(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Arti Marziali: Passione o Ossessione?

data di redazione: 05 Gennaio 2018
Arti Marziali: Passione o Ossessione?

C'è una differenza ed un limite tra passione per le arti marziali ed ossessione? Tutti i marzialisti hanno passato mille fasi nel loro rapporto con le Arti Marziali, da quelle più intense e totalizzanti, a quelle di rottura e di "basta, ho chiuso", e via, in una girandola che accompagna sempre coloro che praticano queste discipline. A tal proposito postiamo un messaggio di un nostro Maestro, redattore di molti articoli della sezione arti marziali:

"Nel mio caso non so se esiste una linea di confine tra passione ed ossessione. Nella mia vita le arti marziali hanno sempre occupato il primo posto. In passato ho perso fidanzate perché troppo immerso nel mio mondo ed ho cercato di farne un lavoro per dedicare in pieno anche la vita adulta con moglie e figli. Ho comunque cercato anche un equilibrio "sforzandomi" a coltivare amicizie anche al di fuori dell'ambiente della palestra per non isolarmi dal resto del mondo, ma questo penso sia dovuto anche ad una mentalità marzialista dell'evitare di diventare un  individuo "incestuoso"."

Continua il messaggio dicendo:

"Le arti marziali mi hanno comunque aiutato ad essere un individuo migliore, più sano, equilibrato, e riflessivo. Penso di non poterne fare a meno perché mi permettono di esprimermi, come fa un musicista con lo strumento o il pittore con il pennello. Riferendomi al titolo del post non ho mai avuto dei momenti di sconforto in cui avrei voluto mollare perché avrebbe voluto dire perdere la mia identità, penso. Infatti io mi identifico nelle Arti marziali, e mi sento un ricercatore di un qualcosa che non raggiungerò mai. Sono felice dei piccoli traguardi che ottengo con abnegazione e dedizione"

Conclude il messaggio:

"Ho delle guide che sono i miei attuali insegnanti, ma mi ritengo responsabile del mio cammino, nel bene o nel male e questo penso lo debba fare anche chi mi segue. Ritengo che le Arti Marziali siano alquanto importanti nel mondo odierno perché ci insegnano a rispettare il prossimo, accettare le differenze ed avere la calma interiore per reagire adeguatamente alla situazione senza sfogare le proprie frustrazioni sui più deboli. Concludo con una citazione non mia: Alla fine, l'Arte Marziale deve esprimere onestamente se stessi. -  Carlos Lopez"

TI POTREBBERO INTERESSARE

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Combat Hapkido
08 Gennaio 2015

Combat Hapkido

Sistema di Difesa Personale Americano di Origine Coreano

L'enfasi dell'hapkido consiste nel riversare l'aggressività e la potenza degli assalitori verso di loro, con poco sforzo e minima forza da parte del praticante. Il Fondatore di questo sistema non ha inventato nuove tecniche, ha solamente selezionato quelle più realistiche, efficaci e pratiche, redigendo un programma strutturato a livelli per l'apprendimento dello stile.

​Karate-do, le Tecniche In Salto
05 Settembre 2015

​Karate-do, le Tecniche In Salto

Tecniche in salto di pugno e di gamba di questa antichissima arte marziale

Diverse arti marziali contemplano nel loro repertorio colpi saltati, che siano di pugno o di calcio, e il Karate-do non fa eccezione.

Ultimi post pubblicati

Come Allenarsi Per Aumentare La Forza
19 Gennaio 2019

Come Allenarsi Per Aumentare La Forza

La forza è la madre delle capacità condizionali, allenarla significa migliorare le performance sportive e sviluppare nel migliore dei modi le altre capacità del corpo umano. Pertanto in ogni programma di allenamento che si rispetti, dovrebbe essere inserito un mesociclo o due, interamente dedicati all'aumento della forza muscolare.

Forza in Superset
20 Gennaio 2019

Forza in Superset

Il sistema della Forza in Superset ha come obiettivo quello di mantenere la forza e la massa acquisita nei mesocicli precedenti e contemporaneamente incrementare il metabolismo attraverso una maggior produzione di lattato e secrezione di ormone GH.