(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Military Press o Push Press?

data di redazione: 01 Settembre 2013 - data modifica: 03 Febbraio 2019
Military Press o Push Press?

Esercizi per le spalle con bilanciere, differenze tecniche tra military press e push press

MILITARY PRESS O PUSH PRESS?

Il Military press è un esercizio per l’incremento della massa muscolare dei deltoidi ed il potenziamento del gruppo muscolare delle spalle in generale. 

  • Si inizia posizionando un bilanciere su una rastrelliera - rack per lo squat, all’altezza del vostro petto alto. 
  • Una volta inseriti i pesi, afferrate il bilanciere, con la presa prona (palmi rivolti in avanti) ed assicuratevi di impugnare il bilanciere con una presa leggermente più larga delle vostre spalle. 
  • Piegate leggermente le ginocchia e posizionate il bilanciere sulla clavicola. 
  • Sollevate il bilanciere fino a tenerlo appoggiato sul vostro petto. 
  • Fate un passo indietro ed iniziate l’esercizio portando il bilanciere sopra la testa. 
  • Cercate di tenere le ginocchia leggermente piegate per scaricare il carico dalla zona lombare, nella fase di spinta espirate buttando fuori aria, mentre nella fase di discesa inspirate controllando il bilanciere. 

Praticamente il military press non è altro che il lento in avanti con bilanciere da seduto eseguito però in piedi. In piedi lavorano meglio i muscoli stabilizzatori di spalle e schiena, un bell’esercizio che potete eseguire anche al multypower, oppure alla macchina a leveraggio Pec Deck.

Il fascino del bilanciere olimpionico però è unico e quindi se dovete farlo, fatelo con il bilanciere.

Molti confondono il military press con il push press.

PUSH PRESS

  • La posizione di partenza vede l'atleta in piedi in posizione eretta, con la schiena nella sua posizione di forza, ma con il busto e la testa leggermente inclinati all'indietro e le ginocchia leggermente flesse. 
  • La distanza tra i piedi (passo) è pari o leggermente superiore alla distanza tra le spalle. 
  • I gomiti sono flessi, i polsi dritti e le spalle sono addotte ed extraruotate in modo che gomito, polso e bilanciere siano esattamente sul piano verticale da una visione di lato. 
  • Gli avambracci assomigliano ad un reggi mensola nella posizione iniziale, importante è anche la flessibilità dei polsi, l’impugnatura è leggermente più stretta rispetto al military press o al lento avanti da seduto. 
  • Il bilanciere è appoggiato sulla parte alta dello sterno o sulle clavicole oltre che sulle mani che lo afferrano ad una distanza variabile, ma sempre superiore a quella tra le spalle.
  • L'esecuzione consiste nel flettere parzialmente anche, ginocchia ed eseguire un'estensione plantare a livello della caviglia, per poi ritornare nella posizione di partenza, eseguire un'ulteriore flessione plantare e sfruttare la spinta degli arti inferiori per spingere il bilanciere verso l'alto sul piano verticale su cui giaceva prima di iniziare, cercando quindi di tracciare un segmento di linea retta.

E’ il classico esercizio di potenza usato dagli atleti del weightlifting ed è la parte finale dell’esercizio denominato slancio. 

Nello slancio effettuerete una girata al petto , per portare il bilanciere al petto , e poi da questa posizione effettuerete un push press per portare il bilanciere sopra la testa. 

Il fattore determinante è l’impugnatura particolare del bilanciere sopra al petto che è la medesima per la girata al petto nella fase finale, squat frontale.

Se volete incrementare la massa specifica dei deltoidi vi consigliamo il military press perché è più idoneo allo scopo, se invece volete incrementare i carichi, aumentare la forza esplosiva e la forza in generale vi consigliamo il push press.

L’errore che molti fanno è appunto l’impugnatura sbagliata in quanto molti pensano di eseguire il push press esattamente come un lento avanti, sbagliando.

MILITARY PRESS TUTORIAL

PUSH PRESS TUTORIAL

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

T Press Up con Manubri
23 Febbraio 2016

T Press Up con Manubri

​Il T Press up con manubri è una versione particolare del popolare esercizio push up, in Italia conosciuto come piegamenti sulle braccia. I piegamenti in questione vengono eseguiti con le mani sui manubri...

Piegamenti sulle Braccia su 2 Rialzi
25 Novembre 2014

Piegamenti sulle Braccia su 2 Rialzi

Variante dell'esercizio funzionale più noto al mondo

I piegamenti sulle braccia, in inglese noti come push-up, possono essere eseguiti in varie maniere, un metodo di esecuzione molto efficace, a livello muscolare, consiste nell'eseguirli tra due rialzi.

Ultimi post pubblicati

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco
18 Febbraio 2019

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco

Volete terminare le vostre proteine al cioccolato realizzando una ricetta deliziosa? Vi consigliamo di provare il nostro soufflè proteico al cioccolato e cocco.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2
Budino Proteico Alla Vaniglia
18 Febbraio 2019

Budino Proteico Alla Vaniglia

Il budino con latte e uova è un dolce altamente proteico ideale per una colazione o merenda da sportivo. In questa ricetta vi proponiamo un modo per farsi a casa propria un budino proteico con le vostre proteine del siero del latte. 
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2