Una Caloria È Sempre Una Caloria?

Una Caloria È Sempre Una Caloria?

I nutrienti giusti imporranno i tuoi obiettivi

Se tenete traccia delle vostre calorie, potreste essere consapevoli dell'effetto che il cibo ha sul vostro metabolismo. Potreste anche aver sentito dire che: 9.000 kcalorie equivalgono a 1 chilo di grasso (grasso senza il 20% circa di acqua che se contata darebbe 7000 kcal). Quindi, in teoria, un deficit di 500 calorie al giorno dovrebbe essere pari ad una perdita di mezzo chilo di grasso ogni 9 giorni. Se questo è vero, mangiando ogni giorno un surplus di 500 calorie dovrebbe provocare un guadagno di 450 grammi ogni 9 giorni. Ma sarà mezzo chilo di grasso o di muscolo? La maggior parte di noi può rendersi conto che questa formula non è così semplice.


Lavorare con questi numeri può essere motivo di confusione e frustrazione, soprattutto quando non vediamo i risultati che ci aspettiamo. Purtroppo, c'è molto di più. Le calorie che assumiamo contro calorie che consumiamo, non è l'unica variabile a cui prestare attenzione.


Quando una caloria non è una caloria...


MACRONUTRIENTI: ognuno dei macronutrienti ha un effetto termogenico diverso. Pertanto, il nostro corpo scompone proteine, carboidrati e grassi a diversi livelli e li assorbe in modo diverso a seconda delle proprie diverse esigenze.


ALIMENTI INTERI CONTRO ALIMENTI TRASFORMATI: quando un alimento è un alimento trasformato, i nutrienti sono già stati suddivisi in una forma più semplice. I nostri corpi assorbono più di quei nutrienti che quando mangiamo cibi interi.


CIBO COTTO CONTRO CIBO NON COTTO: Gli alimenti cotti scompongono le sostanze nutritive, rendendole più facili da assorbire. Quelli crudi, alimenti interi, richiedono che il nostro corpo faccia del lavoro in più per scomporlo - e l'alta percentuale di fibra negli alimenti li accompagnerà attraverso il nostro sistema digestivo prima che possano essere completamente assorbiti.


TIPO DI CORPO: Ognuno di noi è diverso. Come i nostri corpi digeriscono e affrontano la nostra alimentazione non è un'eccezione. I nutrienti possono essere trattati in modo diverso nei nostri organismi sulla base della predisposizione genetica, della fisiologia e dell'età.


Ci sono anche altri fattori che possono svolgere un ruolo. Le calorie riportate per la maggior parte dei cibi si basano sulle medie. Le etichette nutrizionali possono avere delle imprecisioni fino al 20% rispetto all'effettiva produzione di energia e sono pertanto da considerare imprecise. Quanto presto un prodotto si trasforma in zucchero viene raramente preso in considerazione. Soprattutto, ricordate che un eccesso di calorie di qualsiasi tipo verrà conservato come grasso.


Le calorie devono essere utilizzate solo come riferimento. Mangiare ''pulito'', con cibi interi e prestare attenzione alle dimensioni delle porzioni dovrebbe anche questo far parte del vostro monitoraggio. Il cibo è carburante e quindi è ciò che alimenta il nostro corpo, questo determinerà come ci si vede e ci si sente. Il corpo non cerca solo calorie; ha bisogno di sostanze nutritive. Così, alimentiamolo con quello che chiede mediante le risposte che ci fornisce dall'alimentazione.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati