(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

CrossFit Recensione sull'Alimentazione e Allenamento

data di redazione: 10 Agosto 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
CrossFit Recensione sull'Alimentazione e Allenamento

I pro e contro del crossfit

Recensione sui Pro e Contro dell'Allenamento e Nutrizione CrossFit

Qui descriveremo quello che sono i fattori positivi che può offrire l'intera sfera CrossFit, ma metteremo anche in guardia tutti coloro, consigliando le eventuali precauzioni da prendere, che, intrepidi della fatica, vogliono "cavalcare l'onda del Crossfit".

La Nutrizione

Come abbiamo detto nella prima parte (link sopra), il CrossFit raccomanda una dieta giornaliera formata da circa il 40% di carboidrati, 30% proteine ​​e 30% di grassi. Questo può essere realizzato attraverso il consumo di "carne e verdure, noci e semi, frutta, poco amido e senza zucchero", come raccomandato da CrossFit. Questo approccio è simile a quello di alcune diete popolari come i piani nutrizionali della Zona e della Paleo.

 

Il programma di Nutrizione per il CrossFit non è stato sviluppato da un dietista. Soprattutto, non soddisfano le linee guida dietetiche del US Department of Agriculture (USDA), in quanto americano. Infatti prevede un consumo di carboidrati inferiore e un apporto proteico superiore a quello raccomandato alle persone attive dalla American Dietetic Association, che è la principale organizzazione basata sulla ricerca nutrizionale.

 

CrossFit: Vantaggi

Gli allenamenti CrossFit sono molto intensi e non richiedono molto tempo per essere completati. È possibile ottenere un buon allenamento in un breve periodo di tempo.

Gli atleti ed ex-atleti potranno godere delle sfide di ogni WOD, cercando di battere sempre il record precedente.

Ci sono un gran numero di routine di WOD e sono sempre in evoluzione. Questo aggiunge emozione ad ogni allenamento CrossFit e diminuisce il rischio di annoiarsi.

 

Il WOD può essere fatto a casa, senza tante attrezzature costose. Gli esercizi possono essere molto difficili, ma ci sono modi per arrivarci pian piano.

 

I Bodybuilder e i powerlifter non otterranno i risultati di cui hanno bisogno per i loro specifici scopi eseguendo sessioni di CrossFit. Ma questi atleti possono beneficiare di questo allenamento per brevi periodi durante l'off-season, per variare con un valido allenamento.

 

Maratoneti, triatleti, ciclisti e nuotatori a lunga distanza dovrebbero dedicare la maggior parte del loro tempo di allenamento alle esigenze specifiche del loro sport. Tuttavia, il CrossFit può essere un buon modo per chi si allena con i pesi perchè non interferisce con i loro principali obiettivi, a causa del breve lasso di tempo necessario per completare un WOD.

Inoltre, ci sono programmi CrossFit alternativi dedicati a sport di resistenza, calcio e ginnastica.

Il CrossFit è un buon modo per dare una scossa al solito esercizio di routine e per fornire varietà.

 

CrossFit: Alcune Preoccupazioni

C'è un maggior rischio di procurarsi delle lesioni per chi partecipa ad alcuni regimi di allenamento ad alta intensità come CrossFit, soprattutto se si è nuovi del sollevamento pesi stile olimpico e degli allenamenti pliometrici, o per chi ha avuto un infortunio precedente. Non solo sono gli esercizi stessi rischiosi, ma il fatto di eseguirli sotto uno stato di affaticamento, come ad esempio durante un circuito intenso, questo aumenta ulteriormente il rischio di lesioni.

 

ATTENZIONE: Una condizione muscolare molto grave, anche se rara, nota come rabdomiolisi è anche una delle maggiori preoccupazioni con la partecipazione a attività fisica intensa. In breve, rabdomiolisi è una condizione in cui il muscolo scheletrico diventa così gravemente danneggiato che si rompe rapidamente. Se questo accade, le cellule muscolari possono rompersi e contenuti importanti potrebbero fuoriuscire nel flusso sanguigno, eventualmente danneggiare i reni fino al punto di provocare un insufficienza renale. Questo va trattato in una struttura medica in quanto è potenzialmente un pericolo di vita.

 

I sintomi della rabdomiolisi dipendono dalla gravità, ma possono includere debolezza generale, estrema rigidità, dolore e gonfiore del muscolo interessato e urine di colore scuro in modo anomalo. Ci sono un certo numero di fattori che possono causare la rabdomiolisi (ad esempio alcolismo, genetica, disidratazione), ma può essere causata solo da un estremo esercizio fisico.

 

Per evitare la rabdomiolisi, assicurarsi di inniziare lentamente e aumentare gradualmente l'intensità di ogni allenamento. Bere molta acqua ed evitare l'esercizio fisico in un ambiente caldo e umido.

 

Se siete interessati al CrossFit, ma siete nuovi nel sollevamento pesi o l'esercizio fisico in generale, vi consigliamo di rivolgervi ad un affiliato CrossFit per ricevere la necessaria attenzione personalizzata prima di tentare un WOD fai da te.

Assicuratevi però, che l'allenatore CrossFit abbia un background formativo adeguato per il condizionamento sportivo. Gli specialisti di Forza e condizionamento passano anni ad imparare la tecnica corretta degli esercizi esplosivi e alcuni hanno una laurea in scienze motorie, biomeccanica, o kinesiologia.

 

Assicuratevi di chiedere le credenziali e referenze di qualsiasi allenatore o personal trainer che è responsabile a questo insegnamento per essere sicuri che possa insegnarvi una corretta tecnica di sollevamento.

 

E' meglio avere una base di forza sufficiente prima di iniziare un allenamento ad alta intensità, basato sulla potenza.

 

Il CrossFit è principalmente adatto per le persone sane che amano l'attività fisica intensa. Le persone con lesioni, problemi di salute, o altre esigenze particolari devono prima consultarsi con il proprio medico o con un medico sportivo.

 

CrossFit sostiene che il sistema è "empiricamente guidato e clinicamente testato", e che i metodi sono scientificamente supportati. Una revisione della letteratura scientifica attuale, tuttavia, non mostra studi pubblicati sul CrossFit, almeno tra i più rinomati sulla forza o su riviste di ricerca della fisiologia dell'esercizio di condizionamento.

 

CrossFit: Conclusioni

Come la maggior parte delle routine di esercizio fisico, il CrossFit ha i suoi vantaggi e preoccupazioni. Gli allenamenti sono veloci, impegnativi e costantemente variati.

 

Se siete in uno stato sano di salute e in grado di sopportare estenuanti allenamenti, potete fare un tentativo. Probabilmente vi piacerà, proprio come la maggior parte di chi esegue il "CrossFit".

 

Se si è fuori forma o semplicemente volete iniziare un programma di esercizi, assicuratevi di iscrivervi presso un competente affiliato CrossFit per ricevere l'adeguata attenzione personalizzata. Parlatene con il vostro medico prima di iniziare qualsiasi nuovo programma di fitness, soprattutto se non si è stati attivi nell'ultimo periodo.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

5 Motivi per Fare CrossFit
01 Maggio 2015

5 Motivi per Fare CrossFit

L'Importanza di imparare e poi integrare una nuova Disciplina Sportiva affine alla nostra

Il CrossFit non è la panacea di tutti i mali, è un modo moderno e nuovo per praticare gli sport di pesistica in palestra. Noi amiamo moltissimo il bodybuilding e lo riteniamo ancora la miglior strada per costruire un bel fisico muscoloso ed anche armonico, però siamo aperti alle nuove frontiere delle discipline di pesistica in palestra; perché non dover imparare un’altra disciplina ed integrarla? Qual’è il problema?

Crossfit l'Allenamento Funzionale del Momento
13 Maggio 2018

Crossfit l'Allenamento Funzionale del Momento

CROSSFIT è un programma di allenamento funzionale che ha l’obiettivo di ottimizzare le competenze psico fisiche dell’individuo. La forza del programma CROSSFIT è la non specializzazione ; questo si distingue dagli altri programmi in quanto ha come obiettivo l’ottimizzazione della risposta neuroendocrina, attraverso l’utilizzo di movimenti funzionali eseguiti ad alta intensità.

Ultimi post pubblicati

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO
15 Ottobre 2018

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

SIDE BEND CON 1 MANUBRIO
15 Ottobre 2018

SIDE BEND CON 1 MANUBRIO

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.