(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Perdere il Grasso Depositato sull'Addome con le Kettlebell

data di redazione: 10 Aprile 2016 - data modifica: 06 Maggio 2018
Perdere il Grasso Depositato sull'Addome con le Kettlebell

L'Allenamento con le Kettlebell è composto da una tipologia di esercizi denominati “balistici”. 

Cosa significa Balistico? 

Balistico vuol dire che l’oggetto usato per l’allenamento acquista una certa velocità di lancio e poi prosegue per inerzia.

E quello che accade negli esercizi con le kettlebell: il corpo imprime una certa accelerazione alla palla di ferro che prosegue con la propria inerzia; finita quest’energia, l'attrezzo ricade per gravità per essere nuovamente lanciato per il numero di volte imposto dal protocollo di allenamento utilizzato.

PERCHE' SI PERDE GRASSO CON LE KETTLEBELL

Questo tipo di movimento è unico nel suo genere e non esiste niente di simile nel mondo del fitness. 

Questi esercizi mettono in moto un numero altissimo di muscoli; nello swing, oscillazione base del Kettlebell Training, è stato calcolato l’impiego dell’85% di muscoli corporei.

L'allenamento con le kettlebell inoltre aumenta la produzione massiccia di acido lattico il quale stimola la produzione di ormoni androgeni e lipolitici. 

Un’altro fattore che non può essere trascurato è l’ EPOC (Excess Post-exercise Oxygen Consumption), che rappresenta l’ossigeno consumato in eccesso dopo un allenamento intenso, in seguito a reazioni metaboliche di ossigenazione.

Si può perdere grasso con l'allenamento delle kettlebell effettuando solo 2 esercizi? 

La risposta è sì, basta avere un paio di kettlebell in casa ed il gioco è fatto. 

C'è una combinazione di 2 esercizi funzionali, studiata da un preparatore americano, che è micidiale per ossidare il grasso, soprattutto quello ostinato depositato sulla pancia. Gli esercizi in questione sono lo Swing e lo Squat Press effettuati con le kettlebell.

PROTOCOLLO BRUCIAGRASSI

  • Fate 15 ripetizioni con lo swing con 1 o 2 kettlebell
  • Immediatamente effettuate 15 ripetizioni di Squat Press con 1 o 2 kettlebell
  • Senza riposo, fate 14 ripetizioni di swing e poi 14 ripetizioni di squat press.
  • Continuate con questo protocollo fino a completare solo una ripetizione per ogni esercizio.
  • Questo tipo di protocollo è denominato conto alla rovescia.
  • Se si riesce a completare l'intera routine da 15 ripetizioni fino ad effettuare 1 ripetizione, avrete fatto 120 ripetizioni per ogni esercizio.
  • Questo significa aver effettuato 240 ripetizioni globali che allenano tutto il corpo.
  • Il fattore tempo è determinante, in quanto prima si termina il protocollo e maggiore sarà l'intensità del workout.
  • Se siete dei principianti iniziate da 8 ripetizioni per ogni esercizio sino ad arrivare ad 1 ripetizione, aumentando il numero ogni settimana sino ad arrivare al protocollo originale da 15 ripetizioni per ogni movimento.


Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Greg Glassman L'Inventore Del Crossfit
22 Ottobre 2018

Greg Glassman L'Inventore Del Crossfit

L'ex ginnasta ha iniziato ad allenare persone negli anni '70 e nel 1995 ha aperto la sua prima palestra. Meno di vent'anni dopo, ci sono 13.546 affiliati attivi in 144 paesi diversi che gestiscono le loro palestre in franchising, denominate "BOX". Ci sono circa quattro milioni di atleti CrossFit. Questo significa che il prodotto è valido ed efficace.

Core Training
05 Aprile 2016

Core Training

Come Allenare la Zona più importante del Corpo Umano

In questa ZONA si trova il centro di gravità ed è da questa zona che dipende l’efficienza e l’efficacia della statica e dinamica del corpo umano.

Ultimi post pubblicati

AFFONDI LATERALI A CORPO LIBERO ALTERNATI
20 Novembre 2018

AFFONDI LATERALI A CORPO LIBERO ALTERNATI

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.

ROTAZIONI DEL BUSTO CON PIEGAMENTO LATERALE
20 Novembre 2018

ROTAZIONI DEL BUSTO CON PIEGAMENTO LATERALE

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.