi ecco 3 semplici ricette.

 

CREPES PROTEICHE CON RIPIENO DI RICOTTA

 

Ingredienti:

  • 2 misurini di proteine ​​in polvere alla vaniglia
  • 2 cucchiai di farina di mandorle o mandorle a fettine
  • 4 albumi o 1/2 tazza di albume in brick
  • 2 tuorli freschi
  • 1/2 tazza di acqua o latte
  • 1/4 di tazza di cioccolato fondente o cacao 
  • un cucchiaio di fruttosio

Istruzioni:

  1. Mescolare tutti gli ingredienti in una BULL fino ad ottenere una pastella
  2. Versare un pò di composto sulla padella antiaderente precedentemente riscaldata
  3. Cuocere un lato della fritella e poi quando si formeranno le classiche bolliccine
  4. Capovolgerle 
  5. Cuocere le crepes sino a quando non avranno un colore nocciola in entrambi i lati

Ripieno : 

  • 250 gr ricotta
  • scagliette di cioccolato
  • zucchero

Istruzioni:

  • mescolare la ricotta con lo zucchero e le scaglie di cioccolato sino a formare un composto fluido ed omogeneo
  • una volta che le crepes sono pronte metterle in un piatto e versare un pò di composta di ricotta all'interno
  • piegare la crepes a "mezza luna"
  • Con questi ingredienti si possono ottenere 7 crepes di medio-piccole dimensioni

GHIACCIOLI PROTEICI COCCO - VANIGLIA

 

Ingredienti:

  • 2 cucchiai di Proteine del siero di latte alla vaniglia
  • latte di cocco o mandorla

Istruzioni:

  • Frullare gli ingredienti
  • versare il composto negli appositi stampi per ghiaccioli
  • congelare.

 

FRULLATO ANTIOSSIDANTE AI MIRTILLI E PROTEINE

 

Ingredienti:

  • 1 tazza di mirtilli congelati
  • 1 tazza di fragole congelate
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 tazza di latte di mandorla
  • un misurino di proteine gusto neutro o vaniglia
  • 2 cubetti di ghiaccio

Istruzioni:

  • Frullare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

6 Ottime e semplici ricette per cucinare il Petto di Pollo
02 Ottobre 2014

6 Ottime e semplici ricette per cucinare il Petto di Pollo

Il petto di pollo è diventato un sinonimo legato alle proteine non a caso, l'unica pecca può essere il modo di prepararlo. Se ci limitiamo a cucinarlo sempre alla piastra ogni giorno, prima o poi diventa noioso e la cosa ci peserà anche a livello mentale. 

Pollo pinoli e olive
14 Dicembre 2014

Pollo pinoli e olive

Il pollo, come ben sappiamo, è da sempre considerato una delle carni più salutari e più magre. Nonostante sia tra quelle con meno lipidi in realtà la presenza dei grassi è variabile; il petto ad esempio è molto meno grasso della pelle e del taglio della coscia. Anche l’età stessa del pollo al momento della macellazione e il sesso (gallina, pollo, galletto) rendono soggettive le caratteristiche della sua carne.  

Ultimi post pubblicati

Alimenti e Integratori Che Aumentano il Testosterone
18 Maggio 2019

Alimenti e Integratori Che Aumentano il Testosterone

Il testosterone alto, il principale ormone maschile, è un ottimo segno per la salute, ecco perché ci si domanda sempre come aumentarlo con l'alimentazione o altre soluzioni, ovviamente naturali e non chimiche.

Definizione Muscolare - La Scheda Migliore
16 Maggio 2019

Definizione Muscolare - La Scheda Migliore

Acquisire massa muscolare è abbastanza semplice, basta mangiare un pò di più adottando un allenamento strutturato sui grandi esercizi, spingendo grossi carichi; in linea di massima questa strategia ha sempre dato ottimi risultati in termini di aumento di peso e massa muscolare. Il problema nasce quando si deve perdere grasso, cercando di non perdere la massa muscolare, faticosamente acquisita nella fase bulk.