(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Perdere Grasso con i MedBall Burpees

data di redazione: 16 Maggio 2016
Perdere Grasso con i MedBall Burpees

Il burpees è un esercizio funzionale completo che ha molteplici virtù in quanto:

  1. Rinforza tutto il corpo
  2. Sviluppa la resistenza cardiovascolare e la respirazione
  3. Permette di bruciare molte calorie anche dopo l'allenamento

Il burpees è stato inventato dal fisiologo americano Royal H. Burpee, che per la sua tesi è riuscito a creare un semplice test per valutare in modo rapido:

  • l’agilità
  • la coordinazione
  • la potenza

Dei soldati, negli anni ’30. E’ un esercizio che sfruttando solo il peso del corpo, può far ottenere risultati sorprendenti in termini di perdita di grasso e tonificazione muscolare.

Il Burpees può utilizzare sovraccarichi come ad esempio le palle mediche, Giant MedBall molto in voga nel mondo CrossTraining. Con questi attrezzi si possono fare molte varianti, in questo articolo vi daremo le 2 varianti più in voga.

MEDBALL BURPEES

  • Impugnare una MedBall con una presa laterale
  • Spostando il bacino all'indietro, posizionate la palla medica a terra
  • Da questa posizione, tenendovi in equilibrio sulla palla medica, fate uno sprawl portando le gambe indietro, mettendo il corpo in posizione push up
  • Se volete potete fare un piegamento sulle braccia con le gambe larghe che danno maggior equilibrio alla struttura globale dell'atleta
  • Tornate in posizione con le gambe pronte per 1 jump squat
  • Fate un salto in alto con la palla davanti ai vostri occhi
  • Questa è una ripetizione, ripetete per il numero di volte imposto dal vostro protocollo di allenamento.
  • Consigliamo all'inizio 3 serie da 10 ripetizioni con 1'30" di recupero dopo ogni serie

MEDBALL BURPEES CON LANCIO

  • Prendete un Giant MedBalla da 4-8 kg e posizionatevi davanti ad un muro
  • Come nella foto, da una posizione centrale al petto, lanciate la palla contro il muro
  • Siate pronti a riafferrare la palla e a questo punto fate l'esercizio precedente e quindi
  • Andate a terra, sprawl, piegamento e ancora in piedi nella posizione iniziale della foto
  • A questo punto sfruttando l'energia cinetica di tutto il corpo lanciate la palla di nuovo contro il muro, ripetendo per il numero di volte imposto dal vostro protocollo di allenamento.
  • E' un esercizio da poter effettuare anche in coppia.

Acquistate una Giant MedBall, andate al parco e iniziate ad effettuare questa tipologia di esercizi e perderete un sacco di grasso in eccesso.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Push Press
21 Aprile 2018

Push Press

Esercizio Che Serve Per Aumentare La Forza Negli Esercizi Di Distensione

Per gli atleti che sono alla ricerca di spalle più grosse e forti, il push press può essere un esercizio che potrà permettervi di migliorare in tale distretto muscolare.Il lite motive di questo movimento è il leggero slancio corporeo che permette di gestire più peso rispetto al tradizionale military press.

Clean and Press
02 Ottobre 2014

Clean and Press

Il Clean and Press è un esercizio ”total body” che eseguito da solo, e con la giusta intensità, fa lavorare praticamente ogni muscolo del corpo

Il Clean and Press è un esercizio ”total body” che eseguito da solo, e con la giusta intensità, fa lavorare praticamente ogni muscolo del corpo ma essendo un esercizio complesso richiede un’ottima padronanza della tecnica d’esecuzione.

Ultimi post pubblicati

Speciale Allenamento Deltoidi
20 Ottobre 2018

Speciale Allenamento Deltoidi

4 Esempi di Allenamento per Sviluppare i Deltoidi

I deltoidi sono muscoli collocati all’interno dell'articolazione della spalla, i muscoli deltoidi si suddividono in anteriori, mediali e posteriori, infraspinato, sovraspinato, piccolo rotondo e grande rotondo, sottoscapolare.

Gran Dentato
19 Ottobre 2018

Gran Dentato

Origine, Inserzione ed Azione

Il muscolo Gran Dentato è incluso tra i muscoli del cingolo scapolo-omerale. Con la sua azione porta in rotazione esterna la scapola, un movimento importante per l’elevazione dell’omero sopra i 90°, permette inoltre di far aderire la scapola al torace e può come azione secondaria coadiuvare i movimenti delle coste utili all’inspirazione.