(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Piegamenti sulle braccia Per Allenare i muscoli pettorali

data di redazione: 03 Giugno 2014 - data modifica: 25 Febbraio 2018
Piegamenti sulle braccia Per Allenare i muscoli pettorali

Piegamenti sulle braccia Per Allenare i muscoli pettorali? Sviluppa al meglio i pettorali perfezionando le 3 fasi dei classici piegamenti sulle braccia. Allenando così anche tanti altri muscoli

Push-up  in 3 fasi, per un torace più ampio

  • Fare una breve sosta in ogni punto cruciale dei piegamenti sulle braccia aumenta le dimensioni del tuo torace e rende più robusta l’articolazione dei tuoi gomiti. 
  • Inoltre, riuscirai ad aumentare di almeno 10 gradi l’ampiezza dell’angolo che ciascuno di essi forma, sia quando scendi sia quando sali sulle braccia. 
  • Infine, il fatto di mantenere ciascuna posizione anche solo per pochissimi secondi, prolunga il tempo in cui i tuoi muscoli sono sotto tensione, stimolandone lo sviluppo.  

Eseguili così

  • Mettiti nella posizione di partenza del push-up. 
  • Una raccomandazione: quando ti pieghi sulle braccia, tieni le anche ferme e il collo allineato con il resto della colonna vertebrale.
  • Fai una mezza distensione sulle braccia e fermati per 2 secondi.
  • Prosegui il piegamento finché il tuo torace non sfiora il suolo e fai un’altra pausa di 2 secondi. 
  • Quando ti spingi nuovamente verso l’alto, sosta ancora per 2 secondi a metà percorso. Infine, una volta a braccia tese, mantieni la posizione per gli ultimi 2 secondi.
  • Hai appena concluso una ripetizione.

Variante

  • Metti i piedi su una sedia come nella foto
  • Impugna le due maniglie per i push up
  • Effettua il protocollo precedente da questa angolazione
Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Jumping Knee Tucks
05 Aprile 2015

Jumping Knee Tucks

Esercizio Pliometrico per allenare le Gambe

Esercizio Funzionale pliometrico a corpo libero molto duro e tremendamente efficace

SLANCIO Olimpico - Le 2 Fasi che Caratterizzano questo Esercizio
04 Giugno 2015

SLANCIO Olimpico - Le 2 Fasi che Caratterizzano questo Esercizio

Come si effettua lo Slancio Olimpico

Lo slancio è una delle due (in passato, tre) specialità del sollevamento pesi. A differenza dello strappo, in cui l'atleta compie un unico movimento per portare il bilanciere sopra la propria testa, nello slancio l'atleta prima compie un movimento detto girata, in cui porta il bilanciere all'altezza delle spalle, e poi un altro movimento per portarsi sotto il bilanciere e concludere l'alzata al di sopra del capo, a braccia tese. Questo secondo movimento può essere svolto a piedi pari o sforbiciata, cioè portando un piede in avanti e un piede dietro. Per essere valido, il sollevamento deve concludersi comunque con l'atleta a piedi paralleli e braccia tese; in questa posizione aspetta il segnale dell'arbitro per poter posare il bilanciere.

Ultimi post pubblicati

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata
23 Settembre 2018

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata

Sifu Sandro Ci Spiega la Giusta Distanza per Sferrare una Gomitata

La gomitata è uno dei colpi più potenti e letali in quanto è un colpo che taglia, è un colpo che è in grado di concludere una lite, un match di muay thay o mma. Proprio per il fatto che la superficie di impatto è in pratica lo spigolo del gomito, questo tipo di colpo, anche se non è portato alla massima potenza, è in grado di aprire una profonda ferita.

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4