(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Descrizione anatomica e biomeccanica del sistema muscolare.

Il sistema muscolare è responsabile del movimento del corpo umano. Attaccati alle ossa del sistema scheletrico ci sono circa 700 muscoli denominati che costituiscono circa la metà del peso corporeo di una persona. Ciascuno di questi muscoli è un organo discreto costituito da tessuto muscolare scheletrico, vasi sanguigni, tendini e nervi.

Massa Muscolare, Mitocondri e Dimagrimento
01 Novembre 2018

Massa Muscolare, Mitocondri e Dimagrimento

Meno massa magra muscolare si ha, meno mitocondri sono attivi nel nostro organismo, per cui una persona con più muscoli riesce a dimagrire più facilmente, perchè possiede più mitocondri per bruciare gli acidi grassi saturi.

Origine, Inserzione ed Azione Dei Muscoli Scheletrici
01 Novembre 2018

Origine, Inserzione ed Azione Dei Muscoli Scheletrici

I muscoli scheletrici attaccati all'osso sono responsabili del movimento e del supporto. I muscoli lavorano in gruppo per produrre un particolare movimento. Questa lezione descrive come le origini e le inserzioni muscolari determinano il tipo di movimento che si verifica quando un muscolo si contrae.

Trapezio
01 Novembre 2018

Trapezio

Origine, inserzione ed azione

Il trapezio, conosciuto anche come muscolo cucullare è un distretto muscolare del corpo umano che fa parte dei muscoli spinoappendicolari e che hanno pertanto origine sul rachide e inserzione su un'appendice o arto. Vediamo l'origine, inserzione ed azione del muscolo trapezio.

Gran Dorsale
01 Novembre 2018

Gran Dorsale

Origine, inserzione ed azione

Il grande dorsale è il muscolo più vasto del corpo umano, di forma triangolare, origina da una parte vertebrale dalla fascia lombodorsale e dai processi spinosi delle ultime sei vertebre toraciche, da una parte costale dalla decima e dalla dodicesima costa e da una parte scapolare costituita dall’angolo inferiore del margine laterale della scapola, ha un’inserzione costituita dalla cresta della piccola tuberosità omerale (labbro mediale) chiamato anche solco bicipitale.

Lo Schema Motorio
01 Novembre 2018

Lo Schema Motorio

Lo schema motorio è una sequenza ordinata e coordinata di movimenti che al momento opportuno vengono evocati e verificati nella correttezza della sequenza e dell’entità dal cervelletto affinché un azione motoria complessa possa svolgersi correttamente.

Piccolo e Grande Romboide
01 Novembre 2018

Piccolo e Grande Romboide

Origine, inserzione ed azione

Il piccolo e grande romboide sono posti profondamente al muscolo trapezio e uniscono la colonna vertebrale al margine mediale della scapola. Il muscolo piccolo romboide origina dal legamento nucale, si porta in basso e si inserisce sul margine mediale della scapola.

Elevatore Della Scapola
01 Novembre 2018

Elevatore Della Scapola

Origine, Inserzione ed Azione

Magari non conosciamo il nome di questo muscolo e dove si trova ma sicuramente conosciamo il dolore che provoca una sua infiammazione. Il dolore riferito causato dalla disfunzione dell'Elevatore si manifesta principalmente nelle zone dell'angolo del collo e del bordo vertebrale della Scapola, e in alcuni casi può anche estendersi al retro della spalla.

Dentato Postero Superiore Ed Inferiore
01 Novembre 2018

Dentato Postero Superiore Ed Inferiore

Origine, Inserzione ed Azione

Il Dentato Posteriore Superiore si localizza fra, e sotto, il muscolo Grande Romboide, Il Trapezio e l'Elevatore della Scapola, che lo ricoprono. Si tratta di un sottile muscolo a forma quadrilatera della parte superiore del torace. La funzione principale del Dentato Posteriore Superiore è quella di coadiuvare la inspirazione.

Sacrospinale
01 Novembre 2018

Sacrospinale

Origine, Inserzione Ed Azione

Il muscolo sacrospinale o muscolo erettore della colonna appartiene ai muscoli delle docce vertebrali (muscoli intrinseci del rachide) e si estende per tutta la lunghezza della colonna vertebrale.

MULTIFIDO
01 Novembre 2018

MULTIFIDO

Origine, Inserzione Ed Azione

Il multifido fa parte di un insieme di fasci muscolari che formano il muscolo trasvero spinale che ha origine dai processi trasversi e si inserisce nei processi spinosi, è composto da il muscolo semispinale, muscoli rotatori e il muscolo multifido.

Rotatori
01 Novembre 2018

Rotatori

Origine, Inserzione Ed Azione

Nell'anatomia umana i muscoli rotatori sono un piccolo gruppo di muscoli del dorso. Sono un gruppo di piccole fasce, fa parte dei muscoli trasversospinali, gli altri sono: Muscolo semispinale del torace, Muscolo semispinale della testa, Muscolo semispinale del collo, Muscolo multifido.

Grande Pettorale
01 Novembre 2018

Grande Pettorale

Origine, inserzione ed Azione

Il grande pettorale unitamente al muscolo piccolo pettorale, al muscolo succlavio e al muscolo dentato anteriore, costituisce i muscoli toracoappendicolari (muscoli estrinseci del torace).

Piccolo Pettorale
01 Novembre 2018

Piccolo Pettorale

Origine, Inserzione ed Azione

Il Piccolo Pettorale giace sotto il più noto Pettorale Maggiore o Grande Pettorale e in realtà ne differisce grandemente sia per orientamento delle fibre muscolari sia per inserzioni ossee, e di conseguenza per funzione. Il Piccolo Pettorale e' essenzialmente un muscolo respiratorio che inoltre ha la funzione di stabilizzare la Scapola nel corso di movimenti e sforzi compiuti col braccio.

Gran Dentato
01 Novembre 2018

Gran Dentato

Origine, Inserzione ed Azione

Il muscolo Gran Dentato è incluso tra i muscoli del cingolo scapolo-omerale. Con la sua azione porta in rotazione esterna la scapola, un movimento importante per l’elevazione dell’omero sopra i 90°, permette inoltre di far aderire la scapola al torace e può come azione secondaria coadiuvare i movimenti delle coste utili all’inspirazione.

Intercostali Esterni ed Interni
01 Novembre 2018

Intercostali Esterni ed Interni

Origine, Inserzione ed Azione

I muscoli intercostali occupano gli spazi intercostali; sono 11 per lato e si distinguono in esterni, medi ed interni. Sono innervati dai nervi intercostali dal 1° all’11° e, contraendosi, elevano ed abbassano le coste; sono, pertanto, muscoli inspiratori ed espiratori.

Retto Dell'Addome
01 Novembre 2018

Retto Dell'Addome

Origine, Inserzione ed Azione

Il muscolo retto dell’addome è innervato dagli ultimi sei nervi intercostali e dal nervo ileo ipogastrico. Contraendosi, abbassa le coste, comportandosi quindi come un muscolo espiratorio, flette il torace sulla pelvi (o viceversa) e aumenta la pressione addominale. Entra nella costituzione della parete addominale anteriore e ha la forma di un grosso nastro situato a lato della linea mediana.

Tendinite del Bicipite
26 Settembre 2018

Tendinite del Bicipite

Nella maggior parte dei casi, il danno al tendine del bicipite è dovuto alle normali attività. Invecchiando, i tendini si indeboliscono lentamente a causa dell'usura quotidiana.

Muscoli: Tabella Riepilogativa Delle Origini, Inserzioni ed Azioni
26 Settembre 2018

Muscoli: Tabella Riepilogativa Delle Origini, Inserzioni ed Azioni

Le strutture muscolari sono i principali effettori in grado di convertire l’energia chimica in energia meccanica nell’organismo umano, strutturalmente sono composti da una componente contrattile (generalmente nei testi raffigurata in rosso) e da una tendinea (generalmente nei testi raffigurata in bianco), costituita dalla fusione degli elementi connettivali di rivestimento presenti a diversi livelli nel muscolo (endomisio, perimisio epimisio).

Anatomia dell'Apparato Locomotore
26 Settembre 2018

Anatomia dell'Apparato Locomotore

L’apparato locomotore è costituito dalle ossa, dalle articolazioni e dai muscoli. Questo apparato permette di mantenere la postura, di effettuare movimenti attivi e passivi e definisce la morfologia generale esterna del corpo delimitando nel contempo le cavità interne. Postura e movimenti, però, sono possibili grazie alla costante cooperazione del sistema neurosensoriale.

Muscoli Tonici e Fasici
19 Settembre 2018

Muscoli Tonici e Fasici

Il nostro sistema locomotore ha il compito di avvolgere due grandi funzioni tra loro complementari ma fisiologicamente del tutto distinte: la "funzione dinamica" quella dei nostri gesti e dei nostri movimenti e la "funzione statica" che controlla la posizione eretta in tutte situazioni di locomozione. E' facile capire che queste due funzioni non possono dipendere da uno stesso sistema muscolare o, più esattamente, da una stessa funzione neuro-muscolare.