(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Floor Press

data di redazione: 26 Settembre 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Floor Press

Distensioni con kettlebell, manubri, bilanciere o sandbag per i pettorali senza l'utilizzo della panca

Il Floor Press è un "esercizio funzionale" a molti sconosciuto, e chi lo conosce lo sottovaluta. Le critiche nascono dal fatto che nella fase eccentrica, ovvero nella discesa del movimento, il braccio tocca il terreno prima che il pettorale raggiunga il suo massimo stiramento. Questo vanificherebbe, almeno parzialmente, l'efficacia dell'esercizio.

 

E' giusto questo concetto?

 

Innanzittutto, nelle palestre l'esercizio più utilizzato e famoso per allenare i pettorali sono le "distensioni con bilanciere su panca piana", attrezzo che per conformazione fisica limita il range di movimento delle braccia. Lo Stop, infatti, avviene con il bilanciere in appoggio sul petto, quando le braccia potrebbero scendere ben al di sotto di esso ( come avviene ad esempio con i manubri). Nemmeno questo, però c'entra davvero il nocciolo della questione. 

 

Analizziamo la posizione e le catene cinematiche coinvolte :

 

 

- Arti inferiori, glutei, adduttori, fascia addominale e paravertebrali, trapezio e parascapolari ed extrarotatori della cuffia sono attivati isometricamente con il compito di stabilizzatori.

 

- Il Blocco pettorale - deltoide - tricipite lavora dinamicamente contro una resistenza ben diversa da quella offerta da un bilanciere o manubrio. Il kettlebell, infatti proprio per la sua conformazione fisica, è un peso destabilizzato e come tale non presenta punti di detensione nell'arco del movimento. Nel punto di massima contrazione del pettorale, con le mani intraruotate e le braccia distese sopra il petto, l'accorciamento è sicuramente superiore a quello ottenuto nella distensione su panca, l'effetto e il peso percepito sono maggiori rispetto a quelli prodotti con manubri dello stesso peso. 

 

Il Floor press è dunque un esercizio eccezionale da integrare ai classici esercizi per i pettorali da palestra. 

 

Come si esegue ?

  1. Sdraiatevi supini con le gambe flesse
  2. Pianta dei piedi in appoggio a terra
  3. Afferrate un kettlebell per ogni mano
  4. Tenete le braccia a contatto con il pavimento
  5. Avambracci perpendicolari a terra
  6. Spingete il bacino verso e allineate il corpo come un'asse diagonale
  7. Restate in appoggio sulle vostre scapole
  8. Stabilizzate la posizione
  9. Spingete verso l'alto i kettlebell 
  10. Mantenete il bacino in alto che fungerà da panca declinata umana 
  11. Eseguite il numero di ripetizioni imposto dalla scheda di allenamento

 

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Side Plank e Rematore
11 Ottobre 2015

Side Plank e Rematore

Gli esercizi funzionali sono noti per la lora poliedricità e per allenare più distretti muscolari all'unisono in un solo colpo, un buon esercizio che allena il Core ed i Dorsali è il Side Plank con rematore.

Power Hammer
01 Ottobre 2014

Power Hammer

L'esercizio del martello per le M.M.A.

Lo eseguono per sviluppare una gran potenza esplosiva, per allenare i tendini delle braccia e delle spalle a trazioni violente, per sviluppare prese di forza, per rinforzare i polsi e gli avambracci e per abituarsi agli sforzi continui

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.