(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

La Difesa Offensiva

data di redazione: 14 Ottobre 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
La Difesa Offensiva

Principi e strategie

Sebbene il vostro stile marziale debba essere una combinazione di offesa e di difesa, io ai miei allievi, sottolineo spesso che l'offesa dovrebbe essere più curata. Se, in allenamento, provate ad effettuare uno sparring libero, continuando ad arretrare, soccomborete agli attacchi del compagno.

 

Questo non significa che bisogna attaccare a testa bassa trascurando la difesa, tutt'altro e anch'essa va curata ma in realtà in molti stili del kung fu la difesa è spesso un tutt'uno con l'offesa, tanto da poter essere definita "OFFESA DIFENSIVA".

 

Dovete allenarvi cercando di essere risolutivi quando attaccate, cose semplici ma efficaci, dovrete essere come una molla d'acciaio pronta alla minima occasione a sprigionare la carica esplosiva del vostro attacco dinamico. Ogni attacco che sferrate dovrebbe risultare penetrante, disturbando il ritmo del vostro avversario tenendolo sotto pressione sia a livello fisico che morale.

 

Dissuadere un avversario a livello morale è la miglior cosa perchè eviterete lo scontro senza perdere nulla a livello di reputazione marziale. Le vostre mani non sono un accetta atte ad abbattere il vostro avversario, piuttosto, esse sono delle chiavi per disserrare la sua difesa ed ogni serratura richiede una chiave diversa.

 

 

 

 

Per attaccare nel modo corretto, dovete avere un acuto senso della sincronizzazione con l'avversario, una buona valutazione della distanza tra voi e lui e la giusta applicazione di velocità e ritmo alle sue reazioni. Non esiste alcun trucco efficace per fermare un attacco semplice ben coordinato, e ricordate sempre che la miglior tecnica nell'offesa come nella difesa è sempre la più semplice eseguita senza pensarci..

 

La difesa è offesa, l'offesa è difesa, questa frase circola in molti sistemi marziali, ma analizzando attentamente questi metodi spesso sono basati su un blocco passivo e poi su una difesa attiva. Ricordate che la migliore parata, se così si può definire, è sempre e comunque un calcio ed un pugno.

 

ll Wing Chun è un sistema marziale creato appositamente per pratiche di difesa personale. E' rinomato per la sua efficenza ed economia nei movimenti, proprietà che ne accrescono, in rapporto alle altre arti marziali, le potenzialità sia in attacco che in difesa.

Le semplici e dirette tecniche di mano, così come il lavoro di gambe basilare ma evasivo ed i suoi metodi logici e scientifici, sono i motivi per cui il Wing Chun è diventata una delle arti marziali cinesi più famose in tutto il mondo.

 

Con molti praticanti celebri come Bruce Lee, il Wing Chun ha visto sorgere il proprio prestigio.

 

Buon Allenamento con ABC

Potrebbe interessarti anche

Allenamento Arti Marziali Benessere Fisico e Mentale
02 Ottobre 2014

Allenamento Arti Marziali Benessere Fisico e Mentale

Il Wing Chun e le arti marziali . Racconto di una donna esperta e matura , maglia marrone di Wing Chun, presso la scuola di difesa personale Shako Club , che pratica con passione immensa una disciplina appassionante che una volta intrapresa ti travolge . Nell'articolo Elena racconta il benessere fisico e mentale ottenuto dall'allenamento e l'importanza di rimanere giovani grazie al movimento e vivere al meglio la propria età.

Come Insegnare alle Donne la Difesa Personale
01 Ottobre 2014

Come Insegnare alle Donne la Difesa Personale

Consigli tecnici su come insegnare alle donne a difendersi per strada

Non parlo di un corso di 10 lezioni dove si imparano 10 "mosse" , un po' improbabili e che dopo 10 giorni non si ricordano, magari facendoti acquistare una utopica sicurezza, insegno un'arte con tanti movimenti concatenati e mai fini a loro stessi che, allenati con costanza, diventano patrimonio del " nostro muoversi" e infallibili in circostanze di pericolo

Ultimi post pubblicati

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali
10 Dicembre 2018

Infortunio ai Muscoli Ischiocrurali

Il migliore metodo per evitare un doloroso infortunio ai flessori della coscia è la prevenzione. Spesso accade che gli atleti, quando sono in forma, tendono a strafare e spesso e volentieri sono gli eccessivi carichi di lavoro a produrre questo genere di infortunio.

FLESSORI AVAMBRACCI CON BILANCIERE SEDUTI SU PANCA
09 Dicembre 2018

FLESSORI AVAMBRACCI CON BILANCIERE SEDUTI SU PANCA

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.