Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Scampi per il Cenone di Capodanno

data di redazione: 31 Dicembre 2016
Scampi per il Cenone di Capodanno

Sono tantissimi i piatti ricercati e raffinati che vengono proposti a capodanno, e nella maggior parte dei casi il pesce la fa da padrone, con calamari cucinati in decine di modi diversi, pesci pregiati come la cernia, la spigola, il salmone, oppure l'aragosta o gli scampi. Moltissime ricette per i crostacei si adattano bene agli scampi (che sostituiscono spesso il gamberetto gigante), che possiamo trovare per esempio in piatti originali come la paella, per il suo sapore affine e delicato.

Lo scampo è un crostaceo diffuso negli abissi del mare, e assomiglia ad un piccolo astice o a un grosso gambero e non è una piccola aragosta, come potrebbe far credere il suo nome francese langoustine. Lo scampo è diffuso soprattutto lungo le coste dell'Atlantico, dalla Scandinavia al Nord Africa, e specie simili sono presenti nel Pacifico.

Lo scampo è lungo dagli 8 ai 25 cm, ha grandi occhi sporgenti, un paio di lunghe antenne, il corpo sottile e una lunga coda, e a seconda della specie è bianco rosato, rosso salmone, rosso mattone o grigio rosato, talvolta disseminato di macchie rossastre o brunastre. Contrariamente agli altri crostacei lo scampo cambia poco di colore dopo la cottura; le sue carni, più delicate di quelle dell'astice, sono eccellenti.

VALORE NUTRITIVO per 100g

  • Proteine 17 g
  • Grassi 2 g
  • Zuccheri 0,5 g
  • Colesterolo 65 mg
  • Calorie 91

C'è da considerare che gli scampi, essendo crostacei, a differenza della carne contengono più arginina che creatina. Gli scampi apportano una buona dose di vitamine, in particolare di riboflavina, niacina e astaxantina, oltre ad essere anche ricchi di fosforo, potassio, sodio, ferro e calcio.

COTTURA

Lo scampo si cuoce come il gambero, l'astice e l'aragosta. Sono da evitare tempi di cottura troppo lunghi, perché indurirebbe e perderebbe sapore. L'ideale è farlo bollire per 3 - 5 minuti e cuocerlo al vapore per 6 - 7 minuti. Se la cottura viene effettuata alla griglia è bene considerare un tempo di cottura di 3 minuti circa per lato.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Yogurt magro allenamento e salute, ricetta preparazione in casa
02 Ottobre 2014

Yogurt magro allenamento e salute, ricetta preparazione in casa

Yogurt magro per l'allenamento e la salute, come prepararlo in casa. Lo yogurt magro è ottimo per aumentare l'energia in un allenamento in modo bilanciato, è difficile, infatti, trovare un alimento migliore dello yogurt. Esso, ha un rapporto eccellente fra i tre macronutrienti (proteine,carboidrati,grassi)  che lo rende un pasto ottimale non solo dopo l'attività fisica, ma anche a colazione o come spuntino.

Ricetta Petto di Pollo Gratinato al Limone ABC Allenamento
01 Ottobre 2014

Ricetta Petto di Pollo Gratinato al Limone ABC Allenamento

Pietanza proteica per atleti in forma

Volete mangiare il petto di pollo come non l'avete mai mangiato? Una ricetta assolutamente semplice e allo stesso tempo molto gustosa e salutare...

Ultimi post pubblicati

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione
14 Luglio 2020

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione

Negli Stati Uniti sono tornati di moda i programmi di allenamento OLD STYLE in FULL BODY. Nelle schede di allenamento in FULL BODY, tutto il corpo viene allenato in ogni seduta; molti preparatori hanno verificato che, l'allenamento in multi-frequenza, è da preferire all'allenamento in mono-frequenza, soprattutto se parliamo di natural bodybuilding.

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.