Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

​Stimoli, Forza, Stabilità: 3 Punti dell'allenamento per Aumentare le Prestazioni

data di redazione: 14 Marzo 2016 - data modifica: 23 Settembre 2018
​Stimoli, Forza, Stabilità: 3 Punti dell'allenamento per Aumentare le Prestazioni

Molti atleti che vogliono aumentare le proprie prestazioni, probabilmente stanno completando un allenamento per lo sport specifico basato sulla forza e il condizionamento, nel tentativo di diventare più forti e aumentare la propria forma fisica generale. 

Possiamo immaginare il tipo di procedura che si sta facendo. Stanno eseguendo 3-5 serie da 8-12 ripetizioni con un minuto o due di riposo, per poi passare all'esercizio successivo. Eseguono curl per bicipiti, forse i press per le spalle, leg extension, ecc - perché questo è solitamente quello che solitamente si vede fare, giusto?

Ma molte persone, non sanno che l'allenamento con i pesi, per come lo conosciamo, non beneficia tutti gli atleti. L'allenamento di cui sopra è l'allenamento stile ipertrofia, ed è stato progettato con un obiettivo in mente: costruire il muscolo facendolo vedere bello. 

Questo va bene se si vuole essere un body builder. Tuttavia, questo tipo di allenamento non necessariamente contribuirà a farvi migliorare nel vostro sport, vediamo il perché.

  • E' ora di cambiare il concetto di allenamento per lo sport.
  • E' ora di cambiare il concetto di allenamento per lo sport specifico.

Il Primo Elemento: Stimoli

Il primo passo è quello di inserire nell'allenamento gli stimoli appropriati. Il corpo umano si adatta solo allo stress dei vari modelli di movimento a cui viene sottoposto con la quantità di forza applicata durante la loro esecuzione. 

Quindi, se si allena solo un certo movimento con un certo peso e ad una certa velocità per un certo periodo di tempo, il corpo si adatterà solo in un certo modo, indipendentemente da numeri, pesi o ripetizioni.

Ad esempio, se si eseguono degli steady hamstring curl lentamente e costantemente quando siete in palestra, ma il vostro sport richiede di fare dei take down esplosivi, quell'esercizio fisico non si tradurrà bene nel vostro sport - anche se finirete col ottenere un muscolo ben visibile.

Il Secondo Elemento: Forza

Sono necessari esercizi di forza che imitino bene il gesto atletico del vostro sport. E' fondamentale essere in grado di allenare il vostro corpo coordinando più gruppi muscolari contemporaneamente. 

Con la loro enfasi sulla fase di spinta e trazione, i movimenti composti sono perfetti per questo. Essi imitano i muscoli come potrebbe servire in una competizione, e se non vi è uno specifico problema muscolare, questi movimenti sono preferibili per gli atleti invece del lavoro di isolamento.

"Abbiamo bisogno di inserire schemi di movimento che sono uguali o simili a quelli presenti nella vostra disciplina".

Lo stacco è un grande esempio : aziona i muscoli del tronco, la parte superiore e inferiore della schiena, glutei, quadricipiti, muscoli posteriori della coscia e li aziona in modo efficace per aiutarli a produrre la forza pratica che serve per il vostro sport. 

Questo è da favorire ad un esercizio isolato per la stessa area come un estensione della gamba, che fornisce un ambiente in cui i muscoli sono allenati come entità separate anziché parti connesse di una macchina in movimento.

Essere Creativo

Al di fuori di movimenti come la stacco, abbiamo bisogno di inserire schemi di movimento che sono uguali o simili a quelli della vostra disciplina . Questa è l'occasione per pensare fuori dagli schemi ed essere creativi. Si potrebbero eseguire sprint, squat jump pliometrici con un peso, o kettlebell swing. Si possono utilizzare bilancieri e manubri.

Ricordate - l'allenamento della forza non ha bisogno di essere fatto solo in una palestra. Andare fuori con una palla medica è un ottimo modo per costruire la velocità e la forza generale della parte superiore del corpo. Se siete un atleta di judo o di Jiu Jitsu, per esempio, l'esecuzione di pull up con un asciugamano è un ottimo modo per allenare anche la forza della vostra presa.

Il Terzo Elemento: Stabilità

Così come i movimenti composti, gli atleti che vogliono aumentare le proprie prestazioni devono inserire anche esercizi che sfidano l'equilibrio e impegnano il tronco. Gli sport da combattimento, ad esempio, non vengono eseguiti in ambienti stabili. 

Seduti comodamente su una shoulder press si svilupperanno le spalle, ma non si svilupperà la forza del tronco che serve a mantenere il busto stabile durante il tentativo di una schiacciata nella pallavolo quando mentre si è sospesi in aria. Un leg press non vi aiuterà a mantenere l'equilibrio mentre si spinge il corpo in avanti di un avversario durante un tentativo di atterramento.

Esistono opzioni migliori per costruire una base di forza più olistica. Un single arm shoulder press o un push up con single arm dumbbell row, entrambi coinvolgeranno i muscoli del vostro tronco costringendoli a mantenere il corpo dritto. Questi sono ottimi esercizi per costruire la vostra forza della parte superiore del corpo, mentre si attivano anche muscoli stabilizzatori.

Un Approccio Sistemico All'allenamento

I tre elementi sono semplici nella realizzazione. Al fine di diventare più forti per il vostro sport, abbiamo bisogno di replicare i suoi schemi di movimento il più possibile e lavorare con esercizi composti che coinvolgano anche i muscoli stabilizzatori per incoraggiare il corpo a lavorare per via sistemica. 

Questo è un ottimo modo per allenare il corpo che ha a che fare con gli ambienti instabili che si affrontano nei vari sport. Cercate di replicare le esigenze sportive con intensità crescente per evitare l'adattamento. Lavorare alla velocità o nel range di movimento che il vostro corpo ha bisogno sul campo.

Ricordate, il corpo non conosce ripetizioni e pesi. Tutto quello che sa è che ha bisogno di adattarsi agli stimoli che si presentano, fate in modo da rendere il vostro allenamento uno specchio che riflette le esigenze del vostro sport. Quando si presentano al corpo gli stimoli giusti, essi verranno tradotti direttamente al vostro sport e aumenteranno il rendimento globale.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Più Massa Muscolare con l'Heavy Duty
23 Settembre 2018

Più Massa Muscolare con l'Heavy Duty

L'heavy duty è un metodo di allenamento creato ed elaborato negli anni ’80 dal culturista Mike Mentzer, uno dei primi ad allenarsi in maniera diversa dai bodybuilder del tempo. L’allenamento Heavy Duty permette di sviluppare una buona massa muscolare, ed è caratterizzato da sessioni di attività fisica brevi, intensi e infrequenti.

Scheda ad Alto Volume per Incrementare la Massa Muscolare
23 Settembre 2018

Scheda ad Alto Volume per Incrementare la Massa Muscolare

Abbiamo spesso decantato le virtù dell'allenamento breve, infrequente ed intenso, in questo articolo vedremo invece le virtù di un allenamento ad alto volume: avete presente quella sensazione di bruciore muscolare che si avverte quando si usa un peso modesto con tantissime ripetizioni?

Ultimi post pubblicati

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.

Esericizi per la Parte Alta del Corpo - Upper Body
25 Giugno 2020

Esericizi per la Parte Alta del Corpo - Upper Body

Dopo l’esperienza di questa quarantena, stiamo riscoprendo gradualmente la bellezza e l’efficacia degli allenamenti a corpo libero. Nel precedente articolo ho introdotto quelli che secondo me sono degli ottimi esercizi a corpo libero per la metà inferiore del corpo (lower body), adesso mi occuperò della parte alta del corpo (upper body).