(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Polpette di lupini alla paprika dolce

data di redazione: 29 Febbraio 2016
Polpette di lupini alla paprika dolce

I lupini sono antichi legumi con una grande concentrazione di proteine tanto da venire definiti la "carne dei vegani".

Sono energetici e hanno alto potere saziante aiutando così a dimagrire, naturalmente nel contesto di una dieta bilanciata. Sono facili da digerire e aiutano a metabolizzare i grassi le proteine e i carboidrati.

Grazie all'alto contenuto di fibre combattono la stipsi, essendo ricchi di omega 3 favoriscono l'abbassamento dei livelli del colesterolo "cattivo" (LDL). Recenti studi hanno dimostrato che la conglutina, la proteina contenuta nei lupini, combatte l'accumulo del glucosio nel sangue, sostituendo l'azione dell'insulina. Quindi questo legume potrebbe essere usato come terapia verso il diabete e anche verso altre patologie caratterizzate da insulino-resistenza.

Non contenendo glutine, i lupini sono un'ottima alternativa ai cereali, banditi dalla dieta dei celiaci.



VALORI NUTRIZIONALI dei lupini

Quantità per 100 grammi

Calorie 371

Grassi 10 g

Acidi grassi saturi 1,2 g

Acidi grassi polinsaturi 2,4 g

Acidi grassi monoinsaturi 3,9 g

Colesterolo 0 mg

Sodio 15 mg

Potassio 1.013 mg

Carboidrati 40 g

Fibra alimentare 19 g

Proteina 36 g

Vitamina A 0 IU Vitamina C 4,8 mg

Calcio 176 mg Ferro 4,4 mg

Vitamina D 0 IU Vitamina B6 0,4 mg

Vitamina B12 0 µg Magnesio


Polpette di lupini alla paprika dolce

INGREDIENTI

250 gr. lupini

100 gr. Quinoa

2 carote

4 pezzi di topinambur

4 cucchiai di pangrattato integrale

Sale rosa q.b.

1 cucchiaino di paprika dolce

noce moscata

Pepe nero q.b.

Olio evo

PROCEDIMENTO DI PREPARAZIONE

  • Cuocete la quinoa in 200 ml. di acqua per 10 minuti e lasciatela raffreddare nel tegame.
  • Sbucciate i lupini e tritateli.
  • Cuocete le carote e il topinambur a vapore, appena cotti (dovranno essere molto morbidi) metteteli una terrina capiente e pestateli con la forchetta.
  • Unite tutti gli ingredienti nella terrina.
  • Aggiungete il sale rosa, 2 cucchiaini di paprika, il pepe, abbondante noce moscata e 3 cucchiai di pangrattato integrale.
  • Fatelo diventare un impasto omogeneo e cominciate a formare delle polpette, finita questa operazione, deponete le polpettine in una teglia e, spruzzandole di olio evo infornatele a 180 gradi per 30/35 minuti.

Servitele calde su un letto di radicchi di campo.

Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Pane Integrale Biologico fatto in Casa
31 Luglio 2015

Pane Integrale Biologico fatto in Casa

Procedimento per Prepararsi il Pane Integrale

Avete mai provato a prepararvi il pane in casa? Se seguite punto per punto questa ricetta otterrete il pane integrale, preparato interamente da voi, leggero e gustoso. Se amate il pane semintegrale e avete tempo di prepararvelo in casa il consiglio è quello di preferire la farina biologica a quella integrale normale; in genere i controlli sui prodotti biologici certificati sono severi e garantiscono l'assenza di pesticidi.

Insalata di Tofu all’Italiana
04 Maggio 2015

Insalata di Tofu all’Italiana

Piatto estivo vegano da portare in spiaggia

Il tofu è un alimento utilizzato soprattutto nella cucina orientale e, nonstante il suo nome sia giapponese, ha origini cinesi. Abc presenta l'insalata di Tofu all'italiana.

Ultimi post pubblicati

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.

Il Doping Nel BodyBuilding
10 Giugno 2019

Il Doping Nel BodyBuilding

Diventare un bodybuilder professionista, di alto livello, richiede l'uso di potenti farmaci che sono collegati al malfunzionamento di molti organi del nostro corpo sino ad arrivare al decesso prematuro. Le sostanze incriminate sono gli steroidi anabolizzanti, l'insulina, l'HGH e i diuretici.