Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come Allenarsi Per Costruire Un Fisico Alla Bruce Lee

data di redazione: 13 Dicembre 2017 - data modifica: 10 Giugno 2019
Come Allenarsi Per Costruire Un Fisico Alla Bruce Lee

Come Allenarsi Per Costruire Un Fisico Alla Bruce Lee

Il fisico di Bruce Lee rasentava la perfezione, alto poco più di un metro e 70, per 64 kg con una definizione muscolare incredibile che colpì anche il grande Arnold Schwarzenegger che in un'intervista disse le seguenti parole di elogio nei riguardi del mito delle arti marziali: 

"Bruce Lee aveva un fisico davvero, e intendo davvero, definito. Aveva pochissima massa grassa. Aveva probabilmente uno dei coefficienti di massa grassa più bassi di qualsiasi atleta esistente. E credo che questo sia il motivo per cui aveva un aspetto così credibile. Ci sono tante persone che fanno le stesse mosse e che sono davvero capaci, ma visivamente non appaiono né così credibili né così impressionanti come Bruce Lee. Era davvero unico. Era un idolo per tantissime persone. La cosa incredibile riguardo a una persona come lui è che è diventato una fonte di ispirazione per milioni e milioni di ragazzini che vogliono seguire il suo esempio. Che vogliono diventare esperti di arti marziali, vogliono fare film. E quindi questo è quello che fanno e si allenano ogni giorno per ore e ore. Uno come Bruce Lee fornisce un'ispirazione incredibile, che aiuta tantissimi ragazzi in giro per il mondo. Ha avuto un impatto così profondo e immenso in tutto il mondo, e credo che per questo verrà ammirato per moltissimo tempo a venire".

Bruce Lee era un grande sostenitore dell'allenamento con i sovraccarichi ed aveva un suo particolare sistema di allenamento per stimolare la sua muscolatura così definita e granitica. 

L'icona della arti marziali era un grande fautore delle schede di allenamento in full-body dove tutti i muscoli venivano allenati all'unisono in un'unica giornata e questo perché la sua preparazione non comprendeva solo l'allenamento pesi. 

Nella preparazione di un combattente - marzialista di ieri ed oggi, sono previste anche sessioni di allenamento tecniche con tecniche di colpo, calcio, lotta al sacco, con colpitori e sparring. 

Le fullbody sono un ottimo modo per stimolare i muscoli più volte durante l'arco della settimana, soprattutto per un marzialista che ha a disposizione al massimo 3 sessioni. Fatta questa premessa vi postiamo 2 tipologie di allenamento con gli stessi esercizi con protocolli di esecuzione differenti:

  • ALLENAMENTO FULL BODY PER LA MASSA
  • ALLENAMENTO FULL BODY PER LA DEFINIZIONE

ALLENAMENTO FULL BODY ALLA BRUCE LEE PER LA MASSA

  1. STACCO DA TERRA CON BILANCIERE 3 set x 6-8 reps
  2. PRESSA 3 set x 6-8 reps
  3. TRAZIONI ALLA SBARRA 3 set x 6-8 reps
  4. DISTENSIONI CON BILANCIERE SU PANCA PIANA 3 set x 6-8 reps
  5. REMATORE CON BILANCIERE 3 set x 6-8 reps
  6. MILITARY PRESS 3 set x 6-8 reps
  7. CURL CON BILANCIERE 3 set x 6-8 reps
  8. DIP ALLE PARALLELE 3 set x 6-8 reps

ALLENAMENTO FULL BODY ALLA BRUCE LEE PER LA DEFINIZIONE MUSCOLARE

SUPER SET PHA

  • STACCO 8 REPS
  • MILITARY PRESS 8 REPS
  • RIPETERE IL SUPER SET PER 3 VOLTE SENZA RECUPERO
  • E' UN CIRCUITO TRA 2 ESERCIZI

SUPER SET PHA 

  • PRESSA 8 REPS
  • TRAZIONI ALLA SBARRA 8 REPS
  • RIPETERE IL SUPER SET PER 3 VOLTE SENZA RECUPERO

SUPER SET PHA

  • DISTENSIONI CON BILANCIERE SU PANCA PIANA 8 REPS
  • AFFONDI CON MANUBRI O BILANCIERE 8 REPS
  • RIPETERE IL SUPER SET PER 3 VOLTE SENZA RECUPERO

SUPER SET PHA

  • DIP ALLE PARALLELE 8 REPS
  • GINOCCHIA AL PETTO ALLE PARALLELE 8 REPS
  • RIPETERE IL SUPER SET PER 3 VOLTE SENZA RECUPERO

POTREBBE INTERESSARVI:

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Arti Marziali e Aggressività
07 Agosto 2017

Arti Marziali e Aggressività

Come realizzare in palestra la mobilitazione dell’aggressività

Come realizzare in palestra la mobilitazione dell’aggressività? La mobilitazione dell’aggressività, può essere realizzata in maniera completa nei modi indicati nell'articolo.

Il Jeet Kune Do di Bruce Lee
01 Ottobre 2014

Il Jeet Kune Do di Bruce Lee

Storia e Filosofia del Jeet Kune Do

Bruce Lee  non ha inventato un" nuovo stile " al contrario,  sperava di liberare i suoi allievi dagli stili rigidi, schemi precodificati, modelli. Detto in parole povere, Bruce Lee credeva che solo ciò che ha funzionato deve essere usato nelle arti marziali ed il resto deve essere scartato. E questo è ciò che rende il  Jeet Kune Do uno stile particolare e Bruce Lee il precursore delle moderne M.M.A. Mixed Martial Art’s!  

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.