(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Sottoscapolare

data di redazione: 25 Gennaio 2019
Sottoscapolare

Origine, inserzione ed Azione

SOTTOSCAPOLARE 

ORIGINE: 

  • Fossa sottoscapolare (parte anteriore della scapola) 

INSERZIONE: 

  • Tubercolo minore dell’omero 

AZIONE: 

  • Intrarotatore dell’omero. 
  • Adduttore dell’omero 
  • Fissatore dell’omero sulla cavità glenoidea

Il sottoscapolare è innervato dai nervi sottoscapolari (C5-C6). 

  • La sua azione determina adduzione e rotazione interna del braccio e svolge un ruolo di stabilizzazione sull’articolazione scapolo-omerale.
  • Si trova nella fossa sottoscapolare; è appiatti­to e ha contorno triangolare.
  • Origina dal fondo della fossa sot­toscapolare e manda fasci convergenti in alto e lateralmente; questi fasci passano sotto al pro­cesso coracoideo
  • Davanti all’articolazione della spalla 
  • E si vanno a inserire sulla piccola tuberosità dell’omero.
  • La faccia posteriore del musco­lo appoggia sulla fossa sottoscapolare.
  • La faccia anteriore è in rapporto con il muscolo dentato anteriore e con il fascio vascolonervoso dell’a­scella. 
  • Il tendine di inserzione aderisce poste­riormente alla capsula dell’articolazione della spalla.
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Piccolo Rotondo
25 Gennaio 2019

Piccolo Rotondo

Origine, inserzione ed Azione

Il Piccolo Rotondo è situato tra il muscolo Sottospinato, in alto, ed il Grande Rotondo, in basso, con cui contribuisce a delimitare, assieme all'Omero, uno spazio che prende il nome di Triangolo dei Muscoli Rotondi. È il più piccolo dei muscoli della regione posteriore della spalla.

Anatomia dell'Apparato Locomotore
26 Settembre 2018

Anatomia dell'Apparato Locomotore

L’apparato locomotore è costituito dalle ossa, dalle articolazioni e dai muscoli. Questo apparato permette di mantenere la postura, di effettuare movimenti attivi e passivi e definisce la morfologia generale esterna del corpo delimitando nel contempo le cavità interne. Postura e movimenti, però, sono possibili grazie alla costante cooperazione del sistema neurosensoriale.

Ultimi post pubblicati

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco
18 Febbraio 2019

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco

Volete terminare le vostre proteine al cioccolato realizzando una ricetta deliziosa? Vi consigliamo di provare il nostro soufflè proteico al cioccolato e cocco.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2
Budino Proteico Alla Vaniglia
18 Febbraio 2019

Budino Proteico Alla Vaniglia

Il budino con latte e uova è un dolce altamente proteico ideale per una colazione o merenda da sportivo. In questa ricetta vi proponiamo un modo per farsi a casa propria un budino proteico con le vostre proteine del siero del latte. 
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2