(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento Settimanale con Kettlebell ed Esercizi a Corpo Libero

data di redazione: 14 Dicembre 2016
Allenamento Settimanale con Kettlebell ed Esercizi a Corpo Libero

Scheda di Allenamento Funzionale con Esempi Illustrati e Spiegazione

In questo articolo vi daremo una proposta di allenamento funzionale da effettuarsi 3 volte a settimana a giorni alterni, dove in ogni seduta avrete un circuito diverso da effettuare con i vostri kettlebell unitamente ad esercizi a corpo libero.

Giorno 1

"The Perfect Pair"

Esercizio Esempio
Swing Kb presa a 2 mani
Kettlebell - Push Up
  • Swing Kb presa a 2 mani - 20 ripetizioni
  • Push up - 10, 9, 8, 7, ecc
  • Ripetere - 10 volte

Eseguire 20 Swing con kettlebell impugnatura a 2 mani, poi eseguire 10 Push Ups con i kettlebell utilizzati come maniglie, successivamente effettuare ancora 20 swing seguiti da 9 Push Ups e così via fina ad arrivare a 20 swing più 1 push up. Alla fine dell'allenamento avrete effettuato 200 Swing e 55 Push Ups.

Giorno 2


"Take Five Kettlebell Circuit"

  • Goblet Squat con 1 kettlebell- 20 ripetizioni
  • Push Press con 1 kettlebell - 20 ripetizioni (10 per lato)
  • Affondi sul posto - 20 ripetizioni per gamba
  • Push Up - 20 ripetizioni
  • Swing con 1 kettlebell impugnatura a 2 mani - 20 ripetizioni
  • Ripetere - 15, 10, 5 ripetizioni

Un circuito che utilizza 5 esercizi diversi. Nella prima mandata bisogna eseguire 20 ripetizioni per ogni esercizio, nella seconda mandata 15 ripetizioni, nella terza e nella quarta mandata 5. Ovviamente il circuito deve essere terminato nel minor tempo possibile.

Giorno 3

"Kettlebell 300"


  • Snatch – 25 reps per braccio
  • Squat & Press – 25 reps per braccio
  • High Pulls – 25 reps per braccio
  • Affondi laterali a corpo libero – 50 reps totali
  • Swing ad 1 braccio – 50 reps per lato

La classica sfida con i kettlebell: 300 ripetizioni da effettuarsi nel minor tempo possibile

Circuito alternativo:

  • Stacco da terra posizione Sumo con 1 Kettlebell 50 ripetizioni
  • Clean con 1 kettlebell 25 ripetizioni per lato
  • Push Press con 1 kettlebell 25 ripetizioni per lato
  • Affondi con 1 kettlebell in posizione goblet 50 totali
  • Push up 50 ripetizioni
  • Swing con 1 kettlebell 50 ripetizioni

Consigliamo un buon warm up per ogni seduta composto da un lavoro aerobico con esercizi a corpo libero, seguito da una prova tecnica degli esercizi da effettuare. Al termine di ogni seduta potete effettuare 20-30 minuti di lavoro aerobico a piacere per ottimizzare al massimo la perdita di grasso.

PER KETTLEBELL PROFESSIONALI SCONTATI CLICCATE QUI

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

CrossFit Filthy 50
02 Ottobre 2014

CrossFit Filthy 50

10 Esercizi da 50 ripetizioni cadauno per un totale di 500 ripetizioni da eseguirsi nel minor tempo possibile

Il Filthy 50 è un famoso wod del CrossFit e consiste nell'eseguire 10 stazioni (esercizi) da 50 ripetizioni cadauna. Il protocollo di allenamento deve essere eseguito nel minor tempo possibile

Scheda di Allenamento in Fullbody
17 Novembre 2016

Scheda di Allenamento in Fullbody

Protocolli a Circuito per Gladiatori della Ghisa

Un guerriero lavora sodo e duro e l'allenamento in Full Body è il più duro che esista! Full body è un tipo di allenamento svolto con i pesi dove vengono allenati tutti i muscoli.

Ultimi post pubblicati

Bodybuilding: Come Nutrirsi Correttamente
22 Aprile 2019

Bodybuilding: Come Nutrirsi Correttamente

Il bodybuilding si distingue dal powerlifting e dal sollevamento olimpico in quanto il giudizio è sul fisico del concorrente, la forza, le performance non interessano i giudici o le vostre ammiratrici. Pertanto, i bodybuilder aspirano a sviluppare e mantenere un fisico ben bilanciato, armonico, magro e muscoloso.

Mandorle ed i suoi Derivati Per Il Nostro Benessere
22 Aprile 2019

Mandorle ed i suoi Derivati Per Il Nostro Benessere

Le mandorle contengono grassi monoinsaturi e alcuni grassi polinsaturi e quindi aiutano ad abbassare la lipoproteina a bassa densità (LDL) o il colesterolo cattivo, mantenendo al contempo lipoproteine ​​ad alta densità o livelli di colesterolo buoni.