Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

La posizione della "mezza guardia"

data di redazione: 14 Ottobre 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
La posizione della "mezza guardia"

Vantaggi e svantaggi di una delle posizioni principali nella lotta al suolo

Vi sarà capitato spesso facendo sparring con il vostro compagno di trovarvi "bloccati" in una posizione dalla quale è difficile uscirne o districarsi, per il semplice fatto che siete avvinghiati nella morsa delle sue gambe che peraltro sono gli arti più potenti di cui disponiamo; se vi ha chiuso completamente come ben sapete vi trovate dentro la sua guardia chiusa, se invece vi ha allacciato una sola gamba vi trovate nella posizione altrettanto comune e complessa della "mezza guardia".

 

Molti grappler tendono a non lavorare a sufficienza questo tipo di posizione che invece offre molte opportunità di finalizzazione, inoltre un praticante esperto sa bene che ha diversi modi sia da un lato che dall'altro di passare e di trovarsi in 100 kg e quindi in una posizione molto più agevole; chi sa lavorare bene dalla mezza guardia fa quindi spesso in modo di trovarcisi, e questo spesso accade quando durante il match siamo in piedi e dobbiamo entrare nella guardia di un avversario che si trova già al suolo.

 

 

Col passare del tempo vi accorgerete che più lavorate da questa posizione e più tempo ci passerete, e più volte vi capiterà di finirci volontariamente proprio perchè vi saprete destreggiare con maggior sicurezza, in poche parole vi sentirete più "a casa vostra" in un tipo di guardia che spesso è erroneamente sottovalutata da troppi atleti di BJJ o di Grappling. 

Uno dei pochi "svantaggi" della mezza guardia è quello di essere soggetti abbastanza facilmente a diversi tipi di ribaltamenti, ma allenandola assiduamente ci prenderete familiarità e saprete contrastarli con sufficiente facilità, addirittura traendo vantaggio dai suoi disperati tentativi di uscirne; al contrario da questa posizione possiamo piazzare diverse finalizzazioni alcune delle quali sono:

 

 

Come abbiamo già detto prima, dalla mezza guardia abbiamo la possibilità di finire in 100 kg (posizione trasversale), ma non è l'unica soluzione; è infatti vantaggioso il passaggio alla monta che soprattutto in discipline come l'MMA è una delle posizioni migliori per chiudere il match con un ground and pound.

 

Particolare attenzione sarà necessaria nel momento dei passaggi, durante i quali è facile perdere di stabilità e quindi finire ribaltati nella posizione contraria, ma un bravo istruttore saprà sicuramente farvi studiare nei dettagli tutti i particolari per lavorare in sicurezza. 

 

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Il Jiu-jitsu Brasiliano e le MMA
16 Settembre 2018

Il Jiu-jitsu Brasiliano e le MMA

Storia del successo del Jiu-Jitsu Brasiliano nelle competizioni di Arti Marziali Miste

Prima degli eventi di MMA  che si tennero in Nord America pochi avrebbero considerato il jiu-jitsu brasiliano come uno stile capace di surclassare gli altri in una competizione aperta

Jiujitsu brasiliano - La posizione del Ginocchio sullo Stomaco
15 Febbraio 2019

Jiujitsu brasiliano - La posizione del Ginocchio sullo Stomaco

Applicazione con immagini tecniche

Il Jiujitsu brasiliano di norma esalta la posizione di monta come la più desiderabile da ottenere in un combattimento reale tra 2 persone. Ciò in quanto si tratta di una posizione stabile che permette di colpire l'avversario

Ultimi post pubblicati

Braccia Enormi con i Migliori Esercizi Base
21 Febbraio 2020

Braccia Enormi con i Migliori Esercizi Base

Se volete aumentare le dimensioni dei vostri bicipiti, allora allenate duramente i dorsali, e se volete aumentare le dimensioni dei vostri tricipiti dovete allenare duramente pettorali e deltoidi con gli esercizi di distensione.

I Migliori Esercizi Per Cosce Grosse e Funzionali
19 Febbraio 2020

I Migliori Esercizi Per Cosce Grosse e Funzionali

I muscoli delle gambe sono tra i più voluminosi, affamati di ossigeno e forti che abbiamo nel corpo. Allenarli coinvolge rapidamente la respirazione e il metabolismo. L'allenamento funzionale impiega i movimenti tipici pionieristici: accosciate, piegamenti braccia, piegamenti gambe, salti e tutte le forme di trazione.