Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Gran Dentato

data di redazione: 19 Ottobre 2018 - data modifica: 01 Novembre 2018
Gran Dentato

Origine, Inserzione ed Azione

Il muscolo Gran Dentato è incluso tra i muscoli del cingolo scapolo-omerale. Con la sua azione porta in rotazione esterna la scapola, un movimento importante per l’elevazione dell’omero sopra i 90°, permette inoltre di far aderire la scapola al torace e può come azione secondaria coadiuvare i movimenti delle coste utili all’inspirazione.

GRAN DENTATO 

ORIGINE: 

  • 1ª-9ª costa con 9-10 digitazioni 

INSERZIONI: 

  • Componente superiore: angolo superiore della scapola, 
  • Componente intermedia: margine mediale della scapola 
  • Componente inferiore: angolo inferiore della scapola.

AZIONE: 

  • Prendendo inserzione sulle coste: fissatore della scapola (porta le scapole in avanti e le fa ruotare elevando la spalla) 
  • Prendendo inserzione sulla scapola: elevatore delle coste, funzione inspiratoria.

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Grande Pettorale
01 Novembre 2018

Grande Pettorale

Origine, inserzione ed Azione

Il grande pettorale unitamente al muscolo piccolo pettorale, al muscolo succlavio e al muscolo dentato anteriore, costituisce i muscoli toracoappendicolari (muscoli estrinseci del torace).

Sovraspinato
27 Novembre 2018

Sovraspinato

Origine, inserzione ed azione

Il Sovraspinato ha forma di triangolo rettangolo coricato, con il vertice che si allunga a raggiungere il trochite omerale. Nel movimento di abduzione viene a formare una leva ove la potenza (corpo del muscolo) è situata sulla spina della scapola e la resistenza (apice del triangolo) sull’omero.

Ultimi post pubblicati

Colazione: Sì o No?
10 Agosto 2020

Colazione: Sì o No?

La colazione è sempre stata considerata dai nutrizionisti un dogma imprescindibile, dove coloro che iniziavano la giornata con solo un caffè erano, per anni, considerati dei blasfemi. Ultimamente il recente successo delle tecniche di digiuno intermittente hanno minato questa certezza.