Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Affondi Laterali

data di redazione: 21 Dicembre 2013 - data modifica: 16 Febbraio 2017
Affondi Laterali

Affondi Laterali

Gli Affondi laterali sono un altro esercizio che sta tornando in auge grazie al functional training. E' un esercizio a corpo libero per l'allenamento delle gambe e stimola i seguenti muscoli: adduttore lungo, grande adduttore, bicipite femorale, grande gluteo, retto femorale, sartorio e vasto laterale.

Come si esegue?

  • State in piedi in posizione eretta con i piedi e le anche allineati e le mani sui fianchi.
  • Ora fate un passo verso l'esterno a 180°, tirando indietro le anche e mantenendo la spina dorsale neutra.
  • Mentre il petto si muove in avanti e le anche si spostano indietro, stendere le braccia per mantenere l'equilibrio .

Bisogna fermarsi quando la coscia della gamba che si è spostata è parallela al pavimento. Il ginocchio opposto dovrebbe essere teso, le anche dietro al piede che si è spostato, il ginocchio allineato al piede senza superare la linea dell'alluce, le braccia parallele al pavimento.

Spingendo con la gamba che si è spostata ritornare alla posizione iniziale. Ci si sposta lateralmente, con le braccia in avanti e le anche indietro, il tronco si abbassa, mentre le anche vanno indietro. Il piede serve come deceleratore sia come acceleratore e bisogna fare leva sul piede di appoggio per mantenere l'equilibrio.

Potete tenere le mani anche dietro la testa oppure mantenere una palla medica davanti a voi per rendere più duro l'esercizio. L'esercizio si esegue eseguendo un tot di ripetizioni per una gamba per poi passare all'altra. E' un classico esercizio femminile che serve per tonificare l'interno coscia e si può eseguire sia in palestra, che a casa o parco.


Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Le 8 Fasi che Caratterizzano l'Esercizio dello STRAPPO
24 Dicembre 2017

Le 8 Fasi che Caratterizzano l'Esercizio dello STRAPPO

Spiegazione Tecnica con Video dello Strappo alias Snatch

Nel Weightlifting gli esercizi di strappo e slancio, differiscono sostanzialmente per il fatto che nello strappo il bilanciere viene sollevato da terra al di sopra della testa con un movimento che richiede massima precisione e velocità; nello slancio invece l'esercizio si compone di due parti chiaramente distinte

Sandbag Cross Push Up
01 Ottobre 2014

Sandbag Cross Push Up

Piegamenti sulle braccia funzionali con la sacca militare

Il Sandbag cross push up è un esercizio realmente funzionale e molti in palestra lo adorano. Se leggete le azioni e le funzioni del pettorale e della catena cinematica che lo supporta, qui c'è tutto. Il Cross Push Up può anche essere eseguito pliometricamente passando direttamente ed esplosivamente da un appoggio all'altro delle braccia.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.