Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Vegan e Vitamina B12

data di redazione: 01 Dicembre 2014
Vegan e Vitamina B12

se non mangerò più carne dove troverò la vitamina B12?

Una delle domande che si pongono gli individui che vogliono cambiare il loro tipo di alimentazione, da onnivora a vegetariana - vegan- crudista e' la seguente: "ma se non mangerò più carne dove troverò la vitamina B12?".

Innanzi tutto occorre sapere che:

  1. la vitamina B12 e' prodotta da batteri, abitanti di tutti gli intestini degli animali vegetariani, inclusi gli umani.
  2. La carne bovina ed il fegato bovino si dice che siano una fonte abbondante di questa vitamina, "Mai mangiato , anche da onnivora carne bovina e soprattutto il fegato!"

Quindi da dove si prende la vitamina B12?


La leggenda metropolitana che le piante non contengano questa vitamina, e' dovuta esclusivamente da fattori economici! La verità è che invece ne contengono, dato che vengono insidiate dai batteri che la producono. La quantità di vitamina B12 che è contenuta nelle piante e' piccola , ma questo non ci deve affatto preoccupare, perché il nostro fabbisogno giornaliero e' minimo ( meno di un microgrammo - un milionesimo di grammo) e che il corpo ha una riserva che può durare anche otto anni.


Secondo il New England Journal of Medicine si puó ottenere la vitamina B12 da certi semi dalla frutta secca e dai fagioli della soia, preferibilmente biologici perché l'uso eccessivo di spray chimici, pesticidi, diserbanti oltre che a danneggiare il nostro organismo , rendono troppo "pulito" il suolo uccidendo così anche i batteri "buoni" .

 

La vitamina B12 oltretutto si scioglie in acqua, quindi la si ottiene nel miglior modo, mangiando cibi crudi . Infatti studi dimostrano che questa vitamina è sensibile al calore ed una cottura “normale” distrugge l’89% della sostanza.


Se ingeriamo :

  • una grande quantità di proteine e cibi grassi ,
  • cibi raffinati e oltrettutto,
  • fumiamo sigarette,
  • aumentiamo il nostro fabbisogno di vitamina B12 ,
  • perché queste cose interferiscono con la sua sintetizzazione e l'assorbimento della stessa.

Quindi se una persona ha un'alimentazione "normale" e' più incline ad una deficienza di vitamina B 12 e anemia perniciosa di un individuo che adotta una dieta sana o vegetariana-vegana . Ricordatevi che nel corpo risiede un’intelligenza infinita, le cui sostanze lavorano in una sinergia perfetta.

 

Cosa fare se abbiamo carenza di vitamina B12 ?

Nel maggiore dei casi la causa è il danneggiamento della funzione di assorbimento della vitamina nel tratto digestivo. 

  • Riposare 
  • fare attività fisica
  • e la luce solare ripristinano l'abilità di assorbimento della vitamina B12 in tutti i casi ,
  • tranne a chi , ad esempio, ha subito un intervento chirurgico all'apparato intestinale.
  • Una corretta combinazione degli alimenti fa in modo che meno batteri che vivono di vitamina B12 proliferino, ed i batteri che producono vitamina B12 sono in grado così di svolgere il proprio lavoro.

In conclusione

  1. se adottiamo gli accorgimenti di cui sopra
  2. ci alimentiamo con cibi biologici 
  3. crudi 
  4. frutta 
  5. verdura
  6. frutta secca ed essiccata
  7. semi
  8. germogli

il nostro corpo sarà in grado di assorbire tutta la vitamina B12 di cui necessitiamo per potere vivere una vibrante vita.

Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

8 deliziosi e sani modi per utilizzare i semi di Chia
05 Febbraio 2016

8 deliziosi e sani modi per utilizzare i semi di Chia

Scopri come aggiungerli a tutti i tipi di piatti

Solo perché la quantità da asumere sia poca non significa che non sia potente. Stiamo parlando dei semi di Chia. Sono piccoli semi ma sono carichi di nutrienti essenziali come gli omega-3, calcio, potassio e magnesio. Se questo non vi basta, sono degli ottimi spezza fame; tra tutte le fibre che contengono (5 grammi per cucchiaio) e il loro potere assorbente, i semi di chia possono essere una potente alternativa agli snack spazzatura.

La Dieta  e l'Integrazione Originale di Bruce Lee
02 Ottobre 2014

La Dieta e l'Integrazione Originale di Bruce Lee

Le abitudini alimentari ed integrative

Bruce Lee è famoso per la sua devozione alle arti marziali e le sue grandi capacità in questo campo. Lui non era solo un marzialista eccezionale, ma anche un serio bodybuilder. Egli credeva fermamente che la dieta e l'integrazione hanno giocato un ruolo molto importante nel raggiungimento dei suoi obiettivi.

Ultimi post pubblicati

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare
16 Ottobre 2019

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare

Per massimizzare i risultati ottenibili tramite l’allenamento in palestra, è necessario porre estrema attenzione sulla propria dieta, in quanto alimentarsi in maniera sbagliata può rallentare di molto il raggiungimento dei propri obiettivi relativi alla crescita muscolare e al miglioramento della propria composizione corporea.

Personal Trainer Sì o No?
27 Settembre 2019

Personal Trainer Sì o No?

I personal trainer sono atleti avanzati, magari anabolizzati? Questa è una credenza popolare anni 90 che in questo post sarà smentita. Affidarsi ad un personal trainer vuol dire scegliere di fare il giusto ingresso in una palestra; vuol dire approcciarsi correttamente al mondo dell’allenamento fitness.