(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

GRANDE ROTONDO

data di redazione: 28 Novembre 2018
GRANDE ROTONDO

Gran rotondoTeres major è un piccolo muscolo che corre lungo il margine laterale della scapola. Forma il bordo inferiore sia dello spazio triangolare che dello spazio quadrangolare. 

ORIGINE:

  • Parte inferiore del margine ascellare della scapola
  • Angolo inferiore della scapola 

INSERZIONE:

  • Labbro mediale del solco bicipitale dell’omero (in prossimità del gran dorsale) 

AZIONE:

  • Prendendo punto fisso sulla scapola: adduttore, porta l’omero medialmente e dorsalmente.
  • Prendendo punto fisso sull’omero: elevatore della spalla e intrarotatore, agisce sull’angolo inferiore della scapola portandolo avanti e lateralmente
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Sottospinato
25 Gennaio 2019

Sottospinato

Origine, inserzione ed Azione

Il muscolo Sottospinato (Infraspinatus), posteriore, il cui tendine si inserisce leggermente al di sotto dell'inserzione del muscolo sovraspinato (numero 8 dell'immagine) fa parte del complesso della cuffia dei rotatori.

Intercostali Esterni ed Interni
01 Novembre 2018

Intercostali Esterni ed Interni

Origine, Inserzione ed Azione

I muscoli intercostali occupano gli spazi intercostali; sono 11 per lato e si distinguono in esterni, medi ed interni. Sono innervati dai nervi intercostali dal 1° all’11° e, contraendosi, elevano ed abbassano le coste; sono, pertanto, muscoli inspiratori ed espiratori.

Ultimi post pubblicati

Come Farsi Una Scheda Da Soli
24 Aprile 2019

Come Farsi Una Scheda Da Soli

Oggi giorno, nonostante internet, workshop, libri, riviste, moltissime persone vanno in palestra senza un programma, improvvisano esercizi, copiano altri avventori con il risultato finale di allenarsi in maniera pessima, se non deleteria.

Dove Effettuare Le Tecniche Ad Alta Intensità?
23 Aprile 2019

Dove Effettuare Le Tecniche Ad Alta Intensità?

In un allenamento ad alta intensità il distretto muscolare target è spinto fino al limite massimo, producendo il massimo della forza possibile in quel determinato momento dell'esercizio effettuato.