Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Prima Colazione all'Americana

data di redazione: 16 Settembre 2015
Prima Colazione all'Americana

Uova Benedict

Le uova a colazione non sono mai state una consuetudine per noi italiani, soprattutto dagli anni 60 ai giorni d’oggi, cioè con l’avvento dell’era industriale e del concetto di giornata scandita dalla colazione, pranzo e cena; infatti, quando la stragrande maggioranza degli italiani, lavorava come agricoltore, le giornate erano completamente diverse e le colazioni erano l’equivalente dei pranzi odierni e poteva capitare di mangiare anche le uova. La colazione tradizionale italiana odierna è più da “fighetto”, dolce, composta da latte, caffè, pane e marmellata e cornetti.

Negli Stati Uniti invece le uova a colazione sono un must e ci sono molti locali del milanese e torinese che propongono tali ricette e quindi non è più una rarità trovare cupcake, apple pie, brownies, scones, red velvet.

In questo articolo vi vogliamo proporre le Benedict, uova in camicia servite adagiate su fette di pane tostato, accompagnate da una salsa olandese. Un piatto di veloce confezionamento molto amato dal noto chef Gordon Ramsey.

UOVA BENEDICT

Ingredienti per 4 persone

  • 8 uova
  • 8 fette di pan brioche tostato (per gli sportivi pan carrè integrale)
  • 8 fette di bacon croccante (per gli sportivi prosciutto cotto)

Per la Salsa olandese

  • 3 rossi d’uovo
  • Succo di mezzo limone
  • 100 grammi di burro chiarificato
  • Sale
  • Pepe
  • Paprika

PREPARAZIONE

Come primo step montare la salsa, in una ciotola versare il rosso d’uovo, il sale, il pepe ed il limone e iniziare a montare con una frusta elettrica; a filo inserire il burro chiarificato liquido.

Continuare a montare fino a quando tutti gli ingredienti si uniformeranno in una salsina morbida.

Mettere a bollire un litro di acqua con 6 cucchiai di aceto bianco e una volta raggiunto il bollore abbassare la fiamma.

Creare un mulinello con un cucchiaio lungo e versare dentro l’acqua un uovo alla volta. Cuocere al massimo due uova per volta per 3 minuti.

Nel frattempo mettere a scaldare il pane nel tostapane ed il bacon sulla piastra per abbrustolirlo.

Per gli amanti del fisico è ok il prosciutto cotto, meno grasso e più proteico.

Impiattare mettendo alla base le fette di pane abbrustolito, poi su ogni fetta due fette di bacon o cotto e per ultimo un uovo su ogni pezzo. Sopra all’uovo si può versare un filo di salsa olandese con una spolverata di paprika.

Ricetta simile: uova al forno

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Cottage Cheese
03 Marzo 2015

Cottage Cheese

Formaggio in Fiocchi ricchissimo di proteine

Cottage Cheese è il termine inglese che identifica il classico formaggio magro in fiocchi, in molte riviste di bodybuilding avrete sicuramente letto questo termine e magari avrete pensato che in Italia il cottage cheese sia un prodotto introvabile: falso, in quanto il cottage cheese è la nostra "jocca", prodotto molto popolare presente in tutti i supermercati.

Listarelle di Pollo al Sesamo
15 Maggio 2015

Listarelle di Pollo al Sesamo

Aperitivo o Secondo Piatto Proteico, Ricco di Acidi Grassi Omega 3

Conosciamo tutti le proprietà nutrizionali della carne di pollo. La carne bianca (pollo, tacchino, coniglio) è ricca di proteine nobili, indispensabili all'organismo, per esempio, per rinnovare i tessuti e per la formazione degli ormoni, degli enzimi, degli anticorpi e di aminoacidi ramificati utili nel metabolismo dei muscoli e nel promuovere lo smaltimento delle tossine che si formano quando un organismo svolge un intenso lavoro atletico.

Ultimi post pubblicati

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare
16 Ottobre 2019

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare

Per massimizzare i risultati ottenibili tramite l’allenamento in palestra, è necessario porre estrema attenzione sulla propria dieta, in quanto alimentarsi in maniera sbagliata può rallentare di molto il raggiungimento dei propri obiettivi relativi alla crescita muscolare e al miglioramento della propria composizione corporea.

Personal Trainer Sì o No?
27 Settembre 2019

Personal Trainer Sì o No?

I personal trainer sono atleti avanzati, magari anabolizzati? Questa è una credenza popolare anni 90 che in questo post sarà smentita. Affidarsi ad un personal trainer vuol dire scegliere di fare il giusto ingresso in una palestra; vuol dire approcciarsi correttamente al mondo dell’allenamento fitness.