(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Penne alla crema di tofu

data di redazione: 15 Aprile 2015
Penne alla crema di tofu

Il tofu è composto da

  • semi di soia,
  • acqua
  • e un coagulante, il caglio.

È ricco di proteine e calcio e ben noto per la sua capacità di assorbire sapori nuovi attraverso le spezie.

Grazie alle sue doti camaleontiche, di convenienza e di valore nutrizionale, il tofu, fiore all’occhiello della cucina asiatica per centinaia di anni, recentemente è diventato popolare nella cucina occidentale vegetariana e vegana. Oramai è così popolare, che è diventato quasi sinonimo di  “vegetariano”.

 

Ingredienti

200 gr di penne corte

1 panetto di tofu al naturale 

Olive snocciolate 

1 porro

Olio evo

Sale rosa

Prezzemolo 

zest di limone (scorza di limone grattugiata)

pepe nero 

peperoncino rosso

birra 

 

 

 

Procedimento di preparazione

  • Frullate col minipimer il tofu ,le olive il prezzemolo le zeste di limone, mezzo porro, olio ,sale, pepe nero  e birra (pochissima, mi raccomando).

 

  • Poi tritate il tutto fino a che non raggiunge un impasto omogeneo, aggiungendo mano a mano un poco di acqua.

 

  • Mettete in una padella antiaderente il rimanente porro tagliato sottile con olio, sale e peperoncino, soffriggete il tutto con aggiunta di un po' di acqua.

 

  • Appena il porro diventa dorato, aggiungete la crema di tofu  e la birra, cuocete per 5/6 minuti a fiamma bassa.
  • Ora spegnete il fuoco e concentriamoci sulle penne.

 

Nel frattempo cuocete le penne in acqua e sale, quando la pasta è quasi cotta riaccendere il fuoco della padella a fiamma allegra  e aggiungetegli un mestolo di acqua di cottura delle penne e mescolare fino a raggiungere una cremosità soddisfacente.

 

A questo punto non resta che condire e servire a tavola.

 

 

 

Buon appetito da Elena e da ABC

 

Potrebbe interessarti anche

Maccheroncini al cavolo nero
28 Marzo 2015

Maccheroncini al cavolo nero

Forse non tutti sanno che il cavolo è stato sempre utilizzato dalla medicina antica tramandata per via orale. Il cavolo nero è la qualità migliore per curare le distorsioni, contusioni, tumefazioni e infiammazioni osteoarticolari.  In che modo si utilizzava? In un modalità molto semplice: bastava posizionare un paio di foglie preventivamente pestate sulla parte dolente, fissandole con un bendaggio e il dolore piano piano passava.  Se faceva bene per via locale, probabilmente per via orale i benefici dovrebbero essere maggiori. Oggi vi presento una ricetta gustosa con la pasta corta.

Frullato alla Vitamina C
18 Febbraio 2015

Frullato alla Vitamina C

Il Frullato del Mercoledì ricco di Vitamina C

Un buon modo per proteggersi dai malanni tipici invernali, quali raffreddori o influenze leggere è quello di aumentare il consumo di prodotti contenenti Vitamina C

Ultimi post pubblicati

TWIST ROLLER PER ESTENSORI AVAMBRACCI
12 Dicembre 2018

TWIST ROLLER PER ESTENSORI AVAMBRACCI

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali
10 Dicembre 2018

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali

Il migliore metodo per evitare un doloroso infortunio ai flessori della coscia è la prevenzione. Spesso accade che gli atleti, quando sono in forma, tendono a strafare e spesso e volentieri sono gli eccessivi carichi di lavoro a produrre questo genere di infortunio.