Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Back Squat VS Squat Overhead

data di redazione: 04 Gennaio 2015 - data modifica: 03 Gennaio 2015
Back Squat VS Squat Overhead

Back Squat VS Squat Overhead

L'overhead squat non riceve abbastanza attenzione in alcuni ambienti e può essere sottovalutato in altri. Alcune persone lo considerano inferiore agli altri esercizi maggiori come il back squat, mentre altri sottolineano i suoi vantaggi come esercizio di base superiore. Un recente studio pubblicato sul  Journal of Strength and Conditioning Research, ha affrontato questa controversia.

Nello studio, i ricercatori hanno preso un gruppo di giocatori di rugby che avevano esperienze di solevamento pesi e gli hanno fatto eseguire Squat e Overhead Squat al 60%, 75% e al 90% delle loro tre rep max. I loro squat sono stati studiati con l'elettromiografia (EMG) al fine di analizzare la quantità di attività nei muscoli. I ricercatori si sono concentrati sui muscoli del tronco e del corpo inferiore, ma hanno monitorato anche i deltoidi anteriori.

Tecnicamente parlando, l'overhead squat ha sovraperformato il back squat nei muscoli del tronco anteriore, come misurato dalla attività EMG del muscolo retto addominale e obliquo esterno. Tuttavia, gli autoridello studio  si sono affrettati a notare che le differenze erano piccole, seppur significative, del 2% - 7%. A causa della piccola percentuale, hanno concluso che le pretese di superiorità dello squat overhead per la muscolatura del tronco sono quindi false.

 

 

"Secondo una nostra opinione, invece possiamo dire che un miglioramento fino al sette per cento è un gran risultato. Questo porta ad una grande differenza nel corso del tempo. Inoltre, c'è da dire che il livello di tecnica ed esperienza con l'overhead squat sono fattori che giocano un grande ruolo. Poche persone sono pratiche con l'Overhead squat come lo sono con il back squat, questo può influenzare i risultati come probabilmente in questo caso. Inoltre, in questo studio, i carichi del Overhead squat erano minori. Questo studio si è concentrato principalmente sul peso relativo, cioè la percentuale di una ripetizione max, in tal modo i carichi del back squat erano più alti. Quando però sono stati confrontati i due esercizi a parità di peso, l'overhead squat aveva attività EMG superiori in ogni muscolo, tranne che il grande gluteo e solo durante la fase concentrica.
Anche i deltoidi anteriori, non a caso, sono stati colpiti molto più duramente nell'overhead squat".

I ricercatori hanno anche confrontato i due tipi di squat con esercizi tradizionali per l'addome come sit up e plank. Il retto addominale e gli obliqui esterni hanno mostrato una maggiore attività durante il movimento dell'addome. Al contrario, entrambi i tipi di squat hanno colpito gli erettori spinali molto più duramente.

Possiamo imparare un paio di cose da questa ricerca. In primo luogo, una routine a tutto tondo è, naturalmente, l'ideale. Ogni esercizio ha qualche limitazione. In secondo luogo, per un focus muscolare, il back squat è risultato superiore all'overhead squat, ad eccezione dei muscoli anteriori del tronco, ma questi potrebbero essere lavorati meglio anche con altri esercizi di base.

Così, mentre si può decidere di abbandonare (o mai iniziare) l'overhead squat, ricordate che ci sono altre buone ragioni per farlo. I partecipanti di questo test potrebbero avere seguito una gamma completa di movimento con l'overhead squat con un peso decente. Questa è una prodezza che molti atleti non possono eseguire, non a causa della debolezza, ma piuttosto a causa della limitata mobilità. L'overhead squat continua ad essere una grande prova di mobilità e flessibilità e può aiutare a determinare dove il back squat può avere bisogno di più lavoro.

 

Riferimenti:
1. Rodrigo Aspe, et. al., “Electromyographic and Kinetic Comparison of the Back Squat and Overhead Squat Biomechanical Comparison of Squatting Exercises,” Journal of Strength and Conditioning Research, DOI: 10.1519/JSC.0000000000000462

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Sandbag Floor Push
30 Settembre 2014

Sandbag Floor Push

Uno degli esercizi possibili con questo attrezzo funzionale

Sandbag floor push Panca declinata con il sacco militare La panca declinata serve per allenare: pettorali ( soprattutto i fasci costali) deltoidi anteriori tricipiti trapezi con la versione funzionale si attivano inoltre i muscoli stabilizzatori del bacino e del tronco: glutei femorali ischiocrurali adduttori trasversi quadrato dei lombi

Squat Zercher ed Esercizi Funzionali con il sacco da boxe
30 Settembre 2014

Squat Zercher ed Esercizi Funzionali con il sacco da boxe

Esercizi da poter eseguire con un sacco da boxe

Il sacco da boxe oggi giorno può essere usato per moltissimi tipi di allenamento , un tempo era adibito esclusivamente all’allenamento dei pugili, oggi con la globalizzazione ed unificazione delle discipline in palestra può essere usato anche per altri scopi . Ad esempio può essere usato a terra per eseguire i cambi di guardia nel submission grappling , altresì può essere usato sempre a terra per le sessioni di colpi a terra nelle M.M.A. oppure può essere usato come peso per eseguire alcuni esercizi di tipo funzionale. Un sacco può pesare dai 25 kg in  su che sono più che sufficienti per eseguire alcuni movimenti globali funzionali .

Ultimi post pubblicati

Braccia Enormi con i Migliori Esercizi Base
21 Febbraio 2020

Braccia Enormi con i Migliori Esercizi Base

Se volete aumentare le dimensioni dei vostri bicipiti, allora allenate duramente i dorsali, e se volete aumentare le dimensioni dei vostri tricipiti dovete allenare duramente pettorali e deltoidi con gli esercizi di distensione.

I Migliori Esercizi Per Cosce Grosse e Funzionali
19 Febbraio 2020

I Migliori Esercizi Per Cosce Grosse e Funzionali

I muscoli delle gambe sono tra i più voluminosi, affamati di ossigeno e forti che abbiamo nel corpo. Allenarli coinvolge rapidamente la respirazione e il metabolismo. L'allenamento funzionale impiega i movimenti tipici pionieristici: accosciate, piegamenti braccia, piegamenti gambe, salti e tutte le forme di trazione.