(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Lo Sprawl, un Esercizio Completo

data di redazione: 05 Ottobre 2015
Lo Sprawl, un Esercizio Completo

Esercizio per allenare la difesa dagli atterramenti nel Brazilian Jiu Jitsu, nel Grappling e nelle MMA

Lo sprawl è un esercizio che permette all'atleta di allenare la difesa contro gli atterramenti che mirano alla parte inferiore del corpo.

Comunissimo negli allenamenti di Brazilian Jiu Jitsu, di Grappling e nelle MMA, questo esercizio è utilizzatissimo anche nel mondo del fitness che niente ha a che vedere con questi sport da combattimento, in quanto è un esercizio completo e ottimo per allenare allo stesso tempo forza, velocità e potenza.

Per eseguire lo sprawl, ed adattarlo al suo vero scopo di difesa dai take down, sarebbe bene partire da una posizione di guardia, che ovviamente presenterà delle differenze se stiamo parlando di Arti marziali miste oppure di Grappling o Brazilian Jiu Jitsu.

COME ESEGUIRE L'ESERCIZIO

Indicativamente, per allenare tutto il movimento a vuoto, i piedi devono essere della larghezza delle spalle, con le ginocchia leggermente piegate e il peso concentrato sugli avampiedi.

Il movimento inizia con un vero e proprio "slancio" dei piedi all'indietro, a gambe tese, finendo in posizione di pushup, sulle punte dei piedi, col bacino che schiaccia a terra e atterrando sui palmi delle mani.

Per adattare il movimento al vero scopo di intercettazione sulla presa dell'avversario, sarebbe bene fare lo slancio indietro in posizione leggermente diagonale rispetto a quella di partenza.

Una volta ammortizzato lo slancio, immediatamente e con un balzo si torna alla posizione di partenza.

Dopo aver studiato sufficientemente l'esercizio, il consiglio è quello di ripeterlo senza alcuna pausa tra un movimento e l'altro, impiegando al massimo un paio di secondi per eseguirlo completamente, cioè slancio e ritorno in posizione di partenza.

Ogni ripetizione deve essere effettuata con esplosività, perchè è così che poi dovrà essere applicato in combattimento per essere efficace, e così facendo si migliora la tecnica di esecuzione e la velocità.

Lo sprawl è un esercizio fantastico da inserire nei circuiti di allenamento, richiede l'impegno di tutto il corpo, sia della parte superiore che di quella inferiore.


Le gambe richiedono energia e forza per poter slanciare indietro il corpo, mentre il petto, le braccia e la parte superiore della schiena sono fortemente impegnati per ammortizzare la "caduta" e per rilanciarvi in posizione eretta.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Prevenire gli infortuni con gli attrezzi funzionali
14 Marzo 2015

Prevenire gli infortuni con gli attrezzi funzionali

La salute delle articolazioni con i pesi liberi

Rinforzare i muscoli con esercizi specifici con attrezzi liberi funzionali, e non con macchine consente di proteggere meglio le articolazioni. Allungare la "vita sportiva" di ogni atleta lavorando anche sulla salute delle articolazioni è una scelta consapevole.

Core Training
05 Aprile 2016

Core Training

Come Allenare la Zona più importante del Corpo Umano

In questa ZONA si trova il centro di gravità ed è da questa zona che dipende l’efficienza e l’efficacia della statica e dinamica del corpo umano.

Ultimi post pubblicati

Bodybuilding a Tempo
21 Novembre 2018

Bodybuilding a Tempo

AMRAP le serie a tempo per il Bodybuilding

Dimenticate le ripetizioni fisse ed impostate il conto alla rovescia del vostro smartphone per diventare scolpiti fino all'osso. Sarete voi contro il vostro orologio ed il vostro obiettivo sarà quello di fare il maggior numero di ripetizioni possibili nell'unità di tempo.

Pancake Viola
21 Novembre 2018

Pancake Viola

Pancake da 40 grammi di Proteine

Nutrire il proprio corpo significa fornire tutte le sostanze nutritive necessarie per mantenere un buono stato psico-fisico durante la giornata. In ottica di risultati, se si pratica il Bodybuilding è fondamentale iniziare ad organizzare e strutturare i pasti della giornata, riconoscendo il valore del pasto in funzione dell’obiettivo.
Preparazione: 15 min.
Difficoltà: 1
N. porzioni: 1