Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Stacco Sumo con Kettlebell

data di redazione: 19 Maggio 2014 - data modifica: 23 Febbraio 2017
Stacco Sumo con Kettlebell

Kettlebell deadlift Sumo High Pull

KETTLEBELL DEADLIFT SUMO HIGH PULL

In questo esercizio la Kettlebell viene portata da terra sino al mento, rendendo il movimento estremamente più completo sia a livello muscolare che a livello di condizionamento atletico, rispetto allo STACCO SUMO Tradizionale.

Questa versione di esercizio si può eseguire anche con il bilanciere (sempre da terra sino al mento), ma la versione con kettlebell è decisamente migliore in quanto si riescono ad eseguire movimenti più armonici, esplosivi, veloci rispetto al bilanciere. Ora cercheremo di spiegare l'esercizio e capirete il perchè delle differenze .

ESECUZIONE DELL'ESERCIZIO - KB SUMO DEADLIFT -

  1. Allargate le gambe in posizione Sumo con le punte dei piedi rivolte verso l'esterno
  2. posizionate la Kettlebell dietro la linea immaginaria dei vostri piedi
  3. impugnate con entrambi le mani la kettlebell con presa forte e decisa

AZIONE DELL'ESERCIZIO

Una volta che avete impugnato la kettlebell dovete staccarla da terra con la sinergia dei muscoli adduttori, quadricipiti, lombari e con movimento Semi-circolare dovete portala al mento. Per portare la kettlebell al mento dovrete allargare i gomiti, tenendoli alti. Dopo che avete portato la kettlebell al mento con movimento inverso dovete riposizionarla a terra e ricominciare l'esercizio per il numero di volte imposto dal vostro tipo di allenamento.

PERCHE' POSIZIONARE LA KETTLEBELL A TERRA DIETRO E NON DAVANTI AL CORPO?

La versione che prevede la kettlebell posizionata leggermente dietro l'asse dei piedi permette un arco di movimento semi circolare più armonico per il corpo, nel senso che in questa particolare posizione si ha una maggiore sinergia dei muscoli della catena cinetica posteriore del corpo . Questo permette di affaticare meno i muscoli e di eseguire più ripetizioni .

Se provate a mettere la kettlebell davanti a voi tirandola al mento vi accorgerete che farete più fatica rispetto alla versione posizionata dietro l'asse dei piedi. E' ovvio che il peso della kettlebell è determinante per la buona riuscita dell'allenamento, consigliamo di effettuare l'esercizio con una molto pesante.

Il bilanciere permette di modulare a piacimento il carico però dovrete posizionarlo sempre davanti a voi con meno sinergia dei distretti muscolari . Se avete una kettlebell pesante usatela e avrete enormi soddisfazioni da questo esercizio.

Buon Allenamento con ABC

KETTLEBELL DEADLIFT SUMO HIGH PULL

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

SLANCIO Olimpico - Le 2 Fasi che Caratterizzano questo Esercizio
04 Giugno 2015

SLANCIO Olimpico - Le 2 Fasi che Caratterizzano questo Esercizio

Come si effettua lo Slancio Olimpico

Lo slancio è una delle due (in passato, tre) specialità del sollevamento pesi. A differenza dello strappo, in cui l'atleta compie un unico movimento per portare il bilanciere sopra la propria testa, nello slancio l'atleta prima compie un movimento detto girata, in cui porta il bilanciere all'altezza delle spalle, e poi un altro movimento per portarsi sotto il bilanciere e concludere l'alzata al di sopra del capo, a braccia tese. Questo secondo movimento può essere svolto a piedi pari o sforbiciata, cioè portando un piede in avanti e un piede dietro. Per essere valido, il sollevamento deve concludersi comunque con l'atleta a piedi paralleli e braccia tese; in questa posizione aspetta il segnale dell'arbitro per poter posare il bilanciere.

Jumping Knee Tucks
05 Aprile 2015

Jumping Knee Tucks

Esercizio Pliometrico per allenare le Gambe

Esercizio Funzionale pliometrico a corpo libero molto duro e tremendamente efficace

Ultimi post pubblicati

Maca Per La Palestra
16 Febbraio 2020

Maca Per La Palestra

La Maca, altrimenti definita Lepidium meyenii, è una pianta tuberosa Peruviana appartenente alla famiglia delle Brassicacee, che cresce nelle regioni montuose andine, anche oltre i 3000 metri.

Allenamento Veloce Ad Alto Volume Per La Massa
13 Febbraio 2020

Allenamento Veloce Ad Alto Volume Per La Massa

Allenamento ad alto volume significa eseguire una mole di lavoro elevata in un lasso di tempo relativamente ristretto, in modo tale da aumentare la densità di allenamento.