Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

KIMURA : Attacco dalla posizione di guardia

data di redazione: 13 Luglio 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
KIMURA : Attacco dalla posizione di guardia

La KIMURA è una delle migliori prese di sottomissione del ju-jitsu brasiliano

La KIMURA è una delle migliori prese di sottomissione  del  ju-jitsu brasiliano, e non solo, in quanto viene utilizzata anche negli incontri di M.M.A., Submission Grappling e anche nella difesa personale.

 

La KIMURA esercita una grande pressione sulle articolazioni del gomito della spalla e potenzialmente procura lesioni importanti, può essere impiegata partendo da diverse posizioni .

 

In questo articolo tecnico prendiamo in considerazione una semplice applicazione della posizione di guardia .  

 

Le opportunità di utilizzare la KIMURA dalla guardia sono molteplici .  

 

Ad esempio ogni volta che si è in grado di tirarsi su di lato è possibile tentare la KIMURA .  

 

Una delle migliori opportunità si ha quando l'avversario si solleva all'interno della vostra guardia chiusa, (ciò vi dà lo spazio necessario per tirarvi su lateralmente) e appoggia le mani sul pavimento o sulle vostre anche.

 

ESECUZIONE DELLA TECNICA 

 

 

  • Royler tiene Renzo Gracie all'interno della sua guardia chiusa.

 

  • Renzo ha la sua mano sul pavimento e si solleva, dando a Royler un'opportunità perfetta per attaccare.

 

  • Immediatamente Royler afferra il polso del braccio che si propone di bloccare.

 

 

  • Royler separa le gambe e fa passare l'altro braccio ( quello che non sta afferrando il polso dell'avversario) al di sopra della spalla del braccio che si intende bloccare.

 

  • Velocemente si solleva sullo stesso lato di quel braccio. Notare che Royler gira il tronco di lato, non si tira su direttamente.

 

  • E' un movimento molto più facile rispetto al tirarsi su vero e proprio ( che grava solo sugli addominali) e diminuisce il pericolo di essere colpiti al volto dell'avversario.

 

 

  • Royler porta la mano libera sopra la schiena dell'avversario e quindi nell'incavo del gomito per afferrare il suo polso. 

 

  • Ora la presa è impostata.

 

 

  • Royler sposta le anche sotto l'avversario per ottenere una leva più potente. Colloca la gamba ( quella dello stesso lato su cui sta applicando la leva sul gomito) sulla schiena di Renzo. Ciò impedisce a Renzo di rotolare in avanti e di eludere la leva.

 

  • Assicurandosi di tenere il braccio di Renzo piegato a 90° gradi , Royler porta il polso di questi in alto, vicino all'orecchio.

 

  • Ciò esercita una grande pressione sul gomito e sulla spalle di Renzo. 

 

  • Se vuole evitare lesioni, anche gravi, colui che subisce la leva non gli resta che sottomettersi all'avversario.

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Brazilian Jiu Jitsu, Intervista al Maestro Batatinha
13 Marzo 2016

Brazilian Jiu Jitsu, Intervista al Maestro Batatinha

​Noi di ABC Allenamento abbiamo avuto l'onore di ospitare una delle figure più autorevoli del Brazilian Jiu Jitsu in Italia e non solo, che ci ha concesso una lunga ed inedita intervista, rivelandoci dei dettagli sulla sua carriera marziale che probabilmente anche molti dei suoi più stretti collaboratori non conoscono

Lotta: Lottare Può Causare Problemi Alla Schiena?
16 Settembre 2018

Lotta: Lottare Può Causare Problemi Alla Schiena?

La lotta può essere la causa del nostro mal di schiena? Diciamo che ogni sport ha i suoi benefici e le sue controindicazioni. Chiaramente negli sport da contatto in generale è più facile andare incontro a problematiche di questo genere, ma dire che ne sono la causa sarebbe troppo riduttivo e addirittura sbagliato.

Ultimi post pubblicati

La Guida Definitiva Per Scolpire i Tuoi Addominali
03 Giugno 2020

La Guida Definitiva Per Scolpire i Tuoi Addominali

Guida definitiva e risolutiva che vi darà una grossa mano per scolpire i vostri addominali. Nella guida avrete utili consigli su cosa mangiare, su quali esercizi scegliere ed effettuare, su quali integratori assumere, su come fare la doccia e altri piccoli suggerimenti utili.

Allenamento e Dieta Attuali di Mike Tyson
03 Giugno 2020

Allenamento e Dieta Attuali di Mike Tyson

A 53 anni suonati l'ex campione dei pesi massimi vuole rientrare a combattere (anche se solo per beneficenza): alla riscoperta di un eroe maledetto che non ha mai smesso di cercare sè stesso. Il grande ritorno pare sarà solo per beneficenza e solamente per una manciata di round. Anche l’avversario sembra ormai deciso: Evander Holyfield, il nemico di sempre.