Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Polpette di Merluzzo e Tonno

data di redazione: 04 Aprile 2017
Polpette di Merluzzo e Tonno

Il merluzzo fresco è un pesce che apporta pochissime calorie, pensate che una porzione da 100 g apporta solo 91 kcal. Nonostante sia povero di calorie, le sue carni sono ricche di proteine (17 grammi ogni 100 grammi di prodotto), zero carboidrati e pochissimi grassi. I grassi del merluzzo sono insaturi, con una buona quantità di acidi grassi essenziali omega 3. Per quanto riguarda il tonno, forse non sapete che in uno studio, che ha misurato l’indice glicemico di diversi tipi di cibo, è risultato avere un IG uguale a zero. Il tonno è un’ottima fonte di proteine, e, mentre durante il processo di inscatolamento si perdono vitamine e minerali, i valori proteici rimangono intatti. In questo articolo vi forniremo una squisita ricetta, alquanto proteica, che vede l'abbinamento del merluzzo e del tonno in scatola al naturale.

Ingredienti per 4 persone

  • Merluzzo congelato: 200 grammi
  • Tonno in scatola al naturale: 120 grammi
  • 1 uovo
  • farina di mais:: q.b.
  • noce moscata: 1 pizzico
  • sale e pepe
  • prezzemolo
  • aglio

Procedimento

Se vi avanza del merluzzo dalla cena precedente, unite una scatola di tonno al naturale e procedete con la seguente ricetta. Se invece non avete del merluzzo avanzato, optate per quello congelato il quale andrà cotto in padella.

IN PADELLA | Pronto in 15 minuti.

  • Sciacquate i Filetti di Merluzzo sotto l’acqua per eliminare la glassatura e asciugateli con cura.
  • In una padella antiaderente, delle dimensioni adeguate per contenere comodamente i Filetti di Merluzzo, scaldate 2 cucchiai di olio e cuocete i filetti per 15 minuti a fuoco moderato avendo cura di girarli spesso.

Polpette di Merluzzo e Tonno

  • In un mixer riducete il merluzzo in una poltiglia finissima
  • Fate lo stesso per il tonno al naturale
  • In una ciotola capiente, amalgamate il merluzzo ed il tonno, unitevi l'uovo, un pizzico di noce moscata, la farina di mais, sale e pepe.
  • Con il composto, morbido ed uniforme, formate delle palline
  • Passate le palline nell'uovo sbattuto e poi nella farina di mais, scuotendole per eliminare quella in eccesso e friggetele in olio di semi ben caldo per circa 3-5 minuti. Quando le polpette saranno dorate estraetele dall’olio con l’aiuto di una schiumarola e posatele su della carta assorbente per far loro perdere l'olio in eccesso.

Polpette al forno

Se volete delle polpette più light, potete optare per la cottura al forno, foderando una teglia con dell'apposita carta, disponendo sopra le palline di merluzzo. Cuocete in forno preriscaldato a 180° sino a doratura, più o meno per 20 minuti.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

5 Colazioni Veloci ad Alta percentuale Proteica
01 Giugno 2015

5 Colazioni Veloci ad Alta percentuale Proteica

Come mantenere la massa e raggiungere la definizione muscolare

Se state cercando il modo migliore per ottenere dalla vostra colazione una spinta per la vostra definizione muscolare e mantenimento massimo della massa muscolare, il tutto realizzabile in poco tempo, allora siete capitati nelle ricette giuste: Colazione super proteiche e veloci da realizzare.

Crescione di Piadina Proteico e Dietetico
01 Ottobre 2014

Crescione di Piadina Proteico e Dietetico

Ho una ricetta diversa dalle solite, pratica e soprattutto TRASPORTABILE  proteica, nutriente e magra !

Ultimi post pubblicati

Shawn Rhoden Squalificato a Vita
23 Luglio 2019

Shawn Rhoden Squalificato a Vita

Il 2019 non ha portato fortuna a Shawn Rhoden, infatti il campione in carica,  non potrà più gareggiare sul palco del mr Olympia per il resto della sua vita. Dopo l’accusa di stupro, l'azienda che organizza l'evento del mr Olympia ha deciso di squalificare a vita il vincitore del mr Olympia 2018.

PRONATORE ROTONDO
18 Luglio 2019

PRONATORE ROTONDO

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.