(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Arti Marziali: Maestro si nasce o si diventa?

data di redazione: 04 Marzo 2015 - data modifica: 03 Marzo 2015
Arti Marziali: Maestro si nasce o si diventa?

Cosa vuol dire essere Maestro

Insegnare qualcosa, soprattutto un’arte marziale, è l'arte di riuscire a trasmettere la propria passione a altri.

 

Mentre tutti possono essere dei praticanti non tutti possono essere adatti all’insegnamento, neanche un buon combattente.

Innanzi tutto bisogna nascere un po’ leader, avere il giusto carisma ed avere passione per quello che si fa.

Ma non solo, è necessario anche  avere un carattere fermo e deciso, dispensare sempre di un pizzico di buon umore e umanità per guidare con serenità la classe.

 

Io ho sempre dato per scontato  quello che i miei due Maestri mi hanno sempre dato:

  • prontezza nel rispondere ad ogni mia domanda
  • chiarezza nelle spiegazioni
  • adattare lo stile anche ad un fisico da donna esile come il mio e a chi come me non è proprio un colosso
  • sempre delle belle lezioni tutte diverse e mai noiose

cosa c’è dietro? Non solo esperienza.

 

Il "lavoro" dell'istruttore non lo si può inventare, ma ti viene da dentro, è parte del tuo carattere.

Se intraprendi questo cammino e cominci a vedere i tuoi allievi che sbadigliano, se vedi che non rimangono e dopo poche lezioni se ne vanno, ed è una costante , se vedi che quelli che sono rimasti non ti ascoltano e soprattutto non ti rispettano, vuole dire che non sei adatto a fare l'insegnante.

Una verità indissolubile, è che non si può piacere a tutti, se c’è quello che se ne va perché a lui non piaci ci sta, ma deve essere un caso isolato.

 

Per essere un buon insegnante occorre avere:

  • Fantasia
  • Organizzazione
  • Responsabilità
  • Preparazione
  • Obiettività
  • Raziocinio
  • Umiltà
  • Lungimiranza

tutte doti non facili , ma se manca una di queste sei un Maestro mediocre.

I miei due maestri queste doti le hanno, ed è per questo che li seguo da tantissimi anni; loro mi rendono anche dopo tanto tempo sempre  curiosa e desiderosa di sapere cosa ci sarà dopo.

Un Maestro di arti marziali ti deve far andare alla doccia soddisfatta ma nello stesso tempo , deve renderti "affamato di sapere”, di imparare, di migliorare, se non ti senti così, devi andarti a cercare un altro maestro.

Il tuo Maestro deve essere un po’ come un padre, (ma che te lo sei scelto), non a caso nel panorama delle arti marziali cinesi Sifu vuole dire padre!

Dev’esser comprensivo ma severo quando serve.

Quindi se mai tu volessi fare l’istruttore, ascolta il tuo cuore, perché si nasce non si diventa.

 

 

Buon allenamento da ABC

Potrebbe interessarti anche

Tai Chi Chen
21 Aprile 2015

Tai Chi Chen

Lo stile Chen è lo stile più antico che si conosca ed è considerato l'origine del Tai-Chi-Chuan

Lo stile Chen è lo stile più antico che si conosca ed è considerato l'origine del Tai-Chi-Chuan, e lo possiamo considerare come un insieme di differenti arti marziali.

Cenni Generali sull'Approccio alle Arti Marziali e Sport da Combattimento
01 Ottobre 2014

Cenni Generali sull'Approccio alle Arti Marziali e Sport da Combattimento

Considerazioni sull'argomento da un punto di vista analitico e razionale

Qual è l'Arte Marziale migliore? Quale tra il vasto panorama oggi sul campo è adatta maggiormente alla Difesa Personale? Ne esiste una migliore delle altre in modo oggettivo? Considerazioni fatte da un allenatore esperto da anni nel panorama sportivo degli sport da combattimento

Ultimi post pubblicati

DIFESA PERSONALE - COME TIRARE UNA GOMITATA EFFICACE
17 Febbraio 2019

DIFESA PERSONALE - COME TIRARE UNA GOMITATA EFFICACE

Consigli sugli errori da non fare e gli accorgimenti da adottare

Le gomitate sono un tema scottante per la difesa personale, e se vuoi dei consigli per tirarla in modo efficace trovi un video esplicativo in coda all’articolo.

Warrior Diet - La Dieta Del Guerriero
17 Febbraio 2019

Warrior Diet - La Dieta Del Guerriero

Il digiuno, la riduzione o l'astinenza dal consumo di cibo, è una pratica alimentare che è stata usata fin dall'antichità per vari scopi: religiosi, sanitari e fisici finalizzati a migliori performance in combattimento. La Warrior Diet o dieta del guerriero (avente similitudini con la Paleo Diet) nasce a seguito di uno studio delle abitudini alimentari dei guerrieri dell'antica Roma, e in generale degli uomini dell'età della pietra.