(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Brazilian jiu jitsu: "ginocchio sullo stomaco", come ribaltare la situazione

data di redazione: 27 Febbraio 2015 - data modifica: 16 Settembre 2018
Brazilian jiu jitsu:

Tecnica illustrata di atterramento dalla posizione svantaggiosa di ”ginocchio sullo stomaco”

Già in un altro articolo abbiamo trattato la posizione del "ginocchio sullo stomaco", che nel caso delle MMA offre la possibilità di poter colpire da una posizione strategica, e sotto la prospettiva della lotta oltre a dare punti offre una maggiore mobilità e quindi apre la strada a diversi tipi di sottomissioni.

Un esperto lottatore, da questa posizione mette facilmente in crisi l'avversario, facendo pressione sullo stomaco o sullo sterno, nel caso del Brazilian jiu jitsu ancor più facilmente perché con le prese al kimono riesce a bloccarlo con più facilità.

 

Ovviamente anche questo fattore ha i suoi pro e i suoi contro, infatti

  • da una parte le prese al kimono facilitano l'immobilizzazione
  • ma dall'altra essendo più facilmente afferrabili che nel grappling, per esempio, si è esposti a un maggior numero di tecniche di ribaltamento e destabilizzazione.

 

TECNICA DI ATTERRAMENTO DALLA POSIZIONE DEL GINOCCHIO SULLO STOMACO

 

Il jujitero è a terra e sta subendo la posizione del ginocchio sullo stomaco sul suo lato destro dalla lottatrice

 

Lui con il suo braccio destro le blocca all'altezza del ginocchio la gamba che le fa da base, con l'altra mano gli afferra la cintura all'altezza del nodo

 

Lui spingendo con entrambe le braccia fa uno spostamento d'anca allontanandosi da lei e sfuggendo alla pressione del suo ginocchio

 

Lui lascia la presa al suo ginocchio, ritrae il braccio e si appoggia a terra sul suo gomito, contemporaneamente continua a spingere con il braccio che  le tiene la cintura facendo pressione sullo stomaco

 

 

Nel momento in cui compie questo lavoro di braccia egli si gira di taglio verso di lei

Lui a questo punto si mette in ginocchio, con l'accorgimento di tenere per tutto il tempo pressione verso di lei sempre con il braccio che tiene la cintura, e sempre lei per rimanere in posizione stabile nel frattempo si sarà alzata su entrambi i piedi

 

È a questo punto che l'uomo, con la mano libera, afferra a cucchiaio dietro la caviglia della gamba più vicina della donna (la stessa gamba che utilizzava col ginocchio sullo stomaco)

In un unico movimento, il jujitero con la mano che tiene la cintura spinge verso lo stomaco della donna e con l'altra tira verso di sè la caviglia afferrata, ribaltandola di fatto.

 

Ora avete conquistato la posizione di vantaggio.

 

 

 

 

 

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Jigoro Kano, un innovatore delle Arti Marziali di Contatto
01 Ottobre 2014

Jigoro Kano, un innovatore delle Arti Marziali di Contatto

Il fondatore del Judo vide che non ci si poteva impegnare in sessioni quotidiane di pratica libera con colpi a piena potenza, quindi intuì e propose qualcosa di innovativo nell'allenamento.

Kano introdusse il Randori: tramite esso, gli allievi potevano praticare il corpo a corpo a piena potenza riducendo al massimo il rischio di lesioni, ottenendo quindi un'esperienza cruciale nell'applicazione delle tecniche su un contendente che poteva rispondere.

Allenarsi nel Brazilian Ju Jitsu per vincere nelle MMA
01 Ottobre 2014

Allenarsi nel Brazilian Ju Jitsu per vincere nelle MMA

Migliorare tecniche di BJJ per portare la vittoria nelle gabbie

Lavorare con il gi nel BJJ per migliorare nelle MMA? Tutti i campioni lo fanno: nell'articolo spieghiamo il perché dei vantaggi del Brazilian Ju Jitsu sul Grappling

Ultimi post pubblicati

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco
18 Febbraio 2019

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco

Volete terminare le vostre proteine al cioccolato realizzando una ricetta deliziosa? Vi consigliamo di provare il nostro soufflè proteico al cioccolato e cocco.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2
Budino Proteico Alla Vaniglia
18 Febbraio 2019

Budino Proteico Alla Vaniglia

Il budino con latte e uova è un dolce altamente proteico ideale per una colazione o merenda da sportivo. In questa ricetta vi proponiamo un modo per farsi a casa propria un budino proteico con le vostre proteine del siero del latte. 
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2