(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Jiu jitsu brasiliano - La posizione del Ginocchio sullo Stomaco

data di redazione: 14 Ottobre 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Jiu jitsu brasiliano - La posizione del Ginocchio sullo Stomaco

Applicazione con immagini tecniche

Il Ju jitsu brasiliano di norma esalta la posizione di monta come la più desiderabile da ottenere in un combattimento reale tra 2 persone.

 

Ciò in quanto si tratta di una posizione stabile che permette di colpire l'avversario con una quasi totale impunità e allo stesso tempo mette in condizione di entrare in un gran numero di prese di sottomissione.

 

Man mano che si avanza nella pratica delle tecniche di ju jitsu , tuttavia, vi sono alcuni argomenti per ritenere che un'altra posizione :

 

  •  IL GINOCCHIO SULLO STOMACO,  Equivalga quanto a efficacia alla posizione di monta.

 

In realtà vi sono alcuni aspetti in cui il ginocchio sullo stomaco è chiaramente superiore alla posizione di monta.  Al neofita può sembrare instabile, ma gli esperti possono utilizzarla per dominare e controllare finanché i tentativi più selvaggi di evasione .

 

Cosa offre la posizione del ginocchio sullo stomaco ? :

 

  1. Una mobilità straordinaria permettendo di muoversi agilmente in risposta all'avversario
  2. potete colpire l'avversario e controllarlo 
  3. la pressione del ginocchio sul petto se fatta bene, nei punti e modalità giusta provoca dolori lancinanti
  4. Permette di rialzarsi in piedi velocemente se la situazione degenera 

 

ESECUZIONE DELLA TECNICA 

 

 

L'Atleta che è sopra , mantiene la posizione trasversale sull'atleta che sta sotto.

 

E' una buona posizione , ma l'atleta che è sopra decide di passare al ginocchio sullo stomaco che è una posizione ancor meglio vantaggiosa.

 

 

Tenendo il bavero e la cintura, l'atleta che è sopra si solleva di scatto e mette il suo ginocchio sullo stomaco dell'atleta che è sotto.

 

 

  • La gamba esterna va in allungo ben distesa lontana dal braccio destro dell'atleta che sta sotto
  • per evitare eventuali prese utili poi al ribaltamento
  • L'atleta che sta sopra ora sta spingengo fortemente il ginocchio contro lo stomaco dell'avversario mentre
  • contemporaneamente lo tira verso l'alto con il braccio sinistro sotto il collo.

 

 

  • L'atleta dominante a questo punto cambia la posizione delle mani,
  • toglie una mano dalla cintura per metterla all'interno del bavero dell'atleta che sta sotto ,
  • l'altra mano prende il Gi al gomito e lo tira verso l'alto.
  • Ora l'avversario che sta sotto può fare ben poco e questa tecnica apre la strada a strangolamenti e tecniche di leva al gomito 

 Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

L'Allenamento di Galvao
08 Ottobre 2017

L'Allenamento di Galvao

Breve Biografia con Video di Allenamento dove utilizza le Bulgarian Bag's

Andrè Luis Leite Galvao nasce il 29 settembre 1982 a San Paolo in Brasile. È uno dei migliori atleti brasiliani nell'ambiente del Brazilian Jiu Jitsu e del Submission - Grappling, combattendo e vincendo in tutti i circuiti più importanti del globo.

Brazilian jiu jitsu:
16 Settembre 2018

Brazilian jiu jitsu: "ginocchio sullo stomaco", come ribaltare la situazione

Tecnica illustrata di atterramento dalla posizione svantaggiosa di ”ginocchio sullo stomaco”

Un esperto lottatore, da questa posizione mette facilmente in crisi l'avversario, facendo pressione sullo stomaco o sullo sterno, nel caso del Brazilian jiu jitsu ancor più facilmente perché con le prese al kimono riesce a bloccarlo con più facilità.

Ultimi post pubblicati

Grande Pettorale
15 Ottobre 2018

Grande Pettorale

Origine, inserzione ed Azione

Il grande pettorale unitamente al muscolo piccolo pettorale, al muscolo succlavio e al muscolo dentato anteriore, costituisce i muscoli toracoappendicolari (muscoli estrinseci del torace).

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO
15 Ottobre 2018

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.