ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Halo con le clubbells, Kettlebell o SandBag

data di redazione: 09 Giugno 2014 - data modifica: 16 Novembre 2017
Halo con le clubbells, Kettlebell o SandBag

Esercizio Funzionale con svariate funzioni

Halo con le clubbells? L'Halo è un esercizio funzionale con svariate funzioni che dipendono :

 

  1. dall'entità del carico 
  2. dalla velocità di esercuzione
  3. dall'attrezzo utilizzato

 

A corpo libero o con carichi leggeri (manubri, piastre, kettlebell, clubbell o sandbag) viene utilizzato come esercizio di riscaldamento e mobilizzazione per l'intero cingolo scapolo - omerale e tutte le complesse catene articolari che vi fanno capo, a partire ovviamente dal CORE.

 

Con carichi più pesanti il lavoro coinvolge anche la forza e l'ipertrofia dei muscoli stabilizzatori e motori di queste catene.

 

  • fascia addominale
  • paravertebrali
  • extrarotatori della cuffia
  • trapezio
  • romboide
  • gran dentato
  • gran dorsale 
  • gran pettorale 
  • deltoide

A chi può servire un esercizio del genere ?

 

A coloro che praticano sport di contatto :

 

  • RUGBY
  • LOTTA GRECO ROMANA
  • SUBMISSION GRAPPLING
  • BRAZILIAN JIU JIUTSU
  • MMA
  • BOXE
  • THAY BOXING
  • KICK BOXING

 

ESECUZIONE DELL'ESERCIZIO

 

 

PARTENZA - PUNTO A

 

  • Sistematevi in stazione eretta
  • afferrate la K-BAG  davanti a voi con presa media 

PUNTO - B

 

  • portate il braccio destro diagonalemente in avanti e davanti all'addome.
  • Il braccio sinistro si posiziona davanti al bacino, all'altezza del pube.
  • La sandbag è longitudinale davanti a voi

 PUNTO C

 

  • sollevate la BAG con una rotazione verso sinistra
  • il braccio sinistro è vicino al busto 
  • l'avambraccio destro appena sopra la testa
  • il braccio omolaterale ad un angolo di quasi 180° con iol busto

PUNTO D

 

  • stabilizzate la K-BAG sopra le spalle all'altezza del trapezio
  • i Gomiti di entrambi le braccia devono puntate in avanti e mai devono essere aperti

PUNTO E

 

  • continuate la rotazione dall'altra parte
  • il braccio si avvicina al busto
  • il braccio sinistro si abduce
  • l'avambraccio omolaterale passa appena sopra la testa


Potrebbe interessarti anche

Overhead Walking Lunge
08 Aprile 2015

Overhead Walking Lunge

Un duro esercizio che richiede una buona mobilità articolare

Riguardo l'overhead walking lunge, si vede spesso persone assumere quell'antipatica posizione con il carico sopra la testa e poi eseguire l'affondo camminando qua e là. Di certo questo non dà loro un buon risultato”. “La prima cosa che si vuole è che la gente si muova bene”

Kettlebell Swing
02 Febbraio 2019

Kettlebell Swing

Le Kettlebell aiutano a costruire la forza, bruciare i grassi e migliorare il tono muscolare.

Il kettlebell swing è un esercizio di base che aiuta a sviluppare la forza, coordinazione e resistenza. Le cosce, glutei, schiena e spalle sono tutti muscoli che vengono impegnati durante il movimento, che consiste nel fare oscillare la kettlebell tra le gambe con le due mani per poi spingerla con la sola forza della spinta delle anche, sollevandola al petto in un movimento esplosivo.

Ultimi post pubblicati

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa
21 Gennaio 2021

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa

Aumenta la massa muscolare a casa con questo programma

La premessa di un set gigante è che eseguirai quattro o più esercizi uno dopo l'altro, con un riposo minimo tra ciascuno. I giant sets o serie giganti non sono da confondere con i circuiti. I circuiti servono per migliorare la condizione atletica dell'atleta, le serie giganti servono invece per aumentare la massa muscolare e migliorare la composizione corporea.

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural
21 Gennaio 2021

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural

Vuoi Aumentare La Massa Muscolare e Costruire il Fisico Dei Tuoi Sogni?

Quando il muscolo viene chiamato ad un impegno super, sarà ovviamente richiesto un maggiore apporto di ossigeno e nutrienti per continuare a sostenere le contrazioni. Ed ecco il caro "pump".