(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

La Difesa Offensiva

data di redazione: 14 Ottobre 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
La Difesa Offensiva

Principi e strategie

Sebbene il vostro stile marziale debba essere una combinazione di offesa e di difesa, io ai miei allievi, sottolineo spesso che l'offesa dovrebbe essere più curata. Se, in allenamento, provate ad effettuare uno sparring libero, continuando ad arretrare, soccomborete agli attacchi del compagno.

 

Questo non significa che bisogna attaccare a testa bassa trascurando la difesa, tutt'altro e anch'essa va curata ma in realtà in molti stili del kung fu la difesa è spesso un tutt'uno con l'offesa, tanto da poter essere definita "OFFESA DIFENSIVA".

 

Dovete allenarvi cercando di essere risolutivi quando attaccate, cose semplici ma efficaci, dovrete essere come una molla d'acciaio pronta alla minima occasione a sprigionare la carica esplosiva del vostro attacco dinamico. Ogni attacco che sferrate dovrebbe risultare penetrante, disturbando il ritmo del vostro avversario tenendolo sotto pressione sia a livello fisico che morale.

 

Dissuadere un avversario a livello morale è la miglior cosa perchè eviterete lo scontro senza perdere nulla a livello di reputazione marziale. Le vostre mani non sono un accetta atte ad abbattere il vostro avversario, piuttosto, esse sono delle chiavi per disserrare la sua difesa ed ogni serratura richiede una chiave diversa.

 

 

 

 

Per attaccare nel modo corretto, dovete avere un acuto senso della sincronizzazione con l'avversario, una buona valutazione della distanza tra voi e lui e la giusta applicazione di velocità e ritmo alle sue reazioni. Non esiste alcun trucco efficace per fermare un attacco semplice ben coordinato, e ricordate sempre che la miglior tecnica nell'offesa come nella difesa è sempre la più semplice eseguita senza pensarci..

 

La difesa è offesa, l'offesa è difesa, questa frase circola in molti sistemi marziali, ma analizzando attentamente questi metodi spesso sono basati su un blocco passivo e poi su una difesa attiva. Ricordate che la migliore parata, se così si può definire, è sempre e comunque un calcio ed un pugno.

 

ll Wing Chun è un sistema marziale creato appositamente per pratiche di difesa personale. E' rinomato per la sua efficenza ed economia nei movimenti, proprietà che ne accrescono, in rapporto alle altre arti marziali, le potenzialità sia in attacco che in difesa.

Le semplici e dirette tecniche di mano, così come il lavoro di gambe basilare ma evasivo ed i suoi metodi logici e scientifici, sono i motivi per cui il Wing Chun è diventata una delle arti marziali cinesi più famose in tutto il mondo.

 

Con molti praticanti celebri come Bruce Lee, il Wing Chun ha visto sorgere il proprio prestigio.

 

Buon Allenamento con ABC

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Autodifesa Donne: quanto conta la convinzione
30 Settembre 2018

Autodifesa Donne: quanto conta la convinzione

Portare l'arte marziale a misura di donna

Una volta però superata la paura di colpire, le allieve donne danno una grande soddisfazione e i risultati si vedono: cominciano ad essere avide di conoscenza

Autodifesa Femminile nozioni teoriche
01 Ottobre 2014

Autodifesa Femminile nozioni teoriche

teoria per la difesa femminile

Quotidianamente sui giornali e alla TV leggiamo o sentiamo di violenze sulle donne , di stupri o tentati stupri , di casi di stalking che sfociano in omicidi o aggressioni di vario genere. Per tale motivo stanno spopolando un pò ovunque corsi di difesa personale per il pubblico femminile.   

Ultimi post pubblicati

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco
18 Febbraio 2019

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco

Volete terminare le vostre proteine al cioccolato realizzando una ricetta deliziosa? Vi consigliamo di provare il nostro soufflè proteico al cioccolato e cocco.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2
Budino Proteico Alla Vaniglia
18 Febbraio 2019

Budino Proteico Alla Vaniglia

Il budino con latte e uova è un dolce altamente proteico ideale per una colazione o merenda da sportivo. In questa ricetta vi proponiamo un modo per farsi a casa propria un budino proteico con le vostre proteine del siero del latte. 
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2