Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Bresaola - Benefici Per il Bodybuilding

data di redazione: 03 Dicembre 2017 - data modifica: 02 Maggio 2019
Bresaola - Benefici Per il Bodybuilding

Bresaola - Benefici Per il Bodybuilding

La bresaola è il salume per antonomasia del BodyBuilder Italiano, viene ottenuto dal muscolo bovino, al quale poi viene praticata un’efficace stagionatura ed aggiunti aromi. 

La caratteristica peculiare di questo salume è la concentrazione proteica molto elevata, a discapito del contenuto bassissimo di grassi e all'alto contenuto di vitamine del gruppo B. 

La concentrazione proteica della bresaola, aumenta grazia alla particolare lavorazione e stagionatura che porta il prodotto finito al 32% di proteine contro il 20% del prodotto fresco iniziale. 

Altro fattore da sottolineare è l'assoluta digeribilità di questo salume grazie all'azione di alcuni enzimi. Pertanto per l'alto contenuto proteico, per l'elevata digeribilità i medici dietologi hanno adottato questo prodotto come un'importante alimento per gli sportivi. 

Giova precisare che la bresaola è un alimento molto costoso e quindi non è per tutte le tasche, inoltre, per migliorare le caratteristiche organolettiche quali il colore, la consistenza, e la conservazione, i produttori aggiungono nitriti che, se assunti in dosi elevate, possono risultare cancerogeni. 

Come tutti i salumi, anche la bresaola, viene sottoposta a salatura, e quindi non è indicata per chi soffre di ipertensione. 

Qui di seguito vediamo una ricetta per consumare questo splendido alimento italiano.

BRESAOLA IN SALSA DI VINAIGRETTE

PROPRIETA' NUTRIZIONALI DELLA RICETTA

  • Proteine 28 g 
  • Carboidrati 1.16 g 
  • Lipidi totali 9.81 g Saturi 2.45 g 
  • Monoinsaturi 5.89 g 
  • Polinsaturi 0.79 g 
  • Colesterolo 52 mg 
  • Calcio 82.7 mg 
  • Ferro 6.35 mg 
  • Sodio 2382 mg 
  • Fibra 0.7 g 
  • itamina A 73.5 mcg 
  • Vitamina C 4.5 mg

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • Bresaola g 350 
  • Senape g 20 
  • Aceto balsamico (n.4 cucchiaini) 
  • Rucola g.120 
  • Basilico q.b.
  • Prezzemolo q.b. 
  • Olive nere g 20 
  • Olio extravergine d'oliva g 20

PREPARAZIONE

  • Bisogna ammorbidire la senape con l'aceto balsamico a cui aggiungerete l'olio;
  • Insaporite la salsa così ottenuta con il basilico ed il prezzemolo
  • Versatela sulle fette di bresaola che avrete disposto sui piatti di servizio. 
  • Decorate il piatto con una guarnizione di rucola e olive nere.
  • Se volete aumentare l'apporto proteico di 10 grammi a porzione, aggiungete una noce di parmigiano reggiano (a scaglie) da 30 grammi in ogni porzione. 
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Analisi di un Frullato di Proteine
13 Marzo 2016

Analisi di un Frullato di Proteine

Mangiare per costruire il muscolo

Gli esercizi di resistenza con sovraccarico sono il modo migliore per massimizzare l'ipertrofia muscolare, ma è stato scientificamente dimostrato che i frullati di proteine possono migliorare ulteriormente il processo. Un frullato di proteine ​​è specificamente progettato per aiutare i muscoli a raggiungere le loro capacità di crescita e di recupero

4 Colazioni da oltre 30 Grammi di Proteine
06 Maggio 2015

4 Colazioni da oltre 30 Grammi di Proteine

Il Buon Giorno si vede dal mattino, fornisci il giusto nutrimento ai tuoi muscoli

La Colazione è forse il pasto più importante per un bodybuilder che deve costruire e/o mantenere la massa muscolare. In questo articolo vi daremo 4 opzioni di colazione da oltre 30 grammi di proteine cadauna.

Ultimi post pubblicati

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.

Tricipite Brachiale
15 Luglio 2019

Tricipite Brachiale

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo tricipite brachiale è il principale mu­scolo estensore dell’avambraccio e, per mezzo del capo lungo, promuove una adduzione dell’omero. È formato da tre parti denominate capo lungo, capo laterale e capo mediale.