(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Clubbells nel Functional Training

data di redazione: 06 Marzo 2015 - data modifica: 16 Novembre 2017
Clubbells nel Functional Training

I Benefici dato da questo tipo di allenamento funzionale

Le clubbell nel functional training? Le clubbel sono particolari pesi a forma di clava dal peso variabile da 3 a 20 kg. Questo allenamento può essere decisamente impegnativo anche per soggetti molto forti che utilizzano delle clubbell da un peso medio (8-10 kg), perché questi attrezzi, con la loro forma (un'estremità più sottile e una parte più allungata e corposa) hanno un baricentro sbilanciato. Il lavoro con i clubbell sarà fatto sempre utilizzando movimenti multi-articolari che hanno lo scopo di potenziare contemporaneamente e con un singolo movimento più aree muscolari per sollevare la clava bisogna compensare lo sbilanciamento creato dal baricentro in fuori asse con tutto il corpo.

 

Il circular strength training è una tipologia di allenamento funzionale che potenzia la struttura muscolare dell'individuo, senza però intaccare ma al contrario, sviluppando la fluidità e l'elasticità dei movimenti. La zona che sarà principalmente interessata da questo tipo di sollecitazione è quella centrale del corpo, il busto, fondamentale per l'ottenimento di un buon equilibrio generale.

 

CIRCULAR STRENGTH TRAINING 

 

Spesso la preparazione fisica inadeguata o eccessiva, negli sport da combattimento, che stressa troppo il corpo, è una delle cause dell'infortunio più comuni che rendono vano l'impegno fino a quel momento profuso e causando lunghi tempi di recupero. 

 

Il CST Circular strength training è un tipo di allenamento utile sia ai professionisti, che necessitano costantemente di alti livelli di prestazione atletica sia a chi vuole semplicemente mantenersi in forma. 

 

Questa tipologia di allenamento ha l'obiettivo di ridurre la possibilità di infortunio attraverso il consolidamento della struttura fisica, mantenendo allo stesso tempo l'elasticità, ove gli esercizi andranno a sviluppare:

  • equilibrio
  • coordinazione
  • agilità
  • bilanciamento
  • stabilità
  • tempismo

Il CST prevede tre moduli di lavoro:

  1. intu-flow
  2. prasara-bodyflow
  3. clubbell

I primi due vengono eseguiti generalmente a corpo libero abbinando movimenti specifici e respirazione, mentre il clubbell utilizza la clava in una serie di esercizi divertenti per il potenziamento articolare. Nei prossimi articoli descriveremo alcuni esercizi da eseguire con le clubbell, intanto visionate il video per prendere qualche spunto per i vostri allenamenti funzionali.


Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

​Gli Esercizi pliometrici Migliorano le Condizioni Atletiche nei Giovani Sportivi
09 Novembre 2015

​Gli Esercizi pliometrici Migliorano le Condizioni Atletiche nei Giovani Sportivi

Gli effetti del miglioramento delle perfomance con esercizi pliometrici, sono ampiamente accettati e inclusi in vari programmi di forza e di condizionamento

Come Perdere Grasso Con L'Allenamento Degli Strongman
22 Ottobre 2018

Come Perdere Grasso Con L'Allenamento Degli Strongman

L'allenamento degli strongman, ovvero gli uomini più forti del mondo, non riguarda solo chi effettua le competizioni agonistiche. Sappiate che questo metodo di allenamento unico nel suo genere, potrà aiutarvi ad annientare il grasso corporeo ed ottenere la miglior forma fisica di sempre.

Ultimi post pubblicati

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali
10 Dicembre 2018

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali

Il migliore metodo per evitare un doloroso infortunio ai flessori della coscia è la prevenzione. Spesso accade che gli atleti, quando sono in forma, tendono a strafare e spesso e volentieri sono gli eccessivi carichi di lavoro a produrre questo genere di infortunio.

FLESSORI AVAMBRACCI CON BILANCIERE SEDUTI SU PANCA
09 Dicembre 2018

FLESSORI AVAMBRACCI CON BILANCIERE SEDUTI SU PANCA

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.