(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

L'Allenamento di Galvao

data di redazione: 30 Gennaio 2015 - data modifica: 08 Ottobre 2017
L'Allenamento di Galvao

Breve Biografia con Video di Allenamento dove utilizza le Bulgarian Bag's

Andrè Luis Leite Galvao nasce il 29 settembre 1982 a San Paolo in Brasile. È uno dei migliori atleti brasiliani nell'ambiente del Brazilian Jiu Jitsu e del Submission - Grappling, combattendo e vincendo in tutti i circuiti più importanti del globo.


Alto 1,70 cm per 77 kg circa, vive a San Diego in California, dotato di una tecnica spettacolare è cintura nera di Brazilian Jiu Jitsu, con un passato nel Judo, nel suo curriculum marziale ci sono anche le Mixed Martial Art's -MMA- in quanto ha disputato 7 importanti match tra il 2008 e il 2010 in Giappone, Texas (U.S.A.) ed in Canada, dei quali 5 vinti e 2 persi.



Di questi ne ha vinti:

  • 1 per Knockout
  • 3 per sottomissione
  • 1 per decisione arbitrale

E persi:

  • 1 per Knockout
  • 1 per decisione arbitrale

Nel circuito ADCC Submission Wrestling vince l'oro nel campionato del mondo nel:

  • 2011
  • 2011 (negli assoluti)
  • 2013

Numerosissime sono le medaglie ottenute nell'ambito del Brazilian Jiu Jitsu, a cominciare dal 2001 quando era cintura blu. Ogni anno è l'atleta protagonista del Brazilian Jitsu, vincendo l'oro in ogni occasione che gli passa per le mani, molto spesso anche negli assoluti. Era presente anche quest'anno a Lisbona ai Campionati Europei vincendo sia nella sua categoria che negli assoluti.

 

Galvao predilige preparare il suo fisico,  con circuiti di allenamento di tipo funzionale, dove spesso usa le bulgarian bag's, con i quali è riuscito a costruire un corpo forte, muscoloso, potente ma anche elastico, e quindi perfetto per lottare in quanto nella lotta servono un mix di qualità fisiche indispensabili per eccellere.

 

BULGARIAN BAG'S

 

Tale strumento di allenamento, per molti versi simile al più noto Kettlebell, è stato reso celebre dal famoso Ivan Ivanov, grande allenatore nel campo della lotta che ne consiglia l’impiego in allenamenti ad alta intensità organica, cioè basati su recuperi brevissimi (o nulli) fra gli esercizi e su un alto numero di ripetizioni nelle serie.

 

La Bulgarian Bag è inoltre perfetta per allenamenti finalizzati allo sviluppo della forza esplosiva. Più in generale l’attrezzo permette di ideare programmi adatti al rafforzamento delle qualità fisiche che servono nei più diversi sport, dalle arti marziali al rugby.

 

La particolare forma delle Bulgarian Bag consente un allenamento efficace dei muscoli della parte superiore ed inferiore del corpo. Addominali, dorsali e spalle sono fra le parti del fisico più stimolate. Anche la sezione inferiore del corpo dell’atleta rivece tuttavia un ottimo allenamento, in quanto l’attrezzo è perfetto per eseguire esercizi tradizionali, quali affondi e squat.

 

Nel Video potete notare il grande Campione Galvao impegnato in un circuito funzionale con bulgarian bag's.

 

 

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Bjj: La Posizione di Guardia
13 Marzo 2016

Bjj: La Posizione di Guardia

Vantaggi e svantaggi di una delle posizioni più frequenti nel Ju-jitsu brasiliano

A prima vista la posizione di guardia potrebbe sembrare una posizione svantaggiosa per chi sta sotto, siccome l'avversario si trova sopra e ha la possibilità di sferrare pugni, sottomissioni e strangolamenti. In realtà tenendo l'avversario "nella guardia" si ha la possibilità di di effettuare molte prese di sottomissione e di fare ribaltamenti efficaci

Allenarsi nel Brazilian Ju Jitsu per vincere nelle MMA
01 Ottobre 2014

Allenarsi nel Brazilian Ju Jitsu per vincere nelle MMA

Migliorare tecniche di BJJ per portare la vittoria nelle gabbie

Lavorare con il gi nel BJJ per migliorare nelle MMA? Tutti i campioni lo fanno: nell'articolo spieghiamo il perché dei vantaggi del Brazilian Ju Jitsu sul Grappling

Ultimi post pubblicati

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4
DRAGON FLAG
22 Settembre 2018

DRAGON FLAG

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.