ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Tricipite Brachiale

data di redazione: 14 Luglio 2019 - data modifica: 15 Luglio 2019
Tricipite Brachiale

Origine - Inserzione - Azione

TRICIPITE BRACHIALE

Il muscolo tricipite brachiale è il principale mu­scolo estensore dell’avambraccio e, per mezzo del capo lungo, promuove una adduzione dell’omero. È formato da tre parti denominate capo lungo, capo laterale e capo mediale.

  • Il capo lungo sorge dalla tuberosità sottoglenoidea della scapola e dal labbro glenoideo.
  • Il capo laterale nasce dalla faccia posteriore dell’omero, al di sopra e lateralmente al solco del nervo radiale.
  • Il capo mediale origina dalla fac­cia posteriore dell’omero, inferiormente al sol­co del nervo radiale.

I tre capi muscolari si por­tano in basso convergendo su un robusto tendi­ne che va a inserirsi alle facce superiore e posteriore e ai margini dell’olecrano.

Tra il capo laterale e il capo mediale decorrono, nel solco del nervo radiale, l’arteria brachiale profonda e il nervo ra­diale.

Il tricipite si mette posteriormente in rappor­to con il deltoide e con la fascia brachiale; in avanti esso è in contatto con l’omero e con l’ar­ticolazione del gomito.

ORIGINE:

  • Capo lungo: tubercolo infraglenoideo della scapola.
  • Capo mediale: faccia dorsale dell’omero al di sotto del
    solco del nervo radiale.
  • Capo laterale: linea che rimane al di sopra e lateralmente
    al solco del nervo radiale sulla faccia posteriore dell’omero.

INSERZIONE:

  • Faccia posteriore dell’olecrano a livello dell’ulna, previa
    sovrapposizione e fusione dei tre capi in un tendine comune

AZIONE:

  • Estensore dell’avambraccio su braccio.
  • Il capo lungo agisce come adduttore e retropositore dell’arto
    superiore sul tronco


Potrebbe interessarti anche

Rotatori
01 Novembre 2018

Rotatori

Origine, Inserzione Ed Azione

Nell'anatomia umana i muscoli rotatori sono un piccolo gruppo di muscoli del dorso. Sono un gruppo di piccole fasce, fa parte dei muscoli trasversospinali, gli altri sono: Muscolo semispinale del torace, Muscolo semispinale della testa, Muscolo semispinale del collo, Muscolo multifido.

Sottoscapolare
25 Gennaio 2019

Sottoscapolare

Origine, inserzione ed Azione

Origina dal fondo della fossa sot­toscapolare e manda fasci convergenti in alto e lateralmente; questi fasci passano sotto al pro­cesso coracoideo, davanti all’articolazione della spalla e si vanno a inserire sulla piccola tuberosità dell’omero.

Ultimi post pubblicati

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare
21 Aprile 2021

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare

Come Perdere peso in grasso, senza perdere muscoli

Non ci sono dubbi che l’esercizio, in particolare quello orientato all’allenamento della forza, possa contribuire al mantenimento della massa muscolare durante la riduzione del peso. Per perdere grasso bisogna mettersi a dieta, i provvedimenti dietetici devono dare particolare attenzione all’assunzione delle proteine

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.